laRegione
10.01.22 - 14:28
Aggiornamento: 11.01.22 - 18:18

Troppo rumore a Lugano, mettiamo i 30 km/h ovunque

Interrogazione Ppd chiede al Municipio d’introdurre misure per limitare il fracasso e di aggiornare l’ordinanza comunale

troppo-rumore-a-lugano-mettiamo-i-30-km/h-ovunque
Ti-Press/Archivio
Non se ne può più

“Dato per acquisito che il contenimento dei rumori (non solo legati al traffico veicolare) è una preoccupazione del Municipio, quali misure intende adottare l’esecutivo a corto, breve e lungo periodo per invertire la rotta e fare in modo che in futuro la città di Lugano non occupi più una delle prime posizioni in tali generi negativi di classifica?”. È la prima delle otto domande poste al Municipio dall’interrogazione del gruppo Ppd in Consiglio comunale (primo firmatario Lorenzo Pianezzi). Un’interrogazione che parte dall’analisi effettuata dalla Banca Cantonale di Zurigo, resa pubblica il 23 novembre dell’anno scorso, dalla quale risulta che Lugano è la seconda città più rumorosa della Svizzera. Lo studio rileva che quasi l’80% degli alloggi della città di Lugano è esposto a un rumore eccessivo, misurato oltre i 50 decibel (per un alloggio su cinque il livello del rumore supera addirittura i 60 decibel). Pianezzi richiama il baccano provocato soprattutto da automezzi o motociclette che sviluppano un fracasso assordante a causa di motori che vengono inutilmente portati oltre il limite di velocità consentito. L’interrogazione propone pertanto di limitare la velocità massima a 30 chilometri orari, come già effettuato sul lungolago, applicato alle vie del centro permetterebbe una maggiore qualità di vita dei cittadini, siano essi residenti o professionisti con ufficio a Lugano, riducendo in maniera rilevante i rumori molesti dovuti a un traffico cittadino spesso maleducato”. Da qui, muovono le altre domande poste all’esecutivo cittadino, al quale vengono tra l’altro chiesti i dettagli dello studio zurighese, un aggiornamento dell’ordinanza sui rumori e la valutazione su eventuali risanamenti stradali.

Leggi anche:

Lugano è la seconda città più rumorosa della Svizzera

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 min
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
3 ore
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
6 ore
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
6 ore
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
15 ore
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
15 ore
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
15 ore
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
17 ore
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
Bellinzonese
17 ore
Camorino, servono 2,5 milioni in più per il Centro polivalente
Il Consiglio di Stato chiede un credito suppletorio ai già stanziati 11 milioni: ‘Necessario aumentare le superfici degli alloggi’ per richiedenti l’asilo
Luganese
17 ore
Lugano, disavanzo di 5,3 milioni nel Preventivo 2023
Dato positivo, ma da relativizzare, spiega Foletti, considerando il nuovo sistema di calcolo. Moltiplicatore d’imposta: si propone di lasciarlo al 77%
© Regiopress, All rights reserved