laRegione
importanti-finanziamenti-istituzionali-per-azione-quaresimale
archivio Ti-Press
Un bene molto prezioso
27.01.22 - 15:34
Aggiornamento: 19:45

Importanti finanziamenti istituzionali per Azione Quaresimale

I fondi messe a disposizione ammontano a 44mila franchi. Andranno a sostenere progetti legati a cibo e acqua in Congo, Colombia e Madagascar

Sono tre i progetti presentati da Azione Quaresimale che hanno ricevuto quest’anno importanti finanziamenti istituzionali tramite il bando di concorso indetto dalla Fosit. I fondi totali messi a disposizione dai donatori ammontano a 44’000 franchi. I tre progetti vertono sul tema del diritto al cibo e sono realizzati nella Repubblica Democratica del Congo, in Colombia e in Madagascar. Il primo viene finanziato dal comune di Collina d’Oro per 8’000 franchi, dal comune di Bioggio per 8’000 franchi e dal Cantone per 4’000 franchi. Il secondo ha ricevuto il contributo del Cantone per 12’000 franchi mentre il terzo progetto è finanziato dall’Ail per un totale di 12mila franchi.

I progetti

Nella Repubblica Democratica del Congo il progetto vuole garantire la sicurezza alimentare di 980 persone (428 uomini e 552 donne), grazie ai 50 ‘groupements paysans’, esistenti nel territorio di Lomela, a cui queste persone sono affiliate e viene realizzato con l’organizzazione partner di progetto Caritas Development Kole, M.C. Kole Centre, organizzazione senza scopo di lucro, riconosciuta dallo stato congolese dal 2012.

In Colombia il progetto vuole rafforzare la difesa del territorio e del diritto al cibo nel sud del dipartimento di Caquetá, in collaborazione con l’organizzazione partner di progetto Vicaría del Sur (VISUR), organizzazione fondata nel 1987 e legata alla chiesa cattolica locale che nelle sue attività fa convergere gli aspetti di fede con i problemi concreti della vita socio economica e politica. L’attività in loco si articola su due assi. Il primo è relativo al diritto al cibo, affrontato promuovendo il cosiddetto modello di produzione agricola amazzonico (finca amazonica) e coinvolge 150 famiglie, composte da 318 uomini e 282 donne. Il secondo asse è orientato alla difesa del territorio dallo sfruttamento delle risorse naturali a scopi energetici (idroelettrico e idrocarburi) e si concretizza in un’opera di azione politica.

In Madagascar il progetto Rano Aina (che in malgascio significa acqua per vivere) risponde al grande bisogno della popolazione di acqua potabile e di una migliore alimentazione in due distretti situati nel sud arido del Madagascar. Oltre alla messa in servizio di pozzi, l’attività in Madagascar promuove la costruzione di latrine e viene inserita nei programmi delle scuole di educazione primaria come formazione alle pratiche igieniche, sanitarie ed ecologiche. I beneficiari diretti sono 1’185 allieve e allievi, 2’512 donne e 2’813 uomini; si tratta di famiglie contadine o dedite alla pastorizia e delle loro figlie e figli. L’organizzazione partner di progetto Taratra, alle sue origini, è stata partner della Direzione sviluppo e cooperazione nei settori acqua potabile e agricoltura: collabora con Azione Quaresimale dal 1999.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
acqua azione quaresimale cibo colombia congo madagascar
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà
La decisione è stata presa a titolo precauzionale a seguito della perdita di cloro. Da metà settembre la vasca sarà oggetto di analisi approfondite
Luganese
10 ore
Tentato assassinio, c’era alta tensione tra padre e figlio
In via di miglioramento il 22enne. Ieri avrebbe dormito fuori casa per sfuggire alle pesanti liti. Trovata dalla polizia l’arma, un Flobert calibro 22
Grigioni
11 ore
Grigioni, individuato un ottavo branco di lupi
È stato chiamato ‘Wannaspitz’. Attualmente si aggira fra i comuni di Vals, Lumnezia e Ilanz
Bellinzonese
11 ore
A Giubiasco quasi un milione per l’ex palazzo comunale
Dopo una prima fase di risanamento strutturale, è ora necessario installare la nuova caldaia e un impianto per rinfrescare
Bellinzonese
11 ore
Castellinaria, ‘Mercato coperto più accogliente e accessibile’
Per Flavia Marone (presidente del festival) la struttura di Giubiasco presenta vantaggi sia dal punto di vista logistico, sia da quello finanziario
Grigioni
13 ore
Torneo Grandinani quest’anno declinato anche al femminile
Football: nel weekend del 13 e 14 agosto i campi di Roveredo e Lostallo accolgono la 16esima edizione dell’evento nazionale U14
Ticino
13 ore
Sgarbi multato dalla Polizia cantonale. ‘Mai più in Svizzera’
Il critico d’arte e parlamentare italiano è stato fermato in quanto il suo autista avrebbe acceso il lampeggiante quando si trovava ancora in Svizzera
Bellinzonese
15 ore
Fitto programma per la tregiorni di feste ad Arbedo-Castione
Online il sito con gli eventi previsti al campo sportivo e sul territorio per sottolineare i 200 anni dall’aggregazione e i 600 dalla battaglia
Luganese
15 ore
Agno, il padre ha tentato di uccidere il figlio
Restano gravi le condizioni di salute del 22enne, ferito gravemente ieri dal papà successivamente arrestato. Entrambi risiedono a Rovio
Bellinzonese
15 ore
Auto fuori strada a Claro, deceduto il guidatore
Si tratta di un 77enne svizzero domiciliato in Riviera. L’auto che guidava era uscita di strada finendo in un fossato
© Regiopress, All rights reserved