laRegione
22.12.21 - 18:30

Lugano, dedicare la stella a Borradori, ‘un gesto simbolico’

Il sindaco Michele Foletti spiega i motivi della scelta che ha suscitato critiche: ‘Il Municipio l’ha voluta per un evento che ha segnato l’anno’

lugano-dedicare-la-stella-a-borradori-un-gesto-simbolico
Città di Lugano
Non sono mancate critiche neanche al biglietto di auguri di Natale del Municipio

«Abbiamo semplicemente comprato un certificato al costo di 80 franchi. La volontà emersa in Municipio è stata quella di dedicare al compianto sindaco la stella extra luminosa 3020817, che non si chiamerà Marco Borradori, ma quell’astro luminoso non potrà essere dedicato a nessun altro. Evidentemente, sappiamo che i nomi alle stelle li possono dare chi le scopre. La dedica è stata voluta come gesto simbolico relativo a un evento che ha segnato l’anno». Così, il sindaco di Lugano Michele Foletti ha spiegato la recente decisione del Municipio. La scelta dell’esecutivo cittadino ha suscitato qualche polemica divampata sui social da chi ha sostenuto che non era il caso. Come replica a chi vi ha criticato? «Questa storia si sta tramutando in una caciara politica», commenta Foletti.

Del resto, aggiunge la responsabile della Divisione della Comunicazione e delle relazioni istituzionali della Città di Lugano Ilaria Bignasci, «la Città, ogni anno realizza un biglietto di Natale, per fare gli auguri alla popolazione. Da qualche tempo, la creazione di questo biglietto ruota attorno al tema delle stelle e delle costellazioni, un po’ perché la stella rappresenta un elemento iconografico tipico delle festività natalizie e un po’ perché il cielo è da sempre un invito a guardare in alto, quindi anche di speranza e di riflessione». Nel 2015, il biglietto di Natale, ricorda Bignasci, «raffigurava una costellazione e venne legata all’apertura del Polo culturale. In quel cielo, era stata inserita la costellazione che aveva la forma del logo del Lac. Naturalmente, nulla di scientifico, però l’obiettivo della comunicazione era quello di segnare quel momento importante dell’anno come uno dei più significativi per la Città».

La Città si è rivolta a una società di Londra

Sei anni fa, non ci fu però proprio una dedica come quest’anno. «Il decesso del sindaco Marco Borradori, si è imposto in Municipio come tema dell’anno in relazione al biglietto di Natale – osserva la responsabile della comunicazione della Città –. Per concretizzare questo intento, il Municipio si è rivolto a una società di Londra che ha dei registri stellari. La Città ha ritenuto di voler dare anche la denominazione e il numero corretto alla dedica, per preservare l’eredità astronomica della stella prescelta». Come è stata scelta la stella e per quali motivi? «Ripeto, è stato un gesto simbolico, la Città ha scelto una stella posizionata più o meno all’altezza degli arti inferiori e del ginocchio della costellazione del segno zodiacale di Marco Borradori, per richiamare quanto capitato, purtroppo, proprio mentre lui stava correndo», risponde Bignasci.

Leggi anche:

In cielo brilla una stella dedicata a Marco Borradori

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
15 min
La ‘trappola’ in via Arbigo: ‘Il mio cane poteva morire’
Brutta esperienza per una giovane di Losone, che portando a spasso l’amico a 4 zampe ha evitato per poco che ingoiasse una penna ‘travestita’ da boccone
Ticino
1 ora
Superamento dei livelli, parla Bertoli: ‘Serve segnale chiaro’
Dopo il niet di Speziali e le critiche di sindacati e docenti, il direttore del Decs: ‘Pronto a fugare ogni dubbio, la politica non meni il can per l’aia’
Mendrisiotto
1 ora
Novazzano ‘non è meno sicuro di altri comuni’
Durante il Consiglio comunale di lunedì il Municipio ha risposto a un’interpellanza sulla rapina avvenuta il 28 novembre in un’abitazione.
Luganese
1 ora
Lugano, folle fuga sotto l’influsso di cocaina: condannato
La Corte delle Assise criminali ha inflitto al 25enne ventitré mesi sospesi con la condizionale. L’imputato ha ammesso tutti i fatti.
Grigioni
2 ore
Frana in Val Calanca, iniziato lo sgombero della strada
Due escavatrici sono entrate in azione dopo l’esclusione del pericolo imminente di altri crolli. Obiettivo riaprire la carreggiata prima del weekend
Ticino
3 ore
In carcere in Ticino per spaccio dopo l’estradizione dall’Italia
Sul 36enne residente in Italia pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dalla Magistratura ticinese
Bellinzonese
5 ore
Gottardo Arena, approvato il principio dei posteggi a pagamento
Luce verde alla convenzione tra Comune e Hcap. Slitta però a lunedì il voto sul messaggio per permettere di applicare la tassa in occasione delle partite
Grigioni
5 ore
Quasi 300’000 franchi ai media del Grigioni italiano
Il Gran Consiglio retico intende rispondere alla difficile situazione in cui si trovano i mezzi di comunicazione
Locarnese
5 ore
Bosco Gurin riparte dopo due stagioni difficili
Nel fine settimana, grazie alle copiose nevicate, impianti aperti. Dimenticata la pandemia e l’inverno 2021/22 dalle temperature estive, c’è grande attesa
Ticino
6 ore
Furti e brutte sorprese natalizie, anche quest’anno c’è Prevena
La Polizia cantonale lancia l’operazione di sensibilizzazione contro borseggi e rapine in casa nel periodo natalizio, con uno sguardo alle truffe online
© Regiopress, All rights reserved