laRegione
29.11.21 - 19:51
Aggiornamento: 20:58

‘Il suo sogno era girare il mondo con uno zaino in spalla’

Scomparso tragicamente in Spagna il 23enne Thomas Grimaldi del Malcantone. Numerosi i messaggi di cordoglio da parte dei conoscenti sui social e non

il-suo-sogno-era-girare-il-mondo-con-uno-zaino-in-spalla
Thomas Grimaldi è morto sabato a Fuerteventura

Solo mercoledì scorso, tifosissimo del Milan, aveva assistito alla meritata vittoria a Madrid della squadra rossonera contro l’Atletico in Champions League. Una gioia che aveva voluto condividere sul suo profilo social che oggi raccoglie i saluti di dolore di amici e conoscenti. Thomas Grimaldi, 23enne cresciuto nel Malcantone, è infatti morto sabato scorso in un tragico incidente a Fuerteventura, la seconda per grandezza delle isole Canarie, dove si era trasferito a vivere dallo scorso agosto, dopo un periodo di residenza anche a Cadempino. Una scelta, quella della Spagna, probabilmente dettata dalle origini della mamma.

‘Farewell, my angel’

Molti, come detto, i messaggi che lo ricordano. A cominciare dai social, dove sabato è stato il fratello stesso a scrivere un delicato e toccante pensiero rivolto a Thomas: “Farewell, my angel”. Sotto al post, numerose le espressioni di cordoglio e di affetto, cuori soprattutto, verso quel ragazzo che aveva il sogno di girovagare per il mondo con uno zaino in spalla, come ci ha raccontato il fratello Kevin. Ma non solo sui social. Il giovane era conosciuto nel Luganese: in ambito scolastico (aveva frequentato il Centro professionale commerciale di Lugano, dove si era diplomato nel giugno 2019), in quello sportivo (aveva militato nelle squadre giovanili di calcio del San Zeno Vedeggio e del Cademario) e in generale nel ristretto mondo della ‘movida’ giovanile ticinese, dove tutti si conoscono, dove tutti sono amici condividendo profili, storie e post.

Di rientro dalla discoteca

Drammatiche le circostanze della scomparsa. Il giovane ticinese è morto sul colpo, a causa del terribile frontale avvenuto fra l’auto su cui viaggiava con un amico e quella di una coppia. Erano circa le 5.40, riportano i media locali, e i due ragazzi stavano rientrando da una discoteca. Le due vetture si sono scontrate sull’autostrada FV-2, al chilometro punto 32, nel comune di Tuineje. Secondo il Centro di coordinamento delle emergenze e sicurezza del governo delle isole Canarie uno dei feriti, il giovane amico, ha subito un grave trauma addominale e ha dovuto essere trasferito in ambulanza al Servizio di emergenza dell’Ospedale generale di Fuerteventura. La donna, invece, ha subito gravi traumi al braccio, mentre l’uomo gravi lesioni alle gambe. Sono stati anch’essi trasportati in ambulanza all’ospedale dell’isola. Le loro vite, come quella dell’amico della vittima, non sarebbero in pericolo, sebbene le loro condizioni permangano gravi. Per liberarli dalle lamiere è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco del gruppo di emergenza del Cabildo di Fuerteventura che hanno messo in sicurezza i veicoli dell’incidente e hanno portato al sicuro i tre occupanti. Alla Guardia Civile, invece, è andato il compito, una volta confermata la morte del ventenne, di attendere l’arrivo dell’autorità giudiziaria per l’avvio della necessaria inchiesta per definire le cause del mortale incidente.

Funerale in Ticino

A ricordare in queste ultime ore lo sfortunato giovane sono soprattutto gli amici, coi quali Thomas ha condiviso la passione per lo sport, in particolare il calcio, e i viaggi. La famiglia è stretta nel dolore e riunita sull’isola, mentre il funerale si terrà in Ticino: “Vogliamo dare a tutti la possibilità di un ultimo saluto”, ci ha detto il fratello Kevin. Quell’addio che oggi portano con sé le ultime parole che Thomas ha postato su Instagram parlando della sua nuova destinazione spagnola: “Non sto realizzando ancora il mio sogno – scriveva –, ma sento che ci sono vicino e sto veramente bene per questo... Auguro a tutti di trovare il coraggio e la fortuna per inseguire e realizzare i propri sogni. Meritiamo di essere felici e meritiamo di metterci al primo posto ogni tanto... Io sono così un sognatore. I miei romanzi infiniti che pubblico riguardano spesso i miei sogni, le cose che vorrei fare nella mia vita per non renderla monotona... Mi voglio bene quando ho la testa tra le nuvole e inizio a pensare all’impensabile”.

Ai familiari tutti, agli amici e ai conoscenti, in questo triste momento giungano le più sincere condoglianze della nostra redazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
4 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
4 ore
Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna
Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
6 ore
Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta
Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Grigioni
6 ore
A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann
In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Locarnese
7 ore
Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’
Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
8 ore
Dai ruderi è nato un auditorium: inaugurazione a Biasca
Ultimati i lavori della struttura concertistica e per eventi culturali che potenzia l’offerta dell’attigua Casa Cavalier Pellanda
Ticino
9 ore
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
9 ore
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Bellinzonese
10 ore
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
14 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
© Regiopress, All rights reserved