laRegione
07.10.21 - 20:04

Lugano verso la certificazione ‘Comune amico dei bambini’

La seconda fase del percorso che l’anno prossimo dovrebbe portare all’ottenimento del label prevede un sondaggio rivolto ai giovani fra i 14 e i 19 anni

lugano-verso-la-certificazione-comune-amico-dei-bambini
Scopo: promuovere il sostegno per la gioventù (Ti-Press/Archivio)

Lugano dovrebbe ottenere nel 2022 la certificazione dell’Unicef di ‘Comune amico dei bambini’. Come spiegato oggi dal capodicastero Formazione, sostegno e socialità Lorenzo Quadri, entra nel vivo la seconda fase del percorso intrapreso l’anno scorso per ottenere il label. A breve, tutti i ragazzi e le ragazze fra i 14 e i 19 anni riceveranno per posta un flyer che li inviterà a partecipare a un sondaggio online, in modo da raccogliere idee, bisogni e aspettative dei giovani per rafforzare la loro partecipazione alla vita civica. Quest’ultima è infatti uno dei principi sui quali si fonda la convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo e uno degli obiettivi della certificazione è proprio quello di promuovere politiche che sostengano la gioventù. Le opinioni espresse serviranno infatti per sviluppare nuovi progetti di promozione dell’infanzia e dell’adolescenza.

«Il Municipio crede nel valore educativo della partecipazione giovanile – l’osservazione di Quadri –, quindi si fa appello sui genitori e sui docenti per promuovere l’iniziativa. Spesso si dice che i giovani non sono cittadini di domani, ma lo sono anche di oggi, solo che non votano. Bisogna comunque tenere conto delle loro opinioni». I minorenni, ha ricordato il municipale, a Lugano sono oltre 10’000 e a loro vanno aggiunti quelli che si recano in città per motivi di studio, di lavoro, sportivi o di svago. Di questi, 3’000 sono interessati dall’iniziativa. «La loro opinione è importante per apportare correttivi e per dimostrare che i giovani non sono solo quelli protagonisti delle cronache, con comportamenti inadeguati». A tal proposito, riferendosi in particolar modo agli scontri con le forze dell’ordine in occasione di assembramenti, Quadri ha spiegato che è stato creato un tavolo di lavoro fra il proprio dicastero e quelli condotti da Karin Valenzano Rossi (per la polizia) e Roberto Badaracco (per gli eventi), con lo scopo di affrontare la problematica da diversi punti di vista.

«La Città si è sempre dimostrata sensibile alle questioni giovanili – ha ricordato ancora il municipale –, l’Ufficio giovani esiste dal 1992. Lugano è stato il primo Comune in Ticino ad aprire un servizio di prossimità per i giovani, è una realtà da oltre dieci anni in un settore costantemente in evoluzione, dimostrazione del fatto che siamo una Città che vuole affrontare le difficoltà con il dialogo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
6 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
6 ore
Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna
Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
8 ore
Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta
Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Grigioni
8 ore
A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann
In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Locarnese
9 ore
Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’
Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
10 ore
Dai ruderi è nato un auditorium: inaugurazione a Biasca
Ultimati i lavori della struttura concertistica e per eventi culturali che potenzia l’offerta dell’attigua Casa Cavalier Pellanda
Ticino
11 ore
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
11 ore
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Bellinzonese
12 ore
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
16 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
© Regiopress, All rights reserved