laRegione
17.08.22 - 19:03
Aggiornamento: 21.08.22 - 16:22

Riconoscete il luogo: un altro quiz estivo sul Luganese

Dopo la sorprendente immagine di Mezzovico-Vira negli anni Cinquanta, ecco una seconda immagine per voi. Sapreste riconoscere questa zona?

riconoscete-il-luogo-un-altro-quiz-estivo-sul-luganese
Museo Vincenzo Vela / Mauro Zeni
Avete già capito di che luogo si tratta?

Dopo la sorprendente fotografia di Mezzovico-Vira, rieccoci con la seconda puntata del nostro piccolo quiz estivo. Chi riesce a indovinare di che zona si tratta? La fotografia è stata scattata ben 147 anni fa, nel lontano 1875. È un luogo che a oggi è quasi irriconoscibile. Si vede un grosso palazzo sulla sinistra, davanti al quale passa una strada ombreggiata da qualche alberello e che si inserisce nel nucleo. Da lì, a passare erano tram, carri, automobili, pedoni e ciclisti: non c’era ancora alcuna distinzione o separazione. Alle spalle dell’edificio una collinetta, sulla quale sorgono delle case, ancora poche. Più in fondo, in lontananza, spuntano ritti due campanili. Ma non sono gli unici elementi religiosi nell’immagine. Accanto al palazzo in primo piano, c’è una chiesetta piccolina, che appoggia la propria parete sinistra a quella destra del ben più imponente edificio accanto. Il suo campanile si scorge appena dietro il palazzo. A destra invece si vede una guancia del lago calmo, abbracciato da un muretto e qualche paletto. Seguendo la strada, si erge solitaria una statua di grandezza poco più che naturale, che dà le spalle al lago per rivolgersi verso il palazzo. Un monumento storico, opera di Vincenzo Vela, uno tra i più noti dell’illustre scultore ticinese: il monumento a Guglielmo Tell. La roccia che sostiene la figura sembra evocare le montagne svizzere, mentre l’eroe nazionale tende la mano destra alzata in segno di vittoria. Un indizio? Il palazzo in primo piano apparteneva a Giacomo Ciani, che fu anche colui che commissionò l’opera a Vincenzo Vela.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Losone, una ‘rivoluzione’ da (non) buttare nel cestino
Tra novità già attuate e altre in arrivo, il Comune locarnese può considerarsi un precursore nella strategia di gestione dei rifiuti
Bellinzonese
1 ora
Area di servizio a Giornico, progetto ridotto ma ancora vivo
Ridimensionato l’investimento di 12 milioni inizialmente previsto. Per realizzare la ‘Green Station’ la Sa chiede all’Aet di collaborare
Ticino
1 ora
Livelli, Speziali chiude la porta: ‘Il Decs ritiri il messaggio’
Il presidente del Plr sull‘ultima proposta di superamento dei corsi A e B alla scuola media: ’Deludente e inconsistente, da noi troppo ottimismo iniziale’
Ticino
9 ore
‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’
Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
9 ore
Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile
Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
10 ore
Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo
I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
10 ore
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
11 ore
‘È una risposta concreta ai bisogni degli anziani’
La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Ticino
11 ore
Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie
La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
12 ore
Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport
A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
© Regiopress, All rights reserved