laRegione
23.02.22 - 12:11
Aggiornamento: 17:25

Sulle presunte molestie in seno a Unitas, i Verdi chiedono lumi

Interrogazione al governo alla luce delle dichiarazioni rilasciate dal presidente, secondo cui non ci sarebbero state segnalazioni alla polizia

sulle-presunte-molestie-in-seno-a-unitas-i-verdi-chiedono-lumi
Ti-Press
Sollevano domande le dichiarazioni rilasciate da Unitas

A quanto ammontano i finanziamenti che il Cantone attribuisce a Unitas? È normale per il Consiglio di Stato che il presidente di un’associazione finanziata dal Cantone dica pubblicamente che le molestie (che sono dei reati penali) non sono (state) segnalate alla polizia? La persona che secondo il presidente Vicari è stata oggetto di provvedimenti, secondo nostre fonti sarebbe ancora membro della Fondazione Unitas in memoria di Tarcisio Bisi e Anita Gaggini. Corrisponde al vero? Se sì, per il Cantone è tollerabile che una persona oggetto di provvedimenti per molestie in un’associazione finanziata dal Cantone, abbia ancora un ruolo così importante a diretto contatto con gli utenti?

Sono le domande contenute in un’interrogazione dei Verdi (prima firmataria, Claudia Crivelli Barella) inoltrata al Consiglio di Stato. L’autrice riprende una dichiarazione del presidente di Unitas, Mario Vicari, rilasciata al portale Tio e a 20minuti lo scorso 18 febbraio: «Sono stati presi dei provvedimenti e per Unitas la vicenda è chiusa da due anni – ha sottolineato Vicari –. Non abbiamo mai segnalato nulla alla Polizia. Se qualcuno lo ha fatto è qualcosa di assolutamente arbitrario. Voler riaprire questa vicenda è diffamazione».
L’articolo – si legge nell’interrogazione – trattava di presunte molestie che sarebbero avvenute per anni in seno all’associazione Unitas (Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana). "L’affermazione del presidente – evidenzia l’interrogazione – lascia credere che le molestie non siano presunte, se no non si spiegherebbero i provvedimenti di cui Vicari parla. È infatti ovvio che se non c’è molestia, non ci sono provvedimenti da prendere. L’associazione Unitas, come molte altre associazioni di utilità pubblica, beneficia di finanziamenti cantonali. È evidente che chi opera in un’associazione finanziata dal Cantone deve avere quel comportamento irreprensibile che legittimamente ci si aspetta in un ambiente protetto".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Pizzicato al confine con 750 mila euro non dichiarati
Controllato dalla Guardia di finanza al valico di Chiasso, l’uomo viaggiava a bordo di un Eurocity proveniente dalla Svizzera
Ticino
3 ore
La sinistra si spacca sulle armi svizzere all’Ucraina
Il permesso alla riesportazione, sostenuto dal Ps svizzero, non piace a quello ticinese. Carobbio: ‘Intensificare la diplomazia’
Ticino
3 ore
Aumentano i controlli radar? ‘Flasha’ l’interpellanza del Centro
Marco Passalia e Fiorenzo Dadò passano dalle parole ai fatti e chiedono al governo se ‘non si stia esagerando’ e se ‘l’intenzione sia far cassetta’
Luganese
10 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
10 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
12 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
12 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
13 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
14 ore
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
15 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
© Regiopress, All rights reserved