laRegione
09.12.21 - 16:51
Aggiornamento: 17:54

Esaso apre un centro di eccellenza in Italia

La fondazione di Lugano inaugurerà un nuovo campus dedicato al glaucoma all’Università degli Studi di Parma

esaso-apre-un-centro-di-eccellenza-in-italia
Una veduta interna del laboratorio durante un’esercitazione pratica di chirurgia della rimozione della cataratta (Ti-Press/Archivio)

Domani, venerdì 10 dicembre, la fondazione Scuola europea di studi avanzati in oftalmologia (Esaso) di Lugano inaugurerà presso il Dipartimento di medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Parma un Centro di eccellenza sul glaucoma (Gec), un nuovo e moderno campus dedicato alla formazione specialistica sul glaucoma. Il nuovo Centro di formazione della fondazione oftalmologica internazionale Esaso è costituito di aule didattiche per la teoria e di laboratori con delle postazioni operatorie dedicate al training sulla patologia del glaucoma (Wet-Lab). L’attività formativa teorica e pratica, proposta da una faculty di caratura internazionale, inizierà nel 2022 e sarà rivolta a medici oftalmologi provenienti da tutta Europa. L’attività formativa sarà completata e integrata con esercitazioni cliniche. All’inaugurazione parteciperanno autorità politiche e accademiche cittadine e importanti rappresentanti dell’oculistica nazionale e internazionale.

Esaso, grazie a un corpo docente composto da professori di levatura internazionale e a collaborazioni con diversi importanti centri di cura e di ricerca, mira a offrire la migliore formazione in campo oculistico in Europa. Dalla sua fondazione e insediamento nel 2008 in Svizzera e sotto la visionaria conduzione del direttore generale dottor Giuseppe Guarnaccia, Esaso ha sviluppato numerose attività formative nel Campus di Lugano e in tutta Europa: congressi specialistici, corsi e moduli di teoria e pratica, fellowship in numerosi centri di eccellenza internazionali e observership in India. Dal 2016 la sede principale dell’attività di formazione si svolge nell’Etc Esaso Training Centre, un moderno centro didattico che ha trovato spazio presso l’Ospedale regionale di Lugano dove – grazie ad attrezzature all’avanguardia e alla faculty composta da oltre 350 docenti provenienti da tutto il mondo – si sono perfezionati migliaia di medici oftalmologi provenienti da tutta Europa e non solo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
7 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
7 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
8 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
9 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
10 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
19 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
19 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved