laRegione
campione-no-al-piano-di-bilancio-stabilmente-riequilibrato
archivio Ti-Press
Una veduta su Campione
14.03.22 - 14:40
Aggiornamento: 15.03.22 - 17:42

Campione, no al piano di bilancio stabilmente riequilibrato

Lo ha stabilito la Corte dei Conti. In attesa delle motivazioni, il sindaco Roberto Canesi non esita a definirsi ‘stupefatto’

"Se c’è un Comune che può dire di essere in equilibrio è quello di Campione d’Italia, che ha entrate garantite dallo Stato fino al 2046 e un avanzo corrente di 4 milioni di euro". Intervistato da gioconewscasino.it, il sindaco Roberto Canesi si definisce "stupefatto" dopo aver appreso che la Corte dei Conti ha bocciato il piano di bilancio stabilmente riequilibrato per gli esercizi finanziari 2018/2022 del Comune di Campione d’Italia. La decisione è stata presa durante l’udienza tenutasi il 10 marzo.

Tra i profili contabili che la Corte dei Conti riteneva necessario approfondire, c’erano richieste sulla quantificazione della massa passiva, sull’equilibrio economico finanziario (anche evidenziando gli introiti previsti dalla Società Casinò Spa), sull’analisi anzianità dei residui attivi e passivi, sul ripiano complessivo del disavanzo, sugli andamenti di cassa, le spese per ammortamento mutui. La Corte dei Conti si è poi soffermata sulla Società Casinò Campione Spa, con particolare riferimento al recupero dei crediti postergati, chiedendo di chiarire se i crediti vantati dal Comune nei confronti della società (20’671’635 euro) siano o meno stati inseriti nel piano. E ancora, ha chiesto di acquisire il piano di risanamento della Società. Si attendono ora le motivazioni della decisione per poter capire quali sono gli scenari possibili, che spaziano dal rifacimento del bilancio a una sorta di commissariamento assistito degli organi comunali. Roberto Canesi spiega che "il piano prevedeva un rientro dei debiti in otto anni ed è vero, sono tanti, ma avevamo anche detto che saremmo andati a dismettere gli immobili di proprietà comunale e con i 12, 13 milioni di euro di incassi avremmo potuto chiudere la nostra posizione debitoria in 3, massimo 4 anni". Alla domanda sul rischio di un nuovo commissariamento del Comune, il sindaco risponde che "non credo, ma lo si vedrà alla luce delle motivazioni".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
campione corte dei conti roberto canesi società
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
Giubiasco, tutto pronto per tornare all’asilo dopo il nubifragio
Poco più di un anno fa la Scuola dell’infanzia Palasio era stata invasa da acqua e fango. Lavori di ripristino conclusi in tempo e preventivo rispettato
Locarnese
3 ore
Uno spazio pubblico multifunzionale per Solduno
Area per manifestazioni e un autosilo. In pubblicazione il Piano particolareggiato; seguirà il concorso architettonico
Bellinzonese
3 ore
Il Municipio di Giornico dice sì all’aggregazione con Bodio
A maggioranza l’Esecutivo ha deciso di portare avanti una fusione ridotta rispetto al progetto Sassi Grossi abbandonato. Si attende la conferma di Bodio
Luganese
3 ore
Mai più sola, nuova associazione contro la violenza sulle donne
La presidente Deborah Magagna ci racconta il progetto di sostegno per le vittime. In programma un numero d’emergenza e sportelli nei Comuni
Locarnese
6 ore
Smottamento in Gambarogno: chiusa la strada per Indemini
Nottata tutto sommato tranquilla malgrado le forti precipitazioni. Ma una frana crea qualche disagio fra i Monti di Fosano e l’Alpe di Neggia
Locarnese
9 ore
Cevio: Esecutivo richiamato dalla Sel; forse si va al Tram
L’autorità di vigilanza chiede spiegazioni al Municipio sul volantino pre-referendum. Mattei annuncia il ricorso al Tribunale amministrativo
Ticino
9 ore
‘Inutile e dannoso’, no dei benzinai al contratto collettivo
Diverse opposizioni alla modifica che introdurrebbe salari minimi per i dipendenti. Centonze: ‘in Ticino c’è già la Legge sul salario minimo’
Ticino
9 ore
Ex Funzionario Dss, la Gestione ha scelto chi svolgerà l’audit
Il mandato è stato assegnato allo studio legale ginevrino Troillet Meier Raetzo, che si è occupato anche delle presunte molestie alla Ssr/Rts
Locarnese
17 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
Grigioni
19 ore
Condanna bis al comandante della polizia William Kloter
Pena ridotta ma confermata in Appello la grave infrazione alle norme della circolazione: l’ufficiale era stato pizzicato da un radar sull’A13 a Soazza
© Regiopress, All rights reserved