laRegione
campione-d-italia-perplessita-sulla-riapertura-entro-fine-anno
Ti-Press
La casa da gioco di Campione d’Italia
28.09.21 - 14:31
Aggiornamento: 18:14
di Marco Marelli

Campione d’Italia, perplessità sulla riapertura entro fine anno

Casinò: Marco Mancini, giudice delegato del Tribunale fallimentare di Como, convoca un’udienza per sentire le parti in contraddittorio

Date le fortissime perplessità sui tempi di riapertura del Casinò di Campione (nel piano concordatario è indicata entro il 31 dicembre), il giudice delegato del Tribunale fallimentare di Como, Marco Mancini, ha convocato per il pomeriggio di lunedì 4 ottobre una udienza per “sentire in contraddittorio il legale rappresentante della casa da gioco, il suo socio unico e i professionisti indicati nel piano’’. L’iniziativa fa seguito a una informativa dei due commissari giudiziali che affiancano l’amministratore unico Marco Ambrosini sull’andamento delle attività per la riapertura della casa da gioco dell’enclave. In riva al Ceresio, si spera possa avvenire entro la metà del mese di dicembre, ben prima quindi della fine dell’anno come indicato nel piano concordatario. Una informativa, quella dei commissari giudiziali che, per quanto è dato sapere, metterebbe in evidenza alcune criticità, tanto da accendere la luce rossa che ha spinto il giudice delegato Marco Mancini ha convocare le parti. L’iniziativa lascerebbe presupporre un malumore, all’interno del palazzo di giustizia di Como, in merito ai passi (evidentemente ritenuti eccessivamente lenti) compiuti finora sulla strada del tentativo di salvataggio della casa da gioco di Campione, scampata al fallimento nei mesi scorsi. Fra le criticità segnalate dai commissari giudiziali, ci sarebbe il mancato insediamento del nuovo consiglio d’amministrazione che avrebbe dovuto essere operativo a fine giugno. La nomina è attesa in questi giorni, per cui è probabile che lunedì prossimo il socio unico della Casinò Campione d’Italia, cioè il Comune dell’enclave, si presenterà con i tre nominativi del nuovo Cda. Perplessità sono state espresse anche sulla mancata formalizzazione dei contratti di forniture fondamentali, incominciando dalla mancata assunzione del personale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
16 ore
Presidio di protesta per la Conferenza sull’Ucraina
Per una ricostruzione democratica, indipendente, pluralista e sociale! È lo slogan scelto dal Movimento per il socialismo.
Ticino
19 ore
Su imposta di circolazione e riforma Arp si voterà il 30 ottobre
Il Consiglio di Stato ha fissato la data delle urne. Al voto anche l’inclusione dei disabili e il riconoscimento della lingua dei segni italiana
Ticino
20 ore
Panne al San Gottardo, quaranta i treni cancellati
Il guasto che stamane ha paralizzato il traffico ferroviario da e per il Ticino ha costretto alla soppressione di 30 convogli merci e 10 passeggeri
Locarnese
21 ore
Morto a Solduno, autopsia svolta: servono esami tossicologici
Proseguono le indagini sul cadavere rinvenuto il 23 giugno. Stando agli elementi raccolti si tratta di un 24enne svizzero domiciliato nella regione
Ticino
21 ore
‘Maltempo, passato il primo fronte. Ma l’allerta non finisce’
Nel pomeriggio previste nuove precipitazioni, anche abbondanti. E tra giovedì e venerdì in arrivo un’altra grossa perturbazione
Bellinzonese
21 ore
Rinviato al 2 luglio il concerto dei Manupia ad Arbedo
L’esibizione alla Spiaggetta di Arbedo-Castione è stata rinviata causa maltempo
Ticino
22 ore
Pioggia e grandine spazzano le strade: diversi tratti chiusi
Caduta di alberi segnalate in Gambarogno e a Monte Carasso. E a Riazzino allagato il sottopassaggio delle Ffs
Bellinzonese
22 ore
Tunnel del Gottardo chiuso per un veicolo in avaria
Lo segnala il Tcs su Twitter
Mendrisiotto
23 ore
Mendrisio è divenuta la casa di settanta profughi ucraini
Il Municipio restituisce il quadro della situazione. Oltre duecento gli alloggi messi a disposizione; sedici i bambini scolarizzati
Ticino
23 ore
Ukraine Recovery Conference, ecco un sito e una helpline
Attivati dalla Polizia, il loro scopo è quello di migliorare la comunicazione, con lo scopo di assicurare e mantenere i servizi di sicurezza
© Regiopress, All rights reserved