laRegione
emergenza-profughi-ucraini-croce-rossa-c-e
Croce Rossa
Croce Rossa è da sempre vicina alla popolazione vulnerabile locale con molteplici servizi
23.03.22 - 11:16
Aggiornamento: 25.03.22 - 18:22

Emergenza profughi ucraini, Croce Rossa c’è

Da oggi è attivato un Call Center per fare da tramite tra chi ha raccolto e chi ha bisogno e dal 29 marzo ci sarà uno spazio per la socializzazione

Croce Rossa Ticino attiverà oggi un Call Center che si occuperà di fornire informazioni pratiche alle persone in arrivo dall’Ucraina che necessitano di abiti, grazie a una lista di associazioni che si sono adoperate per raccogliere articoli di abbigliamento. Le associazioni sono invitate ad annunciarsi affinché il servizio (attivo dalle 8.30 alle 12 allo 091 973 23 30 e per email a callcenter@crocerossaticino.ch) possa fungere da tramite tra chi ha raccolto e chi ha bisogno. Per l’emergenza Ucraina, Croce Rossa ha attivato anche altri supporti: per la gestione dell’accoglienza nei centri cantonali, attraverso i volontari e del personale formato, uno spazio dedicato alla socializzazione dedicato alle mamme e ai loro bambini. Inoltre, dal prossimo 29 marzo sarà attivo uno spazio dedicato, all’interno del Café Croix Rouge, alle mamme ucraine con i loro bambini che sono ospitati nelle famiglie: ci saranno dei momenti di socializzazione e i bambini potranno essere accolti dalle nostre volontarie nel Mini Club per delle attività ludico ricreative. Sarà possibile frequentarlo gratuitamente il martedì e il giovedì dalle 14 alle 16 nella sede in via alla Campagna 9, a Lugano. Per informazioni e iscrizioni telefonare dal lunedì al venerdì: 8.30-12 allo 091 973 23 43 e dalle 13.30-16 allo 091 973 23 42. Per i centri di accoglienza, sarà attivato dal 1° aprile un servizio di socializzazione linguistica per le famiglie ucraine. Le informazioni sugli aiuti si possono trovare su www.crocerossaticino.ch e sui canali social della Croce Rossa.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
call center croce rossa emergenza socializzazione ucraina croce
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
8 ore
Preti in assemblea, per riflettere su sfide e missione
Una tre giorni a Lugano con contributi anche di relatori esterni e gruppi di lavoro. L’evento si aprirà il 29 agosto
Bellinzonese
8 ore
Addio a Carlo Rivolta: ‘Mancherà a tutta Bellinzona’
A lungo attivo sulla scena della politica della Turrita, titolare dello storico negozio di biciclette in Piazza Orico, è deceduto all’età di 71 anni
Mendrisiotto
9 ore
Riva San Vitale verso nuove... rive lacustri
In pubblicazione la domanda di costruzione per il progetto di sistemazione degli accessi a lago in zona Lido, in modo da uniformarne l’aspetto
Ticino
9 ore
Costo benzina sulla fascia di confine, la forbice si allarga
Rapida panoramica sui prezzi praticati al di qua e al di là della frontiera. Il decreto aiuti del governo Draghi. L’immobilismo del Consiglio federale
Locarnese
11 ore
83enne scomparso nel Verbano, le ricerche riprendono mercoledì
La navigazione, gli sport acquatici e la pesca saranno vietate dalle 7.30 alle 20 per un chilometro quadrato di fronte alla zona Vignascia nel Gambarogno
Bellinzonese
13 ore
Sbanda con l’auto, che si rovescia: una donna rischia la vita
L’incidente si è verificato attorno alle 13 sulla strada cantonale a Lodrino. Sul posto anche un elicottero della Rega
Locarnese
13 ore
Da Locarno a Berlino puntando tutto sulle proprie gambe
L’impresa di tre giovani locarnesi che in 35 giorni sono giunti a piedi nella capitale tedesca. Un viaggio anche introspettivo e di crescita personale
Luganese
14 ore
A casa di amici approfittò di una ragazza semi-incosciente
Tre anni e mezzo di cui sei mesi da espiare per un giovane giudicato colpevole di atti sessuali con persone inette a resistere o incapaci di discernimento
Luganese
14 ore
Depuratore di Bioggio, si potenziano gli impianti
Si parte con la progettazione esecutiva delle opere che prevedono di inserire anche la fase sui microinquinanti
Luganese
15 ore
‘Quinta Svizzera’ da venerdì in riva al Ceresio
Lugano si prepara al 98esimo Congresso degli svizzeri all’estero. Si discuterà di democrazia, voto elettronico e libera circolazione
© Regiopress, All rights reserved