laRegione
19.11.21 - 12:26
Aggiornamento: 17:45

Paradiso, rapina a un chiosco

Il ladro ha tentato la fuga, è stato seguito dal gerente, poi fermato dalla polizia. Parla la vittima: ‘Mi ha puntato la pistola contro’

paradiso-rapina-a-un-chiosco
laRegione

Una rapina è avvenuta questa mattina, attorno alle 11, in un chiosco di via Geretta, a Paradiso. Stando a una prima ricostruzione fornita della Polizia cantonale, il rapinatore – con il volto coperto da un passamontagna e armato di pistola – ha minacciato il titolare, facendosi consegnare una piccola somma di denaro, fra i duecento e i trecento franchi.

«Ero qui, insieme ad alcuni clienti, quando a un tratto sento picchiare alla porta, come se qualcuno avesse sferrato un pugno o un calcio. Poi entra quest’uomo e subito estrae la pistola, intimandomi di aprire la cassa – comincia a raccontare il titolare del negozio –; al mio rifiuto di farlo, si è avvicinato a me, ancora più rabbioso, e allora a quel punto gli ho dato circa 200 o 300 franchi».

Poi il tentativo di fuga rocambolesco, durato poco però, poiché inseguito dalla stessa vittima. «Ha corso fino al lungolago e presso l’imbarcadero di Paradiso, ha poi gettato la pistola nel lago. Ho continuato a corrergli dietro, fino a quando è arrivata la polizia e lo ha fermato», conclude l’uomo. Rilasciate anche le generalità del rapinatore arrestato. Si tratta di un 22enne cittadino svizzero residente nel Luganese.

Al momento le autorità si trovano sul posto per cercare l’arma lanciata in acqua dal malvivente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
2 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
2 ore
Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche
A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
3 ore
Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno
Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
Mendrisiotto
3 ore
Dopo lo strappo di Cerutti, ‘nel Plr non faremo gli struzzi’
La mossa del municipale spiazza i vertici del partito a vari livelli. Speziali: ‘Deve essere un punto di ripartenza’
Luganese
5 ore
Convento Salita dei Frati: spazi formativi firmati Mario Botta
Scaduta ieri la pubblicazione della domanda di costruzione per il restauro e l’edificazione di nuove aree (interrate) nel prezioso comparto seicentesco
Ticino
5 ore
Ragazze e scienza, ‘per scelte formative libere da pregiudizi’
Una serata gratuita promossa dal Cantone per contribuire ad abbattere gli ancora numerosi stereotipi di genere nel mondo scientifico e tecnico
Ticino
7 ore
Energia, il governo ai comuni: ‘La situazione è ancora tesa’
Il quadro attuale è ‘rassicurante’, ma il Consiglio di Stato invita sindaci e municipali a mantenere i provvedimenti che permettono di abbassare i consumi
Gallery
Bellinzonese
7 ore
Da cent’anni punto d’aggregazione di Faido: l’Osteria Marisa
Inizialmente screditata poiché ragazza madre, l’attività di Luigina Bellecini ha continuato a prosperare grazie alle future generazioni tutte al femminile
Locarno
15 ore
Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’
La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
Ticino
17 ore
‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’
A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
© Regiopress, All rights reserved