laRegione
09.12.21 - 17:11
Aggiornamento: 18:20

Lugano, mascherina raccomandata sul lungolago e al Ciani

Il Municipio, per il momento, non intende estendere l’obbligo di indossare la protezione che riguarda le zone pedonali del centro

lugano-mascherina-raccomandata-sul-lungolago-e-al-ciani
Mascherina raccomandata al parco e sul lungolago (Ti-Press)

La Città di Lugano ha deciso di raccomandare l’uso della mascherina sul lungolago e al Parco Ciani quale misura di prevenzione per ridurre i contagi durante il periodo delle festività. Dalla settimana scorsa, nella zona pedonale del centro, vige l’obbligo di indossare la mascherina quale misura precauzionale. Oggi saranno posati i manifesti informativi. Alla luce del peggioramento della situazione epidemiologica, il Consiglio di Stato il 7 dicembre ha confermato il proprio sostegno all’introduzione mirata dell’obbligo d’indossare la mascherina negli spazi aperti molto frequentati (come i centri storici, le zone di svago o le aree a lago) per i Comuni che lo ritenessero opportuno. La misura – efficace per ridurre i contagi e aumentare la protezione della popolazione – è già stata introdotta da Lugano la settimana scorsa nella zona pedonale del centro, dove si svolgono il mercatino natalizio e alcuni eventi mirati mantenuti in sicurezza. Considerata l’importante affluenza di persone nell’ultimo fine settimana sul lungolago e al Parco Ciani (in particolare la sera per visitare il Bosco incantato), il Municipio in queste due aree raccomanda ora di indossare la mascherina protettiva, senza al momento estendere l’obbligo. La misura di indossare la mascherina non si applica agli artisti itineranti durante le esibizioni. In giornata saranno posati i manifesti allestiti dal cantone e messi a disposizione dei comuni ticinesi in modo da essere immediatamente riconoscibili anche per i turisti che si spostano sul territorio.

Leggi anche:

Lugano, torna la mascherina obbligatoria in centro

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
29 min
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
4 ore
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
4 ore
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
4 ore
Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe
Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
13 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
Ticino
14 ore
Marchesi: ‘Se l’Udc entrasse in governo, noi pronti per il Dfe’
I democentristi ribadiscono la loro ricetta per il risanamento delle finanze cantonali: ‘Se ci avessero ascoltato, avremmo già risparmiato 100 milioni’
Luganese
15 ore
Lugano, quel vuoto in piazza della Riforma
Verso la ristrutturazione l’edificio che ospitava il Caffè Federale, sulla cui facciata c’è la più vecchia insegna di caffetteria della piazza
Bellinzonese
15 ore
Zac, via altri alberi a Bellinzona: perché?
I Verdi insorgono con un’interpellanza al Municipio sui tagli eseguiti lungo i viali Franscini e Motta
Ticino
16 ore
Radar: questa settimana sono in un comune su due
L’elenco delle località dove dal 6 al 12 febbraio verranno eseguiti controlli della velocità
gallery
chiasso
16 ore
Nebiopoli, in seimila al corteo dei bambini
L’appuntamento odierno ha visto sfilare 1’500 allievi delle scuole elementari e dell’infanzia
© Regiopress, All rights reserved