laRegione
14.03.22 - 15:08
Aggiornamento: 17:38

Muzzano, da rivedere la pianificazione ai Mulini

Incontro informale in vista di un aggiornamento, da coordinare con Bioggio, del Piano regolatore risalente al 1984

muzzano-da-rivedere-la-pianificazione-ai-mulini
Waldo Lucchini
Una parte della zona interessata dal sopralluogo

Nell’area dei Mulini, in territorio di Muzzano e di Bioggio convivono diversi conflitti d’uso e di destinazione (una parte residenziale, ma anche agricola, una zona di svago con viabilità dolce, e un’altra industriale). Un incontro informale fra persone che hanno l’interesse comune di trovare una soluzione concordata è andato in scena sabato. La strada per individuare una via d’uscita è tuttavia ancora lunga. Nella zona, per quanto riguarda il territorio del Comune di Muzzano, è tornata in vigore la pianificazione risalente al 1984. Lo scorso mese di ottobre infatti il Consiglio di Stato aveva respinto la variante di Piano regolatore che aveva ottenuto luce verde dal Consiglio comunale nel 2003 ed era stata sospesa addirittura dal 2005.

Nei prossimi anni, il Comune dovrà lavorare per trovare soluzioni pianificatorie adatte alla situazione attuale, per rispettare da una parte i residenti, le aziende attive e il Piano direttore cantonale. Soluzioni da ricercare con la collaborazione del confinante Comune di Bioggio, il cui legislativo ha votato già quattro anni fa una mozione che chiede al Municipio di farsi promotore di uno studio intercomunale per la salvaguardia delle caratteristiche della zona verde della sponda sinistra del basso Vedeggio.

Nel frattempo, cambiando argomento, il Consiglio di Stato ha risposto alla petizione contro il traffico parassitario che transita attraverso la via Ciusaretta (nucleo di Muzzano) scrivendo che occorrerà attendere l’esito del ricorso presentato dal Municipio contro la decisione della Divisione delle costruzioni di negare la limitazione del transito. Una risposta nella quale il governo cantonale si riserva di eventualmente esaminare nuove proposte d’intervento sulla strada comunale, a tutela di pedoni e ciclisti.

Leggi anche:

Muzzano, pianificazione: il piano del Vedeggio torna al... 1984

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
6 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
7 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
8 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
9 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
10 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
19 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
19 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved