laRegione
lugano-ignazio-cassis-in-visita-ai-pazienti-covid-19
Ignazio Cassis
21.01.22 - 16:09
Aggiornamento: 18:17

Lugano, Ignazio Cassis in visita ai pazienti Covid-19

Il presidente della Confederazione si è recato all’Ospedale regionale dove ha ringraziato tutto il personale sanitario per l’enorme impegno

Accompagnato dal direttore del Dipartimento della sanità e della socialità Raffaele De Rosa, in rappresentanza del governo ticinese, e dal Medico cantonale Giorgio Merlani, questa mattina il presidente della Confederazione Ignazio Cassis ha fatto visita all’Ospedale regionale di Lugano (Orl), calorosamente accolto dal direttore generale dell’Ente ospedaliero cantonale Glauco Martinetti, dal direttore dell’Orl Emanuele Dati e dai vertici dell’area medica e infermieristica (Paolo Ferrari, Marco Pons, Paolo Merlani, Annette Biegger, Giovanna Pezzoli). Con questa visita il presidente della Confederazione ha voluto mostrare la propria vicinanza al personale sanitario, e con loro anche a tutti gli ammalati, in una fase ancora molto delicata della pandemia. Dopo l’accoglienza in aula magna e i saluti del direttore generale dell’Eoc e di Raffaele De Rosa, il presidente della Confederazione è stato accompagnato in una visita virtuale, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, al reparto di medicina intensiva e al reparto di medicina interna che ospita i malati di Covid, per intrattenersi poi con medici e infermieri. «Questa visita mi ha permesso di discutere con chi è in prima linea nella lotta al Covid-19 e di farmi un’idea della situazione in ospedale – ha dichiarato Ignazio Cassis –. Tengo a ringraziare tutto il personale sanitario per l’enorme impegno e il lavoro svolto, in particolare durante questi due anni di pandemia. Il Ticino è stato molto colpito fin dall’inizio, ma sta svolgendo un lavoro eccellente».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Flp, lunghe attese e ritardi coi bus sostitutivi
Alcune persone questa mattina non sono riuscite a salire sui mezzi troppo pieni
Mendrisiotto
3 ore
Age e Aim, la rete idrica è sempre sottopressione
Rimangono in vigore le raccomandazioni all’uso parsimonioso dell’acqua e i divieti. La situazione è critica, ma alcuni Comuni riescono a cavarsela
Locarnese
6 ore
Tegna, ‘no alla variante che finirà per cancellarci’
L’Associazione sportiva preoccupata per le mire pianificatorie del Municipio per la zona dei Saleggi, con il sacrificio del campo da calcio (e del club)
Ticino
15 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
17 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
18 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
18 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
19 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
19 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
21 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
© Regiopress, All rights reserved