laRegione
15.06.22 - 18:40
Aggiornamento: 16.06.22 - 17:08

Ferrovia Lugano-Ponte Tresa: ‘Si procede senza sosta’

Un bilancio 2021 positivo: aumento dei passeggeri rispetto al 2020 e una capienza di 600 persone sui treni in doppia composizione

ferrovia-lugano-ponte-tresa-si-procede-senza-sosta
Ti-Press
Il vagone Flp sulla tratta da Lugano a Ponte Tresa

All’assemblea ordinaria delle Ferrovie Luganesi Sa (Flp) si è volto uno sguardo al passato, per tracciare il bilancio 2021 e uno al futuro, verso l’ampliamento e messa in opera della rete tram-treno che collega Lugano e Ponte Tresa (Rttl), progetto di cui Flp è parte integrante e che contribuirà a rivoluzionare la mobilità dell’intera regione.

«La nostra azienda prosegue senza sosta e con slancio verso i suoi ambiziosi e importanti progetti – ha commentato il direttore dell’azienda Roberto Ferroni in occasione del rapporto d’esercizio 2021 –. Dapprima il potenziamento del trasporto pubblico operato a livello cantonale e il cambio orario dal 13 dicembre 2020 (che ci ha permesso di aggiungere una corsa in più nei fine settimana per favorire le coincidenze con i treni Ffs) e poi, nell’imminente futuro, il più grande disegno della Rete tram-treno del Luganese, entrambi determinanti nel cambiamento di paradigma della mobilità di tutti».

L’arrivo dei Tramlink

Ripercorrendo, in breve, la storia recente delle Ferrovie Luganesi, l’evento più significativo per lo sviluppo della Flp è avvenuto nella notte dell’11 marzo 2021, quando il primo treno Tramlink (dell’azienda Stadler) è stato posato sui binari della Ferrovia Lugano-Ponte Tresa. Giunta l’autorizzazione all’esercizio da parte dell’Ufficio federale dei trasporti (Uft), i primi tram-treno sono divenuti ufficialmente operativi con la corsa delle 4.54 del 7 agosto e il 30 dello stesso mese è entrata in circolazione, per la prima volta, la doppia composizione. «Quelli di Flp erano i primi Tramlink giunti in Svizzera, e la nostra società ha funto da apripista a beneficio anche delle altre aziende elvetiche che li hanno ordinati dopo di noi». Oggi i veicoli di questo tipo sono nove e sono tutti operativi.

Dati alla mano

I dati concreti di maggior rilievo dell’anno 2021? Il numero di passeggeri trasportati complessivamente ha registrato un + 23.8% rispetto al 2020, con un’affluenza di oltre 2 milioni di persone. Se il tram-treno è in doppia composizione, possono accedervi fino a 600 passeggeri. Sono stati svolti anche dei lavori di manutenzione alle infrastrutture delle stazioni di Lugano, Ponte Tresa, Magliaso e Caslano per addattarle alla circolazione dei nuovi treni in accordo con le direttive dell’Uft.

‘Perseguire la visione dei pionieri’

L’ampliamento della rete ferroviaria del Luganese rappresenta sicuramente una sfida, ma la presidente, Clarissa Indemini, ha dichiarato di crederci fino in fondo: «La nostra società continua il suo percorso nell’intento di voler perseguire la visione lungimirante dei pionieri di questa ferrovia e gli scopi per i quali è stata creata, ossia collegare tra loro in modo sempre più efficiente le aree dell’agglomerato, per potersi anche allacciare alla rete ferroviaria nazionale, facilitando ogni tipo di relazioni. La ferrovia, del resto, è sempre stata la struttura portante dell’evoluzione e del progresso della società e dell’economia, sin dai suoi esordi nell’entusiasmo dell’Ottocento».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
49 min
Lastminute, l’inchiesta si allarga anche alla ceo ad interim
Coinvolti ora nell’inchiesta anche altri ex e attuali dipendenti del rivenditore di viaggi e tempo libero online con sede a Chiasso
Locarnese
2 ore
Nodo viario di Ponte Brolla, le criticità discusse dai residenti
L’Associazione Quartiere Solduno-Ponte Brolla-Vattagne promuove un incontro con gli abitanti per fare il punto ai contestati progetti di Fart e Cantone
Luganese
2 ore
Una vita in Pretura: ‘La volontà di rendere giustizia’
Intervista a Franca Galfetti Soldini che dopo vent’anni (trentaquattro in totale) lascerà la guida della Sezione 3 della Pretura di Lugano
Gallery e video
Bellinzonese
4 ore
La denuncia: ‘Abbiamo visto pecore malate e morte di stenti’
Due escursionisti testimoniano lo stato precario in cui hanno ripetutamente trovato un gregge di ovini vicino al Passo di Lucendro
Ticino
4 ore
Finanziamento degli Spitex ticinesi sotto la lente della Comco
La Commissione della concorrenza: ‘Le imprese private potrebbero vedersi limitate nel loro sviluppo, a scapito di un efficiente mercato concorrenziale’
Ticino
13 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
Ticino
14 ore
La varesina Lara Comi ritorna a Bruxelles
Il dopo elezioni in Italia e gli effetti del ciclone Meloni
Ticino
14 ore
Al telescopio per ammirare Luna, Giove e Saturno
Riprendono le osservazioni astronomiche notturne alla Specola solare Ticinese. La prima venerdì 30
Mendrisiotto
15 ore
Un principe poco da favola di un regno di bugie
Chiesti 7 anni di carcere per il sedicente erede del re d’Etiopia, accusato di aver truffato tre imprenditori del Mendrisiotto per quasi 13 milioni
Ticino
16 ore
Il preventivo di oggi, le lacrime e sangue di domani
Il Consiglio di Stato presenta una previsione coerente con gli impegni, ma i partiti sono preoccupati. Le reazioni di Plr, Ps, Centro, Lega, Udc e Verdi
© Regiopress, All rights reserved