laRegione
lugano-il-dibattito-ha-assunto-toni-e-forme-inaccettabili
Polemiche anche a pochi giorni dal voto
Luganese
25.11.21 - 19:580

Lugano, ‘il dibattito ha assunto toni e forme inaccettabili’

Socialisti e Mps criticano Renzetti, ex presidente del Fc Lugano, secondo cui, se vince il no, i contrari ‘avranno nemici per tutta la vita’

“Il dibattito intorno al Pse non è, però, sempre stato costruttivo e non ci si può nemmeno esimere dal rilevare che, durante l’avvicinamento al voto, la campagna ha assunto anche toni e forme inaccettabili. Gli animi si sono esacerbati in molteplici occasioni. Le parole di Renzetti ne sono l’ultimo esempio. Possiamo immaginare l‘entusiasmo dell’ex presidente dell’Fc Lugano e quanto lui possa tenere al nuovo polo, ma la nostra società abituata alla democrazia diretta è basata su valori e libertà che rendono inammissibili dichiarazioni come le sue“. I vertici del Ps prendono posizione sulle dichiarazioni di Renzetti rilasciate in un’intervista apparsa sul giornale 20minuti, nella quale ha detto: “Una cosa è certa: se il polo venisse bocciato sarebbe la fine anche di quei personaggi che in questi mesi hanno sostenuto il no, poiché avranno dei nemici per tutta la vita”. Parole fuori luogo, secondo il Ps, per Renzetti che "ha vissuto da vicino il mondo dello sport sia da giocatore che da presidente, siamo convinti che debba essere il primo a dare il buon esempio nel rispetto dell’avversario. Questi metodi ricordano faide tra clan e non appartengono certamente a un dibattito tra esponenti con posizioni opposte all‘interno della democrazia diretta Svizzera. Caro Presidente, non ha forse ragione Zeman che parlando di fair play ha sostenuto che gli piace sì vincere, ma rispettando le regole?”. Quelle dell’ex presidente sono parse inopportune anche all’Mps, che spera che "le cittadine e i cittadini di Lugano colgano la gravità di queste dichiarazioni e di queste minacce”.



Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
19 min
Mascherine, il Cantone sostiene l’obbligo nei luoghi affollati
Il Consiglio di Stato invita i Comuni a introdurre ‘una misura di prevenzione molto efficace in occasione degli eventi natalizi’
Bellinzonese
44 min
Disagio nelle case anziani, colloqui con tutti i dipendenti
La Delegazione consortile ha affidato un audit esterno al Laboratorio di psicopatologia del lavoro dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale
Locarnese
1 ora
Il ragazzo pestato è tornato a casa
La madre chiede a chiunque abbia delle prove di farsi avanti
Bellinzonese
1 ora
La Lingera (per ora) ha deciso di non decidere
L’edizione 2022 del carnevale di Roveredo è in sospeso, il comitato riunitosi ieri deciderà entro la metà di gennaio
Ticino
3 ore
Coronavirus, 188 casi in più e 11 pazienti in terapia intensiva
Nelle case per anziani gli ospiti attualmente positivi sono 5
Bellinzonese
7 ore
Ritom, rinnovo della funicolare e 2,38 milioni per il turismo
Altre all’ammodernamento dell’impianto, si intende investire per marketing, segnaletica e veste grafica. Previsto anche un ponte tibetano lungo 413 metri
Ticino
7 ore
Babbo Natale è alle prese con qualche grattacapo
A causa di colli di bottiglia nella distribuzione globale, alcuni regali sono difficili da reperire. Ma i commercianti rassicurano: l’offerta resta ricca
Ticino
7 ore
Gole profonde... per legge
Whistleblowing, il Gran Consiglio si appresta a codificare le regole a tutela di chi nell’Amministrazione segnala irregolarità
Bellinzonese
7 ore
Officine di Castione, i tempi pieni salirebbero da 300 a 360
Oggi le Ffs comunicheranno i dettagli del Piano industriale: ecco le prime cifre, che richiedono tuttavia dei chiarimenti sul lato occupazionale
Locarnese
13 ore
Locarno, ancora un caso pestaggio in centro
Un ragazzo di 18 anni vittima di un gruppo di giovani. La denuncia della madre sui social media
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile