laRegione
capodanno-dimezzato-a-lugano-alle-19-musica-e-grottini-spenti
Ti-Press
C’era una volta San Silvestro
23.12.21 - 15:14
Aggiornamento : 17:05

Capodanno dimezzato a Lugano, alle 19 musica e grottini spenti

Lo ha deciso il Municipio a causa del peggioramento della situazione epidemiologica

Notte di San Silvestro dimezzata a Lugano. Per la sera del 31 dicembre il Municipio ha deciso di limitare gli orari per la mescita di bevande nelle strutture aperte: chiusura delle mescite esterne aperte (grottini e tensostrutture) alle 19; divieto di effettuare mescita nella zona pedonale a partire dalle 19 per non incentivare il consumo di bevande sull’area pubblica; spegnimento di ogni fonte di musica a partire dalle 19.

Il motivo è facilmente intuibile. “Considerato il peggioramento della situazione epidemiologica e le conseguenze già oggi percepibili sul settore sanitario – si legge in un comunicato stampa diramato oggi – la Città di Lugano ha deciso di introdurre alcune misure volte a limitare il più possibile il pericolo di contagio e di trasmissione del virus, in particolare nella serata di San Silvestro. Le misure proposte – con l’obiettivo di disincentivare gli assembramenti – tengono conto di una ponderazione dei diversi interessi in gioco. La loro applicazione è prevista solo per la zona pedonale, dove la concentrazione di esercizi pubblici e grottini è molto alta”.

Evitare assembramenti e prudenza

La Città di Lugano chiede, inoltre, la collaborazione della popolazione al fine di evitare assembramenti, e raccomanda prudenza e il rispetto delle misure precauzionali del distanziamento e della mascherina protettiva. Intanto, oltre alla presenza della segnaletica che indica l’obbligo della mascherina, in centro è in corso un’attività di sensibilizzazione mirata.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
capodanno grottini lugano municipio musica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
58 sec
Corsia per i Tir, ‘non si accettano compromessi’
Il Consiglio comunale di Novazzano mette nero su bianco la sua ‘ferma opposizione’ al progetto firmato dall’Ustra
Ticino
1 ora
Refezione scuola infanzia, facoltativa per alcuni allievi
La maggioranza commissionale con il rapporto di Ghisletta
Ticino
2 ore
Ermotti-Lepori: ‘Calcoli fuorvianti’. Filippini: ‘No, legittimi’
È polemica per il rapporto sull’iniziativa che chiede al Cantone un abbonamento Arcobaleno per i deputati che rinunciano al rimborso spese per trasferte
Ticino
2 ore
Preture di protezione, sì al voto preliminare dei cittadini
Riorganizzazione tutorie: la commissione parlamentare firma il rapporto stilato da Luca Pagani e Sabrina Aldi. Sei i correlatori
Ticino
3 ore
‘La lotta al riciclaggio è pane quotidiano per i fiduciari’
Cristina Maderni, presidente della Ftaf, ricorda che la legge è vincolante per chi opera nella gestione dei patrimoni. ‘Ma il tema è di tutta l’economia’
Bellinzonese
3 ore
Bellinzona, Castles & Go pronta a scattare
Domenica 29 maggio si terrà la prima edizione della corsa podistico-culturale in stile medievale
Mendrisiotto
4 ore
Marito violento condannato anche in Appello
La Corte riduce, però, la pena di tre anni e infligge tre anni e sei mesi. Caduta l’accusa di tentato omicidio
Ticino
5 ore
Allerta temporale, da Russo a Malvaglia (e a Nord del Gottardo)
Il fronte del maltempo dovrebbe portare con sé grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Allarme di intensità rossa
Luganese
5 ore
‘Il-rispetto-non-ha-età’: la polizia di Lugano gioca d’anticipo
Presentata la campagna di sensibilizzazione ‘mirata a promuovere una serena convivenza tra chi ha il diritto di divertirsi e chi di riposare’
Mendrisiotto
6 ore
Cade il carcere per il cacciatore che uccise per sbaglio l’amico
I giudici della Corte di appello hanno ridotto e sospeso a 2 anni la condanna per omicidio colposo all’autore, un 53enne del Mendrisiotto
© Regiopress, All rights reserved