laRegione
lugano-la-pini-group-si-allarga-nel-mercato-italiano
(Pini Group)
Management Pini Group e Sepi e alcuni nuovi collaboratori alla sede di Trento
22.02.22 - 16:09
Aggiornamento: 16:53

Lugano, la Pini Group si allarga nel mercato italiano

Dopo i prestigiosi incarichi di progettazione di grandi opere ferroviarie, la società acquisisce il 100% di Sepi, storica azienda di ingegneria civile

Pini Group Sa, società di ingegneria nata in Svizzera che vanta oltre 70 anni di esperienza sul mercato locale e internazionale, ha acquisito il 100% delle quote di Sepi, storica azienda con sede a Trento, che ha tra l’altro progettato l’intera autostrada del Brennero ed è attiva fin dagli anni Cinquanta del secolo scorso nel settore dell’ingegneria civile, con un ruolo di primaria importanza nella progettazione di grandi infrastrutture, in particolare stradali, autostradali e ferroviarie. L’acquisizione rientra nel piano di crescita avviato negli ultimi anni da Pini Group, con l’intento di consolidare e sviluppare il mercato italiano, in modo da poter garantire una presenza locale sempre più strutturata, vicina ai progetti e ai clienti.

Oggi l’Italia rappresenta il secondo mercato del gruppo, che nel 2015 ha inaugurato a Como la sua prima sede italiana. Tra i progetti più significativi, la società con sede in via Besso 7 a Lugano fa parte del raggruppamento di progettisti scelti dal consorzio guidato da WeBuild che si è aggiudicato il contratto per la progettazione esecutiva delle nuove tratte della Rete ferroviaria italiana Giampilieri-Taormina-Fiumefreddo. Si tratta di un’opera di 44,5 km di tracciato da realizzare prevalentemente in sotterraneo. Sempre con WeBuild, la società luganese è fra i progettisti del primo lotto della tratta ferroviaria Fortezza-Ponte Gardena, che rappresenta la naturale prosecuzione della Galleria di Base del Brennero verso sud.

Non solo. La società sta elaborando, per il general contractor Cepav2, il progetto esecutivo dell’ultima tratta della Linea Ferroviaria ad Alta Velocità Milano-Verona e si occupa pure delle attività di Direzione Lavori per la Galleria di Base del Brennero e per la linea Lione-Torino. La presenza sul territorio trentino collocherà l’azienda in una posizione strategica sull’asse Italia-Nord Europa. La recente acquisizione consentirà alla società di generare altro indotto sul territorio e trenta nuovi posti di lavoro in Italia. Pini Group dispone di uffici in Italia, Austria, Francia e Israele. Conta circa 400 collaboratori impegnati in servizi di progettazione, direzione lavori e consulenza. Nello specifico in Italia oggi ha tre sedi, una a Como, l’altra a Roma, la terza a Trento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lugano mercato italiano pini group progettazione sepi storica azienda
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 min
Conti di Lugano approvati, all’ombra dell’ex Macello
Via libera al Consuntivo 2021, ma il Ps: ‘Mancano assunzione di responsabilità e riconciliazione’. Scintille fra Ghisletta e Badaracco sulla Resega.
Luganese
1 ora
5 luglio, ore 21: Lugano ‘libera’ dalla zona rossa
Archiviata la Ukraine Reform Conference 2022, viabilità cittadina ripristinata così come trasporto pubblico e posteggi
Ticino
4 ore
Valuta transfrontaliera, intercettati oltre 23 milioni di euro
Il bilancio della Guardia di finanza di Como sull’attività svolta lo scorso anno
Ticino
4 ore
‘Naturale’, ‘ecologico’. Diciture ingannevoli ‘da regolare’
Frequenti sulle confezioni dei prodotti, secondo i risultati di un sondaggio delle organizzazioni dei consumatori influenzano notevolmente gli acquisti
Ticino
5 ore
Impianti di risalita turistici, giugno positivo
L’Utpt: ‘Si assiste a un ritorno della clientela estera’
Grigioni
5 ore
Sempre più cinghiali nella Bassa Mesolcina: come contenerli
Il capo dei guardacaccia Nicola De Tann: ‘Finora causati importanti danni solo a pascoli e prati da sfalcio’
Ticino
6 ore
Posti di tirocinio: ‘La scelta ai ragazzi, non all’economia’
Aumentano i contratti già firmati, ma c’è una sensibile differenza di offerta (e richiesta) tra un settore e l’altro. ‘Per le ragazze è più difficile’
Luganese
6 ore
Casinò Campione, confermata l’ammissione al concordato
Il tribunale di Como ha fissato l’udienza per il voto dei creditori al 19 settembre
Ticino
7 ore
‘Parto in cella, caso gestito in maniera professionale’
La commissione parlamentare dopo le verifiche: ‘L’intervento del personale di custodia e sanitario è stato immediato. La donna mai lasciata sola’
Mendrisiotto
7 ore
Morbio Inferiore sonda il terreno per creare un asilo nido
Il Municipio invia un questionario ai cittadini tra i 25 e i 45 anni per valutare l’idea di aprire una struttura a pagamento nel Comune
© Regiopress, All rights reserved