laRegione
e-a-val-mara-e-gia-iniziata-la-conta-delle-schede
Ti-Press
Lavori in corso, prima del decollo
05.04.22 - 22:44

E a Val Mara è già iniziata la conta delle schede

C’è attesa per le elezioni di domenica di Municipio e Consiglio comunale nel Comune unico. A Melano il maggior bacino di elettori: 877

Countdown per le elezioni comunali di domenica 10 aprile nel futuro comune unico di Val Mara. Intanto, (il dato è di lunedì) il 16% dei complessivi 1835 aventi diritto di voto ha già inviato in cancelleria la propria busta chiusa con la scelta della nuova compagine municipale (sette membri) e del Consiglio comunale (30 rappresentanti). Ancora pochi, finora, segno che verosimilmente molti attenderanno l’apertura dei seggi oppure compileranno le schede all’ultimo. Interessante notare come il maggior bacino di elettori si trovi a Melano (877), seguito da Rovio (567) e Maroggia (391).

Dopo sei anni di legislatura, la prossima durerà solo un biennio

Attesa, naturalmente, per conoscere il nome di chi guiderà il Comune aggregato. Fari puntati sui papabili – anche ma potrebbero esserci sorprese – ovvero i due sindaci uscenti (Riccardo Costantini, in carica a Rovio, non si ricandida) che sollecitano un nuovo mandato; a Melano Daniele Maffei (Plr) e a Maroggia, Jean-Claude Binaghi (Ps-Verdi-Indipendenti). Si andrà al ballottaggio, in caso di elezione all’ultimo voto? Difficile dirlo, di certo è designata l’eventuale data: domenica 8 maggio, mentre il termine per la presentazione delle candidature è fissato a giovedì 14 aprile alle 18. Se non vi saranno ‘duelli’, il giuramento di fedeltà alle leggi da parte del Municipio avverrà martedì 19 aprile alle 17 alla Casa comunale a Melano. Altro dato certo: la prossima nonché prima legislatura a Val Mara durerà solo un biennio, fino alla primavera 2024, quando avverrà il rinnovo dei poteri comunali in tutti i Comuni del Cantone.

Ma ecco come si presenta, alla vigilia delle elezioni, l’equilibrio politico nei tre attuali Comuni. Le forze politiche sono così distribuite. A Maroggia. Municipio: 2 Gruppo Unione Socialista – 2 Lega dei ticinesi – 1 Ppd. Consiglio comunale: 7 Gruppo Unione Socialista – 8 Lega dei Ticinesi – 5 Ppd. A Melano. Municipio: 3 Plr – 1 Melano popolare democratico – 1 PS. Consiglio comunale: 10 Plr – 6 Melano popolare democratico – 5 Ps – 5 Udc e indipendenti. A Rovio. Municipio: 2 Alleanza democratica, Lega, Udc e indipendenti – 1 Verdi e indipendenti – 1 Insieme per Rovio – 1 Plr. Consiglio comunale: 8 Insieme per Rovio – 7 Alleanza democratica, Lega, Udc e indipendenti – 6 Plr.

La campagna elettorale, tiepida invero, ha visto comizi di tutte le forze in campo (partiti storici e nessuna presenza di liste civiche) nonché l’invio a tutti i fuochi di volantini con programmi, volti e slogan elettorali. Niente di più. Nel comprensorio destinato a unificarsi (come noto non sarà della partita, il comune di Arogno che ha rinunciato al progetto di aggregazione) sembra comunque prevalere la grande voglia di partire dopo il lungo iter che ha sancito la nascita di Val Mara, e prevale l’entusiasmo tra i politici e i funzionari. Se ne è avuta prova meno di un mese fa, in occasione della presentazione alla stampa del Comune unico da parte del Gruppo di coordinamento. Quattro saranno le liste in corsa: Verdi-Ps-Indipendenti Val Mara, Alleanza democratica Val Mara (Ppd e Indipendenti), Plr-Glrt-Verdi liberali e Indipendenti, Lega dei ticinesi - Udc Val Mara. Candidati 22 municipali e 81 consiglieri comunali.

Intanto, nelle attuali tre cancellerie di Maroggia, Melano e Rovio c’è fermento per porre ai blocchi di partenza i diversi servizi, con l’ultimazione dei traslochi dei diversi uffici. Entro lunedì 11 aprile, dovrà essere inoltre ultimato il trapasso dei dati che dovrà portare a un unico Ufficio controllo abitanti. Anche il nuovo sito Internet (www.valmara.ch) è già disponibile online ma dalla prossima settimana sarà ulteriormente implementato, cosicché gli utenti potranno visionare le diverse informazioni dell’albo, della cancelleria comunale e dei diversi documenti. Domenica pomeriggio – verosimilmente attorno alle 14, dopo la chiusura dei seggi a mezzogiorno – sul sito del Comune unico saranno pubblicati gli attesi risultati della storica elezione, con i nomi della nuova compagine municipale e del Consiglio comunale. Il responso delle urne – le operazioni di spoglio con la conta delle schede avverrà a Bellinzona – sarà a opera delle autorità cantonali. Sul sito del Cantone dovrebbero apparire i dati.

Il lavoro di avvicinamento al nuovo Comune è iniziato nel 2018, una lunga strada insomma, compiuta passo a passo e che presto condurrà a ridurre Melano, Maroggia e Rovio alla dimensione di quartieri, ma la nuova entità comunale avrà un unico cuore pulsante. Il moltiplicatore d’imposta futuro? Dopo che per il primo anno le tre contabilità rimarranno ancora separate, dovrebbe attestarsi all’80%, in ogni caso al di sotto dell’85 per cento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
comune unico elezioni maroggia melano municipio rovio val mara
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Flp, lunghe attese e ritardi coi bus sostitutivi
Alcune persone questa mattina non sono riuscite a salire sui mezzi troppo pieni
Mendrisiotto
4 ore
Age e Aim, la rete idrica è sempre sottopressione
Rimangono in vigore le raccomandazioni all’uso parsimonioso dell’acqua e i divieti. La situazione è critica, ma alcuni Comuni riescono a cavarsela
Locarnese
7 ore
Tegna, ‘no alla variante che finirà per cancellarci’
L’Associazione sportiva preoccupata per le mire pianificatorie del Municipio per la zona dei Saleggi, con il sacrificio del campo da calcio (e del club)
Ticino
16 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
17 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
18 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
18 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
19 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
20 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
22 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
© Regiopress, All rights reserved