laRegione
29.03.22 - 17:28
Aggiornamento: 05.04.22 - 17:56

Giornata sul lago e stagione al via per la navigazione Lugano

Sabato 2 aprile battelli gratuiti, festa a Brusino Arsizio e visita guidata a Morcote. Mentre la società otterrà il riconoscimento ‘Fossil free 2022’

giornata-sul-lago-e-stagione-al-via-per-la-navigazione-lugano
Ti-Press
Avvistamenti

Una giornata sul lago con festa a Brusino Arsizio e visita guidata a Morcote. È quella che promuove per sabato 2 aprile – con battelli gratuiti sul Ceresio – la Società di navigazione lago di Lugano per dare il via alla stagione turistica, che culminerà, per la società, con una cerimonia per l’ottenimento del riconoscimento, ‘Fossil free 2022’ per gli importanti risultati raggiunti in tema di ecologia e mobilità sostenibile nell’ambito del progetto Venti35. Grazie alla collaborazione tra Associazione Amici della Navigazione della Regione del Laghi, il Municipio di Brusino Arsizio e quello di Morcote e la Società Navigazione del Lago di Lugano, oltre alla navigazione gratuita per l’intera giornata sul Ceresio, saranno organizzati due eventi.

Il Municipio di Brusino Arsizio, in prossimità del debarcadero comunale offrirà un aperitivo in riva al lago alla popolazione e, a quanti arriveranno in battello, a partire dalle ore 11 alle 13. Inoltre, Assoreti, ovvero il Consorzio pescatori a rete, realizzerà una degustazione di fritto del lago anche questa offerta dal Municipio. Una tappa gastronomica con tutto il gusto della tradizione, accompagnata dalla degustazione di vini dei produttori locali di Brusino Arsizio; dalle 15 sarà allestito un banco del dolce organizzato dal Gruppo genitori. Anche il Municipio di Morcote ha aderito alla giornata di festa in programma e per tutti coloro che approderanno a Morcote alle 14.15 sarà organizzata una visita gratuita al borgo con ritrovo e partenza dalla Piazza Granda.

Intanto, domenica 3 aprile entrerà in vigore l’orario turistico ufficiale per la stagione 2022 sui laghi ticinesi. Crociere, connessioni via lago nella sua completezza e nuove corse sul Ceresio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
57 min
Bertoli sull’arresto del direttore: ‘Non mi capacito neanch’io’
Il Decs ha chiarito i punti essenziali della vicenda e presentato le prossime linee di azione
Mendrisiotto
2 ore
‘Crassa leggerezza’, chiesta l’assoluzione del principe Selassié
Davanti alle Criminali di Mendrisio, la difesa evidenzia la mancanza di controlli degli accusatori privati. La sentenza sarà pronunciata alle 17.
video
Locarnese
2 ore
Mattinata di... fuoco in via Luini a Locarno
Incidente in un distributore di benzina. Fortunatamente non si sono registrati feriti.
Luganese
3 ore
Bissone, il Comune vince la causa civile per il Lido
La sentenza della Pretura di Lugano condanna la società, a cui vennero affidati i lavori di ristrutturazione, a risarcire l’ente locale di 533’000 franchi
Mendrisiotto
4 ore
Lastminute, l’inchiesta si allarga anche alla ceo ad interim
Coinvolti ora nell’inchiesta anche altri ex e attuali dipendenti del rivenditore di viaggi e tempo libero online con sede a Chiasso
Locarnese
6 ore
Nodo viario di Ponte Brolla, le criticità discusse dai residenti
L’Associazione Quartiere Solduno-Ponte Brolla-Vattagne promuove un incontro con gli abitanti per fare il punto ai contestati progetti di Fart e Cantone
Luganese
6 ore
Una vita in Pretura: ‘La volontà di rendere giustizia’
Intervista a Franca Galfetti Soldini che dopo vent’anni (trentaquattro in totale) lascerà la guida della Sezione 3 della Pretura di Lugano
Gallery e video
Bellinzonese
8 ore
La denuncia: ‘Abbiamo visto pecore malate e morte di stenti’
Due escursionisti testimoniano lo stato precario in cui hanno ripetutamente trovato un gregge di ovini vicino al Passo di Lucendro
Ticino
8 ore
Finanziamento degli Spitex ticinesi sotto la lente della Comco
La Commissione della concorrenza: ‘Le imprese private potrebbero vedersi limitate nel loro sviluppo, a scapito di un efficiente mercato concorrenziale’
Ticino
17 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
© Regiopress, All rights reserved