laRegione
campione-vende-i-gioielli-di-famiglia-per-appianare-i-debiti
Ti-Press
Chi offre di più?
29.12.21 - 14:22
Aggiornamento: 17:21
di Marco Marelli

Campione vende i gioielli di famiglia per appianare i debiti

Fissate per il 18 e il 25 gennaio due aste per la vendita di beni immobiliari che il Comune ha deciso di alienare

Sono state fissate per il 18 e il 25 gennaio 2022 le due aste per la vendita di cinque gioielli di famiglia che il Comune di Campione d’Italia ha deciso di alienare. Se le aste andranno a buon fine il ricavato di quattro dei cinque gioielli di famiglia sarà destinato a “pagare i debiti”, come conferma Roberto Canesi, sindaco dell’enclave.

L’asta prevista negli uffici del comune alle 10 del 18 gennaio riguarda il comparto immobiliare dell’area zona Fornace e Porto Turistico Riva Galassi il cui prezzo a base d’asta è quantificato in 13,3 milioni di franchi svizzeri. I rimanenti quattro beni comunali che saranno alienati alle 10 del 25 gennaio sono Villa Franchini, Villa Mimosa, lo stabile dell’ex Comando della polizia locale (che prima del dissesto finanziario del Comune aveva 22 agenti, attualmente sono due) e un terreno edificabile in via Per Arogno. Nove milioni e 350mila franchi il prezzo a base d’asta dei quattro beni.

‘Villa Franchini se venduta potrebbe far ripartire la scuola materna’

Fari puntati sull’alienazione di Villa Franchini (1,1 milioni di franchi il valore indicato nell’asta bando pubblicato in questi giorni). Un immobile la cui storia merita di essere raccontata. Villa Franchini, entrata a far parte dei beni comunali, a seguito di un lascito di Franco Franchini, ex sindaco dell’enclave e amico fraterno di Oscar Scalfaro, già capo dello Stato italiano, che nel testamento aveva posto una precisa condizione: quanto ricavato da un’eventuale vendita doveva essere destinato a favore della comunità campionese. “E noi con la vendita di Villa Franchini, se ovviamente andrà a buon fine l’alienazione, faremo ripartire la scuola materna, la cui chiusura a seguito del dissesto finanziario del Comune ha creato e sta creando grossi problemi alle nostre giovani famiglie”, ribadisce Roberto Canesi. Franchini aveva lasciato in eredità anche una villa a Bordighera, venduta lo scorso anno per oltre 600mila euro. Sull’esito delle prossime aste in Comune c’è cauto ottimismo, in quanto ci sarebbero già state manifestazioni di interesse, soprattutto da parte di un immobiliarista milanese, da anni residente a Lugano. In riva al Ceresio la speranza è che la vendita dei gioielli di famiglia possa fare da volano a investimenti in grado di sviluppare turismo e commercio di cui a Campione si avverte una pressante urgenza per non continuare ad ancorare l’economia campionese al solo Casinò che dopo una chiusura iniziata a fine luglio 2018 in questi giorni avrebbe dovuto riaprire. A causa della variante Omicron, nella cattedrale laica di Mario Botta le luci non sono state riaccese. La speranza, ora, è di poterlo fare entro il 28 gennaio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
campione gennaio due aste gioielli famiglia vendita
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 ora
La corsia preferenziale in funzione anche a Ferragosto
Dopo l’eccellente riscontro, l’Ufficio federale delle strade ripropone il progetto ‘Cupra’ pure in questo weekend
Locarnese
2 ore
Palagnedra, il ‘Premio Posta’ al Comune di Centovalli
Attribuito dal Gigante Giallo per il recupero dello storico sentiero pedestre che unisce le due frazioni di Moneto e Palagnedra
Luganese
2 ore
Bianchetti: ‘La perdita di Borradori ci ha disorientati’
Assieme a scuola e in politica, vicini di casa. A un anno dalla morte dell’ex sindaco, il ricordo del primo cittadino: ‘La Lega di Lugano sta soffrendo’.
Luganese
4 ore
Quei due giorni vissuti in una sorta di limbo
L’improvvisa scomparsa dell’ex sindaco suscitò momenti di agitazione e forte preoccupazione e lasciò la città ‘sospesa nel vuoto’ in una sorta di limbo
Bellinzonese
7 ore
Fuggi fuggi dal bistrot: ‘Progetto etico rivelatosi una truffa’
Stipendi non versati, niente ferie e continue pressioni: è la situazione lavorativa descritta da alcuni ex dipendenti del Cerere Bio Bistrot di Bellinzona
Luganese
7 ore
Un anno fa scomparve Borradori, Foletti: ‘L’assenza si sente’
Il sindaco di Lugano ci racconta i suoi sentimenti personali e come sono mutate le dinamiche e gli equilibri all’interno del Municipio
Gallery
Bellinzonese
14 ore
Una raccolta fondi per scendere più in profondità
L’apneista bellinzonese Vera Giampietro chiede aiuto per partecipare ai Campionati del mondo previsti in Turchia a inizio ottobre
GALLERY
Mendrisiotto
15 ore
In Valle di Muggio gioielli del territorio a tutte le ore
A Caneggio e Muggio, all’esterno dei due negozi della Dispensa, sono stati posizionati due distributori automatici
Ticino
16 ore
Tf boccia lo sgravio del valore locativo. ‘Ora effetto domino’
Ghisletta (Ps): ‘basta svuotare le casse pubbliche’. Dura l’Udc: ‘Ps nemico di anziani e proprietari di case’. Vorpe (Supsi): ‘Altri cantoni seguiranno’.
Locarnese
17 ore
Gordola, furgone in una scarpata: recuperato con l’elicottero
L’intervento dell’Heli Tv si è reso necessario dopo che il carro attrezzi non era riuscito a rimuovere il mezzo. Nessuno si trovava a bordo
© Regiopress, All rights reserved