laRegione
16.02.22 - 15:27
Aggiornamento: 17.02.22 - 18:31

Monte Brè, riprendono la stagione e la funicolare

Terminato il periodo di revisione, la società intensifica la collaborazione con Lugano Region e migliorerà l’area della biglietteria a Suvigliana

monte-bre-riprendono-la-stagione-e-la-funicolare
Ti-Press
Riparte la stagione per la funicolare

La breve sosta invernale degli impianti di risalita della Funicolare Monte Brè è terminata. È tutto pronto per salutare una nuova stagione e un anno che la società preannuncia ricco di novità e sorprese per tutti. La riapertura è fissata sabato 19 febbraio, quando partirà anche la stagione. Anche quest’anno, nonostante i due impianti di risalita da gestire, il periodo di revisione è stato ottimizzato e ridotto a sole sei settimane, il tempo minimo per garantire la sicurezza dell’impianto. Una riapertura della stagione in anticipo rispetto a quanto accadeva in passato, in risposta al desiderio dei visitatori di recarsi sul Brè attraverso l’esperienza della funicolare, e degli utenti residenti in zona, che la utilizzano abitualmente per i propri spostamenti quotidiani. Per ottimizzare il collegamento tra la prima e la seconda sezione, minimizzando i tempi di attesa, sono stati adattati gli orari di risalita, in base al cambio di orario stabilito lo scorso dicembre, e prossimamente l’area della biglietteria a Suvigliana si presenterà più capiente e agevole. Per rispondere alla relativa crescente richiesta sono stati intensificati la stretta collaborazione e il coordinamento con l’ente turistico Lugano Region, per offrire un ventaglio ancora maggiore di escursioni. Le novità saranno visibili nei prossimi giorni sul portale montebre.ch nella sezione dedicata "Escursioni & Sport", in cui sarà possibile organizzare la propria avventura, approfondendo tutti i percorsi con le diverse caratteristiche e i rispettivi livelli di difficoltà (adatti a gambe più o meno allenate).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
20 min
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
22 min
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 ora
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
2 ore
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
2 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
2 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
3 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
3 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
3 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
4 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
© Regiopress, All rights reserved