laRegione
16.12.21 - 12:02
Aggiornamento: 18:42

Maroggia abbassa il moltiplicatore d’imposta all’80%

Il Consiglio comunale ha approvato il Preventivo 2022, come pure la costituzione dell’Ente regionale per lo sport Mendrisiotto e Basso Ceresio

maroggia-abbassa-il-moltiplicatore-d-imposta-all-80
Ti-Press
Meno pressione fiscale nel Basso Ceresio

Dal 2022 Maroggia avrà un moltiplicatore d’imposta all’80%, ossia cinque punti in meno rispetto a oggi. È forse questa la notizia più importante emersa dalla seduta di Consiglio comunale (Cc) del 14 dicembre, durante la quale è stato approvato il Preventivo 2022. Quest’ultimo prevede un disavanzo d’esercizio di circa 337’000 franchi. Non un ‘regalo’ ai cittadini in vista dell’aggregazione, come si potrebbe erroneamente pensare, ma il frutto di un calcolo contabile. Il Consiglio di Stato ha fissato al 10 aprile 2022 l’elezione del Municipio (che sarà composto da sette membri) e del Consiglio comunale (trenta membri) del nuovo Comune di Val Mara, che sarà composto, oltre che da Maroggia, anche da Melano e Rovio. Non da Arogno, inizialmente previsto nel progetto.

Senza Arogno, moltiplicatore giù

E proprio quest’ultimo cambiamento è all’origine dell’abbassamento del moltiplicatore. Tenendo conto anche di Arogno, che per il 2021 ha un moltiplicatore del 95%, la Commissione di studio per l’aggregazione aveva consigliato di mantenerlo all’85% per Maroggia. Non considerando più la situazione finanziaria di Arogno, e dopo le verifiche necessarie sull’evoluzione del gettito d’imposta cantonale, sul capitale proprio, sull’autofinanziamento, sulle sopravvenienze d’imposta, si è deciso di abbassare la pressione fiscale. Per Maroggia, in particolare, fra il 2016 e il 2018 c’è stato un importante aumento (circa 422’000 franchi) del gettito d’imposta cantonale. Assieme ai conti comunali, sono stati approvati anche quelli dell’Azienda acqua potabile: 2’300 franchi di disavanzo d’esercizio.

Sì al credito per SportAcademy

Durante la stessa seduta, il legislativo ha pure approvato la costituzione dell’Ente regionale per lo sport Mendrisiotto e Basso Ceresio, adottandone gli statuti. Fra i compiti del nuovo ente vi è anche il sostegno alle strutture di interesse regionale, come ad esempio il centro sportivo SportAcademy: nuovo impianto moderno presentato alcuni mesi fa, che ospiterà diverse discipline, dalla ginnastica alle arti marziali. Ebbene, il Cc di Maroggia, facendo parte del nuovo ente per lo sport, ha approvato il credito da circa 10’500 franchi per fare la propria parte nel progetto.

Leggi anche:

SportAcademy prende il volo da Genestrerio

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
5 ore
Plan B continua a dividere Lugano
Dalla discussione generale in Consiglio comunale, critiche più o meno velate da Ps, Verdi e Centro, mentre Udc, Lega e Plr lodano l’operazione
Bellinzonese
5 ore
Rubano materiale da hockey ad Arbedo: bottino di 300mila franchi
Il furto di pattini, bastoni e macchinari specializzati sarebbe avvenuto, stando alla Rsi, lo scorso fine settimana
Luganese
6 ore
Schlein a Massagno ‘senza padrini né padroni’
La candidata alla segreteria del Pd incontra Marina Carobbio. “Il Pd si può riformare”
Bellinzonese
7 ore
Tutti i vincoli del nuovo ospedale di Bellinzona
I progettisti dovranno confrontarsi con un’importante serie di questioni tecniche, fra sicurezza fluviale, edificabilità e viabilità
Ticino
10 ore
Superamento dei livelli, il Plr boccia la proposta commissionale
In Gran Consiglio arriverà anche il rapporto di minoranza di Polli: da Lega, Ps, Centro e Verdi ‘proposta evidentemente fragile, non ha obiettivi’
Luganese
10 ore
Processo Enderlin, ‘dopo 9 anni di Purgatorio comincia la vita’
L’imprenditore luganese è stato condannato a 13 mesi sospesi. Cade l’accusa delle retrocessioni bancarie
Locarnese
11 ore
Semine e novellame, così il Dipartimento ne orienta la rotta
All’Assemblea della Società di pesca Onsernone-Melezza Christophe Molina ha illustrato gli indirizzi del Dipartimento in materia di gestione ittica
Mendrisiotto
15 ore
Lite fra due persone in corso San Gottardo: c’è un arresto
L’alterco è scoppiato alle prime ore del giorno. In manette è finito un 21enne del Mendrisiotto
Luganese
15 ore
Reati finanziari ‘atipici’, chiesti 12 mesi per Davide Enderlin
Il 51enne imprenditore ed ex consigliere comunale del Plr di Lugano deve rispondere di amministrazione infedele e falsità in documenti
Ticino
15 ore
Nuova condanna per Scimonelli, il mafioso nato a Locarno
L’uomo ‘bancomat’ di Matteo Messina Denaro, in carcere dal 2015, è stato riconosciuto colpevole anche di numerosi attentati incendiari
© Regiopress, All rights reserved