laRegione
12.12.21 - 15:22
Aggiornamento: 15:38

Lugano: ‘A che punto siamo col mercato coperto?’

Torna a porre l’accento sulla struttura, voluta da tempo e da più parti, un’interrogazione interpartitica

lugano-a-che-punto-siamo-col-mercato-coperto
Ti-Press
C’è chi lo vuole al coperto. Ma dove?

A che punto siamo a Lugano con l’edificazione di un mercato coperto? Con un’interrogazione interpartitica – primo firmatario: Niccolò Castelli (Verdi) –, i consiglieri comunali tornano alla carica sull’argomento, dopo che altri membri del legislativo prima di loro lo avevano già fatto a più riprese gli anni precedenti. Complice, stavolta, è la pubblicazione dei risultati dei mandati di studio in parallelo per il lungolago, che prevedono fra le altre cose la possibilità di creare un mercato coperto al piazzale Ex scuole. Un’idea non nuova, dato che già una mozione del 2016 lo ipotizzava. Insomma, “sono numerosi gli elementi che portano la maggioranza della Commissione delle petizioni – scrivono i consiglieri – a chiedere maggiori informazioni sullo stato dei lavori in relazione alla realizzazione di un mercato coperto cittadino”.

E pertanto, una serie di domande, sette, sulle intenzioni del Municipio, sull’eventuale destinazione della struttura, sulle tempistiche, e su un ulteriore specifico luogo che potrebbe ospitare il mercato: l’ex capannone delle Ail, che si trova in disuso in zona Lambertenghi. La municipale Cristina Zanini Barzaghi ha recentemente dichiarato che la struttura, opportunamente smontata e ricollocata, potrebbe fungere appunto da mercato coperto: “Riflessioni concrete in seno al Municipio?”, si chiede nell’atto parlamentare, domandando se sono state conseguentemente effettuate valutazioni sulla fattibilità tecnica e sui costi dell’operazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
16 min
Lattodotto, elettrodotto e acquedotto per l’Alpe Angone-Crestumo
Il Consiglio di Stato chiede di stanziare un contributo cantonale massimo di quasi 840mila franchi, per un investimento complessivo di 2,35 milioni
Ticino
43 min
‘Uno statuto speciale per gli agenti della Polizia cantonale’
Mozione dei deputati del Centro Claudio Isabella e Giorgio Fonio: occorre un regolamento maggiormente consono alle esigenze di servizio
Bellinzonese
1 ora
Il lupo banchetta vicino alle case di Dalpe: ‘Siamo preoccupati’
Il Cantone segnala la predazione odierna di un cervo. Il sindaco attende dal governo una risposta ai timori e indicazioni su come comportarsi
Locarnese
1 ora
Ronco s/Ascona, le stime di spesa inducono fiducia
Preventivo 2023 rassicurante, grazie anche a un forte gettito d’imposta; aumentano spese e introiti. La capacità di autofinanziamento è buona
Ticino
3 ore
Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani
La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Ticino
6 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
7 ore
Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche
A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
7 ore
Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno
Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
Mendrisiotto
7 ore
Dopo lo strappo di Cerutti, ‘nel Plr non faremo gli struzzi’
La mossa del municipale spiazza i vertici del partito a vari livelli. Speziali: ‘Deve essere un punto di ripartenza’
Luganese
9 ore
Convento Salita dei Frati: spazi formativi firmati Mario Botta
Scaduta ieri la pubblicazione della domanda di costruzione per il restauro e l’edificazione di nuove aree (interrate) nel prezioso comparto seicentesco
© Regiopress, All rights reserved