laRegione
16.12.21 - 15:38
Aggiornamento: 17:15

Galeazzi ha informato il Municipio del suo rinvio a giudizio

Nessuna conseguenza politica per l’esponente Udc. Il sindaco, Michele Foletti: ‘Vale la presunzione d’innocenza. Attendiamo l’esito del processo’

di Guido Grilli
galeazzi-ha-informato-il-municipio-del-suo-rinvio-a-giudizio
Ti-Press
Il municipale, Tiziano Galeazzi

Informati. Il municipale Udc Tiziano Galeazzi ha comunicato e illustrato stamane la propria situazione giudiziaria durante la seduta settimanale dell’Esecutivo di Lugano, vale a dire il rinvio a giudizio per l’ipotesi di reato di riciclaggio aggravato disposto ieri dalla Procura di Bergamo. La notizia non ha conseguenze politiche per Galeazzi, capodicastero Consulenza e gestione, dicastero che al suo interno comprende affari giuridici, informatica, sicurezza e salute, statistica urbana. Il sindaco, Michele Foletti, interpellato da laRegione, dichiara: «Abbiamo appreso la notizia ieri dalla stampa. Ma vale la presunzione d’innocenza. Attendiamo l’esito. Galeazzi ci ha informato, come già aveva fatto un mese fa quando si prospettava il suo rinvio a giudizio».

Il processo il 12 aprile a Bergamo

Il municipale democentrista sarà processato il prossimo 12 aprile a Bergamo nell’ambito dell’inchiesta ‘Pecunia Olet’ condotta dalla Procura di Bergamo. Secondo gli inquirenti, al centro dell’inchiesta si trova una imprenditrice bresciana residente nel Luganese: la donna avrebbe svuotato società edili e trasferito denaro verso conti svizzeri, di San Marino e Singapore. Galeazzi è sospettato, nel suo ruolo di consulente bancario alle dipendenze di un istituto di credito, di aver assistito la donna nel trasferimento all’estero dei capitali sospetti. Il municipale e granconsigliere, da noi interpellato ieri, si dice tranquillo. In un comunicato stampa ha evidenziato: “Riaffermo con vigore che l’ex cliente – di cui parla l’inchiesta – era una cliente della banca nella quale lavoravo, e come per tutti i clienti, il mio ruolo, riguardava esclusivamente e semplicemente la gestione dei suoi investimenti in borsa, facendo anche fede alla massima confidenzialità richiesta dagli istituti di credito e della loro policy e dai clienti stessi, che vigeva all’epoca dei fatti”. E, ancora, di non avere “mai avuto ravvedimenti dalle autorità giudiziarie elvetiche”.

Leggi anche:

Pecunia Olet, Galeazzi a processo il 12 aprile in Italia

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
58 min
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 ora
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
2 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
2 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
2 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
3 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
3 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
3 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
Bellinzonese
4 ore
Nuova area Tir di Giornico, molto più di un centro di controllo
Inaugurato il Ccvp: costato 250 milioni, verifica le anomalie dei camion diretti verso il Gottardo. Con lo svincolo opportunità per l’area industriale
Locarnese
4 ore
Lavizzara, il marmo è più vivo che mai e va riorientato
Municipio, enti pubblici e sponsor pronti a sostenere la Fondazione per la scultura e il suo braccio operativo per affinare nuove strategie promozionali
© Regiopress, All rights reserved