laRegione
31.03.22 - 19:05
Aggiornamento: 19:52

Viganello, consegnate le firme contro l’imponente costruzione

La petizione è stata sottoscritta da 153 cittadini che contestano l’operazione immobiliare da 7 piani al posto dello stabile ex Roda in via Boscioro

viganello-consegnate-le-firme-contro-l-imponente-costruzione
I promotori della petizione con alcuni firmatari di fronte a Palazzo Civico

"La demolizione dei capannoni ‘ex Roda’, sito inquinato per la presenza di amianto a vista (copertura in eternit) oltre a quello non visibile ma usato nei materiali di costruzione utilizzati negli anni 60, preoccupa non poco per il suo smaltimento e costringerà il vicinato a respirarne le polveri". Comincia così la presa di posizione dei cittadini di Viganello che si oppongono all’imponente costruzione composta da due blocchi di sette piani con altezza massima dal piano strada di 26,3 metri nei quali sono previsti cinque spazi commerciali, sei uffici e 95 mini appartamenti (trai 25 e i 30 metri quadrati) oltre a 11 locali deposito, 17 parcheggi moto e 140 parcheggi auto disposti su due piani interrati. Nei giorni scorsi alla Cancelleria di Lugano è stata consegnata la petizione – appoggiata anche dai cittadini per il territorio di Viganello – corredata di 153 firme di persone che sottolineano come nel "nuovo complesso polifunzionale e plurifamiliare" nessuna famiglia potrà abitarci, perché quei monolocali assomigliano tanto a una camera di albergo con bagno e cucinino privato. La nuova costruzione beneficerà inoltre, grazie al Piano regolatore attualmente in vigore, di ben 140 parcheggi. Nessuno degli stabili nella zona 30 compresa tra via Merlina, via al Fiume, via Boscioro e via Dominione esistenti o appena costruiti, beneficiano di tali e tanti parcheggi, evidenziano i promotori della petizione, secondo cui "l’aggravio di traffico per altre 140 auto si va dunque a sommare agli stabili esistenti, quelli appena costruiti e quelli in fase di realizzazione che gravitano tra via Merlina, via al Fiume, via Dominione e via Boscioro. Senza contare il traffico che già genera la scuola media, il Campus Usi e tra non molto quello del Liceo Lugano 1 e 2 che verranno trasferiti negli edifici che costruiranno tra poco sul mappale 44 di via Dominione".

Leggi anche:

Opposizione sulla ‘mega costruzione da 7 piani’ a Viganello

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Video
Ticino
20 ore
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
1 gior
A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate
L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
1 gior
Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc
Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
1 gior
‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’
Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
1 gior
‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’
La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
1 gior
Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No
Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
Ticino
1 gior
‘Polizia unica? Sfruttiamo le potenzialità del sistema attuale’
Fsfp in assemblea. E sul delicato e controverso dossier si attende che la politica decida.‘Venga però sentita anche la nostra Federazione’
Gallery
Mendrisiotto
1 gior
Boffalora: al posto della villetta arrivano due palazzine
Altro cantiere residenziale in vista alla porta nord di Chiasso. L’operazione annuncia un investimento di oltre 6 milioni di franchi
Locarnese
1 gior
Picchiò un ragazzo in Piazza Grande, 3 anni di carcere
Un 19enne di origini siriane residente nel Luganese colpevole anche di rapina, infrazione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti
Ticino
1 gior
Il salario minimo legale non sarà adeguato al rincaro
Il Consiglio di Stato boccia la mozione di Ivo Durisch (Ps): ‘Un adeguamento sarebbe contrario alla volontà del legislatore e alla legge’
© Regiopress, All rights reserved