laRegione
KOZLOV S. (USA)
1
STRICKER D. (SUI)
1
3 set
(6-4 : 4-6 : 1-1)
tesserete-ancora-senza-carnevale-la-scelta-piu-saggia
Ti-Press/Archivio
Seconda edizione annullata dopo quella di quest’anno
30.11.21 - 15:520
Aggiornamento : 02.12.21 - 14:00

Tesserete ancora senza Carnevale, ‘la scelta più saggia’

Municipio e Associazione Carnevale rinunciano a causa dei timori legati all’andamento della pandemia. Questione in sospeso a Bellinzona

Niente Carnevale a Tesserete anche nel 2022. Il Municipio di Capriasca e il comitato dell’Associazione Carnevale di Tesserete “Or Penagin” hanno deciso di comune accordo di rinunciare anche quest’anno agli storici festeggiamenti del Carnevale ambrosiano. Il motivo? L’andamento della situazione pandemica in rapido peggioramento e il repentino aumento di casi di coronavirus. Perciò, dopo l’ultimo incontro fra esecutivo e sodalizio che organizza la festa, è stato deciso di evitare rischi inopportuni: “È troppo rischioso procedere con l’organizzazione di una manifestazione che per sua natura rende difficile il rispetto dei parametri di sicurezza sanitaria a cui siamo sottoposti negli ultimi anni, il pericolo di dover annullare tutto è molto elevato”, fa sapere, in una nota, il Municipio di Capriasca. Scartato pure il piano B presentato dall’Associazione Carnevale nel quale è stata illustrata la possibilità di svolgere i festeggiamenti presso il piazzale delle scuole elementari. L’esecutivo ha però ritenuto che la situazione sia eccessivamente incerta anche per questa opzione. A motivare la scelta vi è il senso di responsabilità sociale. In seconda analisi, il rischio che anche la forma ridotta venga bloccata non è trascurabile e di conseguenza si preferisce evitare di sperperare importanti risorse.

‘La situazione sanitaria ha la precedenza’

Contattato da ‘laRegione’ il presidente del comitato ‘Or Penagin’ Livio Mazzucchelli ha spiegato le ragioni che hanno portato a questa scelta: «L’annullamento della manifestazione tradizionale era già in chiaro. Ora è stato deciso che anche il piano B, un mini villaggio sul piazzale della caserma, non avrà luogo. Il motivo è legato alla situazione sanitaria, che è la cosa più importante, e la scelta è stata presa di comune accordo con gli altri attori coinvolti». Si ripete quindi lo stesso scenario che avevamo già visto nel 2020. «È la decisione più saggia che si poteva prendere». Lo sguardo si sposta già quindi all’edizione del prossimo anno. «Non far niente ci permette di conservare quel poco capitale che abbiamo ancora di riserva. Sarebbe stato peggio organizzare qualcosa e poi andare in perdita. È una strada che pian piano stanno seguendo anche tutti gli altri carnevali», ha concluso Mazzucchelli.

Bellinzona, in forse anche la versione ‘light’

A Bellinzona – il cui Municipio due settimane fa ha negato l’autorizzazione a organizzare la Città del Carnevale nel centro storico consentendo unicamente una versione light all’Espocentro senza corteo domenicale – la questione rimane per ora in sospeso e una decisione potrebbe essere presa domani sera dal comitato della Società Rabadan presieduto da Giovanni Capoferri. Comitato che intende prendersi il tempo per valutare anche le disposizioni federali comunicate oggi. «La questione sanitaria è prioritaria e richiede un’attenta ponderazione. Non vogliamo in nessun modo agire con superficialità», spiega per ora Capoferri alla ‘Regione’.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
47 min
A2-A13: il governo è soddisfatto per le scelte di Berna
Il Consiglio di Stato si rallegra per le decisione del Consiglio federale d’includere i progetti A2-A13 e PoLuMe nel Programma di sviluppo delle strade
Bellinzonese
2 ore
Fiumi di coca a Bellinzona: condannato a 2 anni e mezzo
Espulso uno spacciatore, dimezzato il quantitativo di droga imputatogli. Lui si professava innocente: ‘Solo un intermediario’
Locarnese
2 ore
Locarno, la Città strizza l’occhio al Bio
Le aziende che investono in questo settore beneficeranno di aiuti su un arco temporaneo assai lungo, così da generare una catena virtuosa
Ticino
3 ore
Sviluppo strade nazionali: c’è l’A2-A13, non la Stabio-Gaggiolo
Il Consiglio federale ha inserito il progetto nel Prostra, il Programma di sviluppo strategico delle strade nazionali. Esclusa invece la Stabio-Gaggiolo
Bellinzonese
5 ore
Il Plr di Bellinzona: ‘Rifare la parte alta di viale Stazione’
Stando a una mozione (primo firmatario Vito Lo Russo) la sistemazione di questo tratto porterà vantaggi ai cittadini, ai turisti e ai commercianti
Ticino
5 ore
Apertura negozi, la legge resterà in vigore
Il Tribunale federale ha accolto parzialmente due ricorsi. Bocciata la creazione della commissione consultiva
Mendrisiotto
6 ore
Breggia, sì unanime ai preventivi 2022 in attivo
Il Consiglio comunale dà luce verde al bilancio. Il moltiplicatore d’imposta rimane al 95%
Ticino
6 ore
La Supsi potrà avere diritto ai sussidi federali
Il Consiglio federale ha concesso ufficialmente il riconoscimento previsto dalla legge sulla promozione e coordinamento del settore universitario svizzero
Mendrisiotto
6 ore
Un Percorso letterario per non dimenticare la Shoah
Realizzato lungo il Sottopenz dalla scuola media di Chiasso, con la collaborazione del Comune di Chiasso
Luganese
7 ore
Paradiso sempre più... Paradiso: 190 abitanti in più
I nuovi dati sullo stato annuale della popolazione evidenziano al 31 dicembre 4’531 residenti stabili rispetto ai 4’341 di un anno prima
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile