laRegione
scairolo-e-inquinamenti-fra-responsabilita-e-tracciamenti
Gli effetti degli inquinamenti
10.02.22 - 17:20
Aggiornamento: 18:35

Scairolo e inquinamenti: fra responsabilità e tracciamenti

Interrogazione al Municipio di Lugano per chiedere lumi sulla mappatura delle canalizzazioni nel comprensorio luganese

Negli ultimi anni il riale Scairolo, il corso d’acqua che attraversa il Pian Scairolo sul territorio di Lugano, Collina d’Oro e Grancia, è stato più volte interessato da inquinamenti delle acque, tanto che dal 2014 il Dipartimento del territorio ha creato il servizio Noi (Nucleo operativo incidenti) specializzato nella protezione chimico-ambientale a supporto sia del Corpo pompieri di Lugano sia della Polizia cantonale, con il compito di identificare l’origine e le responsabilità degli inquinanti. A ricordarlo in un’interrogazione al Municipio di Lugano i consiglieri comunali Marisa Mengotti, Deborah Meili, Niccolò Castelli, Melitta Jalkanen, Nicola Schoenenberger e Luisa Aliprandi.

Molti i quesiti: delle varie segnalazioni ai servizi predisposti – è la prima domanda rivolta al Municipio cittadino – a quante si riesce ad attribuire la responsabilità? A che punto, inoltre, ci si trova con il tracciamento e la mappatura delle canalizzazioni del comprensorio Pian Scairolo, la quale permetterebbe con una maggiore facilità ai servizi preposti di risalire ai responsabili? E ancora, è servita a qualcosa la posa di sonde nel 2017 per il monitoraggio della qualità delle acque? A quanto ammontano le sanzioni per chi viene trovato responsabile degli inquinamenti? Quante e di che entità sono state emesse negli ultimi 24 mesi? Oltre alle multe, vi sono state altre conseguenze di tipo amministrativo o penale per chi persegue questo tipo di reati? Oltre al danno economico relativo all’impiego di pompieri e polizia si può stimare il danno all’ecosistema o in termini di perdita di biodiversità?

Infine, i consiglieri chiedono lumi sul questionario inviato nel gennaio del 2018 dal Dipartimento del territorio, in collaborazione con i Comuni di Lugano, Collina d’Oro e Grancia, a oltre 200 tra ditte e proprietari fondiari del Pian Scairolo, chiedendo loro di confermare di essere a conoscenza dei continui inquinamenti della roggia e dell’urgenza della prevenzione. Che esito ha avuto il contatto intrapreso? Queste 200 aziende e proprietari hanno firmato la conferma o risposto all’appello e in che modo?

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
canalizzazioni inquinamenti interrogazione lugano mappatura municipio scairolo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
La corsia preferenziale in funzione anche a Ferragosto
Dopo l’eccellente riscontro, l’Ufficio federale delle strade ripropone il progetto ‘Cupra’ pure in questo weekend
Locarnese
3 ore
Palagnedra, il ‘Premio Posta’ al Comune di Centovalli
Attribuito dal Gigante Giallo per il recupero dello storico sentiero pedestre che unisce le due frazioni di Moneto e Palagnedra
Luganese
3 ore
Bianchetti: ‘La perdita di Borradori ci ha disorientati’
Assieme a scuola e in politica, vicini di casa. A un anno dalla morte dell’ex sindaco, il ricordo del primo cittadino: ‘La Lega di Lugano sta soffrendo’.
Luganese
5 ore
Quei due giorni vissuti in una sorta di limbo
L’improvvisa scomparsa dell’ex sindaco suscitò momenti di agitazione e forte preoccupazione e lasciò la città ‘sospesa nel vuoto’ in una sorta di limbo
Bellinzonese
8 ore
Fuggi fuggi dal bistrot: ‘Progetto etico rivelatosi una truffa’
Stipendi non versati, niente ferie e continue pressioni: è la situazione lavorativa descritta da alcuni ex dipendenti del Cerere Bio Bistrot di Bellinzona
Luganese
8 ore
Un anno fa scomparve Borradori, Foletti: ‘L’assenza si sente’
Il sindaco di Lugano ci racconta i suoi sentimenti personali e come sono mutate le dinamiche e gli equilibri all’interno del Municipio
Gallery
Bellinzonese
16 ore
Una raccolta fondi per scendere più in profondità
L’apneista bellinzonese Vera Giampietro chiede aiuto per partecipare ai Campionati del mondo previsti in Turchia a inizio ottobre
GALLERY
Mendrisiotto
16 ore
In Valle di Muggio gioielli del territorio a tutte le ore
A Caneggio e Muggio, all’esterno dei due negozi della Dispensa, sono stati posizionati due distributori automatici
Ticino
17 ore
Tf boccia lo sgravio del valore locativo. ‘Ora effetto domino’
Ghisletta (Ps): ‘basta svuotare le casse pubbliche’. Dura l’Udc: ‘Ps nemico di anziani e proprietari di case’. Vorpe (Supsi): ‘Altri cantoni seguiranno’.
Locarnese
18 ore
Gordola, furgone in una scarpata: recuperato con l’elicottero
L’intervento dell’Heli Tv si è reso necessario dopo che il carro attrezzi non era riuscito a rimuovere il mezzo. Nessuno si trovava a bordo
© Regiopress, All rights reserved