laRegione
05.10.21 - 17:23
Aggiornamento: 18:41

A Lugano e Lamone si torna in palestra con gli Open Sunday

Il progetto della Fondazione IdéeSport ripartirà domenica 10 ottobre con attività adatte a bambini con e senza disabilità

a-lugano-e-lamone-si-torna-in-palestra-con-gli-open-sunday
Archivio Ti-Press
Divertimento assicurato

Tornano gli Open Sunday, ossia le attività domenicali in palestra per bambini organizzate dalla Fondazione IdéeSport. Il progetto si riavvierà il 10 ottobre, nelle palestre dell’istituto scolastico di Lamone-Cadempino a Lamone e alla scuola elementare di Molino Nuovo a Lugano. Per far meglio conoscere l’iniziativa, per questo primo appuntamento sono previste delle porte aperte, accompagnate da un rinfresco, durante il quale i genitori potranno assistere alle attività in palestra e porre domande. Alla giornata saranno presenti i rappresentanti di ‘inclusione andicap ticino’: le attività sono infatti pensate per bambini fra i 6 e gli 11 anni, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno delle disabilità.

La manifestazione è organizzata ormai da diversi anni durante i mesi più freddi la domenica pomeriggio, offrendo ai partecipanti uno spazio dove potersi muovere, incontrare e giocare. L’offerta è gratuita e non vi è obbligo di frequenza, questo significa che si può scegliere a quali domeniche pomeriggio partecipare. Le attività iniziano alle 14 e terminano alle ore 17. È inoltre prevista una gustosa merenda. OpenSunday propone attività sportive come il calcio, l’unihockey, percorsi con gli attrezzi, come pure attività più tranquille e creative, oltre a eventi a tema e attività di sensibilizzazione. Sono i bambini e le bambine a scegliere a quali giochi prendere parte.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
49 min
Un ‘audit’ cantonale per i diritti umani
Domani all’Usi si discuterà di come fare per migliorarne il rispetto anche a livello locale. Tra gli ospiti anche la ginevrina Léa Winter
Luganese
1 ora
Lugano, l’appello: ‘La bici è la mia compagna, ritrovatemela’
La storia di Chiara e della sua e-bike, rubata alla Stazione Ffs e rivenduta. ‘La Polizia mi ha detto di dimenticarmela ma io non mi arrendo’.
Grigioni
8 ore
Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta
L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
Luganese
8 ore
Massagno, si è spento Paolo Grandi
Aveva 82 anni. Promotore e presidente dell’associazione Carlo Cattaneo, fondò la delegazione ticinese dell’Accademia italiana della cucina
Mendrisiotto
9 ore
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
10 ore
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
10 ore
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
11 ore
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
11 ore
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
15 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
© Regiopress, All rights reserved