laRegione
lugano-ignazio-cassis-in-visita-ai-pazienti-covid-19
Ignazio Cassis
21.01.22 - 16:09
Aggiornamento : 18:17

Lugano, Ignazio Cassis in visita ai pazienti Covid-19

Il presidente della Confederazione si è recato all’Ospedale regionale dove ha ringraziato tutto il personale sanitario per l’enorme impegno

Accompagnato dal direttore del Dipartimento della sanità e della socialità Raffaele De Rosa, in rappresentanza del governo ticinese, e dal Medico cantonale Giorgio Merlani, questa mattina il presidente della Confederazione Ignazio Cassis ha fatto visita all’Ospedale regionale di Lugano (Orl), calorosamente accolto dal direttore generale dell’Ente ospedaliero cantonale Glauco Martinetti, dal direttore dell’Orl Emanuele Dati e dai vertici dell’area medica e infermieristica (Paolo Ferrari, Marco Pons, Paolo Merlani, Annette Biegger, Giovanna Pezzoli). Con questa visita il presidente della Confederazione ha voluto mostrare la propria vicinanza al personale sanitario, e con loro anche a tutti gli ammalati, in una fase ancora molto delicata della pandemia. Dopo l’accoglienza in aula magna e i saluti del direttore generale dell’Eoc e di Raffaele De Rosa, il presidente della Confederazione è stato accompagnato in una visita virtuale, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, al reparto di medicina intensiva e al reparto di medicina interna che ospita i malati di Covid, per intrattenersi poi con medici e infermieri. «Questa visita mi ha permesso di discutere con chi è in prima linea nella lotta al Covid-19 e di farmi un’idea della situazione in ospedale – ha dichiarato Ignazio Cassis –. Tengo a ringraziare tutto il personale sanitario per l’enorme impegno e il lavoro svolto, in particolare durante questi due anni di pandemia. Il Ticino è stato molto colpito fin dall’inizio, ma sta svolgendo un lavoro eccellente».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
39 min
Autogestione, un quarto di secolo finito in ‘Macerie’
La storia dell’esperienza raccontata dai protagonisti nel podcast coordinato da Olmo Cerri: ‘Uno spazio di libertà ch si è rivelato fondamentale’
Luganese
40 min
Il ‘risarcimento? Quegli oggetti non avrebbero dovuto esserci’
Il sindaco Michele Foletti non si scompone in attesa della decisione della Crp e riprenderebbe le stesse decisioni adottate nel maggio scorso
Locarnese
1 ora
Tegna, ladri s’intrufolano nelle case
Sottratto denaro ma nessun oggetto di valore. Alcuni tentativi sarebbero andati a vuoto. La polizia conferma l’accaduto
Ticino
1 ora
Imposte di circolazione, il Plr svela le carte e il suo rapporto
Speziali: ‘Abbassiamole, ma come dice il governo nella sua risposta a 96 milioni e con una formula diversa’. E su riforma fiscale e settimana a 32 ore...
Luganese
2 ore
Ex Macello, un anno fa la notte più lunga di Lugano
Cade domani l’anniversario della demolizione del centro sociale. Tra ruspe, glitter e scontri, l’ironico ricordo dell’evento che ha segnato la città
Luganese
9 ore
Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum
Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
Mendrisiotto
9 ore
PoLuMe, dalla Sinistra di Stabio una risoluzione contraria
Il Gruppo ha consegnato in cancelleria una dichiarazione da far passare al prossimo Consiglio comunale, per ribadire il proprio no al progetto
Mendrisiotto
9 ore
Campi piccoli e spogliatoi vecchi, ‘mancano le strutture’
Nel Mendrisiotto diverse squadre di calcio costrette a cambiare paese per giocare le partite. ‘Una riflessione da fare a livello regionale’.
Luganese
9 ore
Adria Costruzioni, comunque vada sarà un maxi processo
Almeno 7 gli imputati in attesa del rinvio a giudizio alle Assise criminali di Lugano per il crac milionario dell’impresa edile scoperto nel 2015
Luganese
10 ore
Lugano, estate in arrivo: che sicurezza alla Foce?
Un’interrogazione socialista domanda al Municipio cosa è stato messo in campo per la stagione balneare alle porte
© Regiopress, All rights reserved