laRegione
pattinaggio-lugano-l-istruttrice-sospesa-torna-sul-ghiaccio
archivio Ti-Press
02.03.22 - 12:02
Aggiornamento: 17:11

Pattinaggio Lugano, l’istruttrice sospesa torna sul ghiaccio

Il Club ha preso la decisione dopo aver effettuato accertamenti e verifiche e ‘nell’interesse dei soci’. Annunciata una serata informativa sul caso

Da oggi l’istruttrice del Club Pattinaggio Lugano sospesa nelle scorse settimane per accuse di mobbing ha ripreso le lezioni sul ghiaccio. Il reintegro, fa sapere LiberaTv, è stato deciso dallo stesso Club "nell’interesse dei soci". Nella circolare inviata ai genitori, il Comitato ha dichiarato di aver svolto gli accertamenti e le verifiche del caso. Martedì prossimo ci sarà una serata informativa sulla situazione.

A inizio febbraio si è saputo che due giovanissime pattinatrici si erano viste costrette a lasciare il Club a causa di comportamenti vessatori da parte di un allenatore e, soprattutto, dell’istruttrice in questione. Le famiglie si sono rivolte alla Federazione svizzera di pattinaggio, che ha sottoposto il caso al Tribunale arbitrale, il quale ha giudicato gravi i fatti, chiedendo al club di (almeno) richiamare ufficialmente la donna. Nella decisione del Tribunale arbitrale, si parla di un continuo e quotidiano utilizzo di "parole e comportamenti offensivi e umilianti" durante gli allenamenti. Dopo che il caso è diventato di dominio pubblico si sono moltiplicate le testimonianze a conferma delle vessazioni subite in pista da alcune giovani allieve.

Leggi anche:

Pattinaggio, ‘istruttrice via dal ghiaccio’

Lugano, mobbing nel Club pattinaggio: verso il richiamo

‘Comportamenti offensivi e umilianti’ nel pattinaggio

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lugano pattinaggio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 min
Agno, il padre ha tentato di uccidere il figlio
Restano gravi le condizioni di salute del 22enne, ferito gravemente ieri dal papà successivamente arrestato. Entrambi risiedono a Rovio
Bellinzonese
16 min
Auto fuori strada a Claro, deceduto il guidatore
Si tratta di un 77enne svizzero domiciliato in Riviera. L’auto che guidava era uscito di strada finendo in un fossato
Bellinzonese
20 min
Disco frenante spezzato, camion fermato a Giornico
Dal 1° luglio emanate oltre 30 contravvenzioni. Le principali infrazioni: freni difettosi, eccesso di ore di guida e manipolazione del cronotachigrafo
Ticino
37 min
Sulle truffe per lavoro ridotto il Ticino ha fatto i compiti
È quanto emerge dai dati della Seco. Il nostro Cantone persegue anche violazioni più contenute, a differenza di altri cantoni
Bellinzonese
1 ora
Claro, un’auto esce di strada e finisce in un fossato
Incidente della circolazione intorno alle 10:15 sulla strada cantonale
Locarnese
6 ore
‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’
Preoccupata l’Associazione Golene di Terre di Pedemonte, che teme che l’incremento degli stalli porti ancora più gente e traffico in una zona sensibile
Mendrisiotto
6 ore
Mendrisiotto, turismo ‘green’ lungo i parchi insubrici
’Insubriparks’ è una nuova piattaforma che porta alla scoperta di cinque bellezze naturalistiche tra Svizzera e Italia
Ticino
6 ore
Il mercato dell’auto resta ammaccato
Si sperava di risolvere i problemi di fornitura entro il primo semestre di quest’anno: niente da fare. E anche l’usato scarseggia
Luganese
13 ore
Violento temporale nel Luganese causa smottamenti e allagamenti
I pompieri sono stati sollecitati più volte. Colpito in modo particolare il Malcantone
Ticino
15 ore
Premi cassa malati +10%, Dss: ‘Nel campo delle speculazioni’
La cifra dell’aumento indicata da uno studio di Accenture è ancora solo un’ipotesi, secondo Paolo Bianchi: ‘Indicazioni precise arriveranno prossimamente’
© Regiopress, All rights reserved