laRegione
13.04.22 - 19:27
Aggiornamento: 14.04.22 - 19:05

Lugano, in scena il calcio camminato inclusivo

La seconda attività di questo genere è stata proposta dall’associazione I Camaleonti che favorisce l’inclusione di persone con disabilità

lugano-in-scena-il-calcio-camminato-inclusivo
I Camaleonti
Un momento di gioco della partita di domenica scorsa

Domenica 10 aprile si è svolta la seconda attività di calcio camminato inclusivo, proposta dall’associazione I Camaleonti. Oltre a nomi illustri del calcio, tra i quali Antoine Rey, le squadre sono state composte favorendo un "mix" di giocatori a tutto tondo. L’attività sta riscontrando successo. In sostanza, in un campo a dimensioni ridotte, si gioca una partita, sostituendo la corsa con la camminata, i contrasti vengono evitati e la palla non può essere alzata se non nella conclusione in porta. Un’attività che oltre a favorire la salute richiede un’importante dose di concentrazione e intelligenza tattica. Questa piccola modifica non incide sulle emozioni del terreno da gioco e offre la possibilità a persone vittime di acciacchi o infortuni di tornare a calcare il terreno da gioco in totale sicurezza. Il gioco del calcio camminato (o lento) è da molti anni presente in nazioni quali il Portogallo, la Germania e in Inghilterra, da qualche anno l’Italia favorisce questa attività pensata per gli over 60 che permette di sorridere garantendo un’attività fisica a tutti. L’associazione I Camaleonti, diretta da Boris Angelucci, favorisce l’inclusione sportiva, missione inderogabile del sodalizio, creando squadre equilibrate ad hoc composte da persone tipiche e persone con disabilità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Mendrisiotto
1 ora
Laveggio, i giorni passano e i problemi restano
Nelle acque del fiume si nota ancora la presenza di materiale argilloso. Segnalazione all’Ufficio caccia e pesca
Ticino
2 ore
Nel 2050 obiettivo -90% di emissioni di CO² e consumi dimezzati
Il governo mette in consultazione il nuovo Piano energetico e climatico cantonale. Zali: ‘Allungare il passo, no a tasse e divieti. Sì agli incentivi’
Bellinzonese
2 ore
Lattodotto, elettrodotto e acquedotto per l’Alpe Angone-Crestumo
Il Consiglio di Stato chiede di stanziare un contributo cantonale massimo di quasi 840mila franchi, per un investimento complessivo di 2,35 milioni
Ticino
3 ore
‘Uno statuto speciale per gli agenti della Polizia cantonale’
Mozione dei deputati del Centro Claudio Isabella e Giorgio Fonio: occorre un regolamento maggiormente consono alle esigenze di servizio
Bellinzonese
3 ore
Il lupo banchetta vicino alle case di Dalpe: ‘Siamo preoccupati’
Il Cantone segnala la predazione odierna di un cervo. Il sindaco attende dal governo una risposta ai timori e indicazioni su come comportarsi
Locarnese
3 ore
Ronco s/Ascona, le stime di spesa inducono fiducia
Preventivo 2023 rassicurante, grazie anche a un forte gettito d’imposta; aumentano spese e introiti. La capacità di autofinanziamento è buona
Ticino
6 ore
Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani
La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Ticino
9 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
9 ore
Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche
A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
10 ore
Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno
Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
© Regiopress, All rights reserved