laRegione
14.03.22 - 14:40
Aggiornamento: 15.03.22 - 17:42

Campione, no al piano di bilancio stabilmente riequilibrato

Lo ha stabilito la Corte dei Conti. In attesa delle motivazioni, il sindaco Roberto Canesi non esita a definirsi ‘stupefatto’

campione-no-al-piano-di-bilancio-stabilmente-riequilibrato
archivio Ti-Press
Una veduta su Campione

"Se c’è un Comune che può dire di essere in equilibrio è quello di Campione d’Italia, che ha entrate garantite dallo Stato fino al 2046 e un avanzo corrente di 4 milioni di euro". Intervistato da gioconewscasino.it, il sindaco Roberto Canesi si definisce "stupefatto" dopo aver appreso che la Corte dei Conti ha bocciato il piano di bilancio stabilmente riequilibrato per gli esercizi finanziari 2018/2022 del Comune di Campione d’Italia. La decisione è stata presa durante l’udienza tenutasi il 10 marzo.

Tra i profili contabili che la Corte dei Conti riteneva necessario approfondire, c’erano richieste sulla quantificazione della massa passiva, sull’equilibrio economico finanziario (anche evidenziando gli introiti previsti dalla Società Casinò Spa), sull’analisi anzianità dei residui attivi e passivi, sul ripiano complessivo del disavanzo, sugli andamenti di cassa, le spese per ammortamento mutui. La Corte dei Conti si è poi soffermata sulla Società Casinò Campione Spa, con particolare riferimento al recupero dei crediti postergati, chiedendo di chiarire se i crediti vantati dal Comune nei confronti della società (20’671’635 euro) siano o meno stati inseriti nel piano. E ancora, ha chiesto di acquisire il piano di risanamento della Società. Si attendono ora le motivazioni della decisione per poter capire quali sono gli scenari possibili, che spaziano dal rifacimento del bilancio a una sorta di commissariamento assistito degli organi comunali. Roberto Canesi spiega che "il piano prevedeva un rientro dei debiti in otto anni ed è vero, sono tanti, ma avevamo anche detto che saremmo andati a dismettere gli immobili di proprietà comunale e con i 12, 13 milioni di euro di incassi avremmo potuto chiudere la nostra posizione debitoria in 3, massimo 4 anni". Alla domanda sul rischio di un nuovo commissariamento del Comune, il sindaco risponde che "non credo, ma lo si vedrà alla luce delle motivazioni".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
11 min
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
52 min
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
1 ora
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
1 ora
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
2 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
2 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
4 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
Luganese
4 ore
Trattamento stazionario a un giovane reo di tante ‘bravate’
Inflitti 22 mesi da espiare a un 23enne che, in pochi giorni, ha commesso diversi reati. Pena sostituita con il ricovero in una struttura chiusa
Luganese
4 ore
Incidente sulla A2, code in direzione sud
Si segnalano disagi al traffico tra Muzzano e la galleria di Collina d’Oro
Luganese
5 ore
Inserimento professionale, Lugano tira le somme
Presentato il rapporto d’attività 2022 del Settore formazione e lavoro della Divisione socialità
© Regiopress, All rights reserved