laRegione
03.12.21 - 18:37
Aggiornamento: 05.12.21 - 18:50

A Lugano l’acqua costerà il 20% in più. ‘Giù gli sprechi’

Un’interpellanza interpartitica chiede al Municipio di valutare l’introduzione di tasse progressive basate sul consumo domestico dell’oro blu

a-lugano-l-acqua-costera-il-20-in-piu-giu-gli-sprechi
Ti-Press
Si pagherà di più. Ma è giusto che tutti paghino uguale?

È tempo di cambiare il Regolamento per la fornitura di acqua potabile di Lugano. Lo sostiene un nutrito gruppo di consiglieri comunali, che in un’interpellanza interpartitica – primo firmatario: Raoul Ghisletta (Ps) – chiede al Municipio di prendere provvedimenti dopo l’annunciato rincaro delle tariffe dell’oro blu per le economie domestiche. L’atto parlamentare, sostanzialmente, chiede di attuare una tassazione progressiva basata sull’effettivo consumo dell’acqua e non fissa per tutti. Un po’ come si fa a Gordola, si dice, dove questo sistema ha permesso di ridurre gli sprechi e il sovradimensionamento dell’approvvigionamento idrico, elementi che causerebbero investimenti inutili.

E proprio nuovi investimenti sarebbero alla base dell’aumento delle tariffe a partire dal 2022. Investimenti dei quali i consiglieri chiedono conto in maniera più dettagliata, ricordando che l’esecutivo già a settembre, non molto prima di annunciare il rincaro, aveva risposto a un altro atto parlamentare sul tema dell’acqua dicendo che sostanzialmente lo status quo andava bene. Qualora il Municipio decidesse di non introdurre la tassazione progressiva, i consiglieri chiedono quantomeno di “introdurre tasse causali dissuasive per piscine private e grandi consumatori privati”.

Leggi anche:

Lugano, nel 2022 l’acqua potabile sarà più cara

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
11 ore
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
12 ore
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
16 ore
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
19 ore
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
22 ore
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
22 ore
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
1 gior
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
1 gior
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
© Regiopress, All rights reserved