laRegione
WAS Capitals
COL Avalanche
01:00
 
PIT Penguins
DAL Stars
01:00
 
NJ Devils
SEATTLE KRAKEN
01:00
 
TB Lightning
FLO Panthers
01:00
 
MON Canadiens
SJ Sharks
01:00
 
BUF Sabres
VAN Canucks
01:00
 
DETROIT RED WINGS
COB Jackets
01:30
 
casino-di-campione-d-italia-paghe-sui-3-600-euro-lordi
La casa da gioco campionese (Ti-Press)
Luganese
23.09.21 - 11:410
Aggiornamento : 17:29

Casinò di Campione d’Italia, paghe sui 3’600 euro lordi

In vista della riapertura della casa da gioco, si delinea il nuovo Contratto collettivo di lavoro dei 156 dipendenti (più una trentina part-time)

Tremilaseicento euro lordi: è lo stipendio previsto dal Contratto collettivo di Lavoro (Ccl) per coloro che in vista della riapertura del Casinò di Campione d‘Italia saranno assunti dalla società di gestione della casa da gioco. Non diecimila franchi, come recentemente qualcuno, in Ticino, ha fatto credere per screditare la comunità che, dopo lo tsunami legato alla chiusura (27 luglio 2018) del Casinò, aggrappandosi alla riapertura della casa da gioco, sta faticosamente cercando di risalire la china.

L‘entità degli stipendi è uno dei punti chiave del nuovo Ccl, attorno al quale stanno lavorando (un incontro si è tenuto nelle ultime ore) le parti: la società ’’Casinò di Campione’’, rappresentata dall’amministratore unico Marco Ambrosini, affiancato da due giuslavoristi e i sindacati. Ambrosini: «Siamo a un buon punto, anche perché i sindacati sono collaborativi. A breve penso che saremo in grado di firmare un accordo. C’è la necessità di avere un contratto di lavoro, senza il quale non si possono fare le assunzioni. Lo stipendio proposto è in linea con quelli percepiti nei Casinò di Lugano e Mendrisio». Rispetto a quelli percepiti prima della chiusura, i nuovi salari sono più bassi. A pagare il prezzo più salato dall’uso della cesoia sono soprattutto i futuri dipendenti residenti a Campione d’Italia. Con i debiti della precedente gestione da pagare, i conti dovranno essere in ordine, come imposto dai giudici fallimentari di Como, nel concedere l’ammissione al concordato preventivo. L’altro punto chiave del nuovo contratto di lavoro è rappresentato della pianta organica. Si è sempre parlato di 174 assunzioni. Ora si apprende che a tempo pieno saranno assunti 156 lavoratori, ai quali aggiungere una trentina part-time di cui disporre nei fine settimana. La prossima settimana ci sarà la nomina da parte del Comune del nuovo Consiglio d’amministrazione della ’’Casinò di Campione’’.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
‘Cresciuti fra i binari’, la vita ai Domus di Chiasso
Un libro racconta l’emozionante vissuto di chi ha abitato i tre palazzi accanto alla ferrovia ai margini della cittadina di confine di allora
Ticino
4 ore
Risanamento Ipct, i sindacati non esultano
Vpod e Ocst non osteggiano la soluzione di compromesso raggiunta in Gestione, ma fanno capire di preferire il finanziamento diretto
Ticino
4 ore
Impianti di risalita, il credito da 5,6 milioni scende in pista
Il Gran Consiglio dà luce verde al rapporto commissionale. Caprara (Plr): ‘Non è una cambiale in bianco, ci sono criteri da ottemperare’
Ticino
4 ore
Pareggio di bilancio agendo ‘prioritariamente’ sulla spesa
Il Gran Consiglio dà via libera all’iniziativa Udc emendata dalla proposta del Plr per rendere ‘meno rigido’ il testo. Sinistra sulle barricate
Luganese
5 ore
Ha truffato il principe di Genova, condannato a 24 mesi
La sentenza è stata emessa dalla Corte delle Assise criminali di Lugano nei confronti di un 66enne che gli ha sottratto 817mila franchi
Grigioni
7 ore
Santa Maria nel Parco Val Calanca? ‘Un valore aggiunto’
Stando al direttore Henrik Bang e a uno studio di fattibilità, l’estensione del perimetro valorizzerebbe il patrimonio naturale e culturale
Locarnese
7 ore
Gambarogno, per quel terreno vecchi accordi troppo vaghi
Di proprietà del Comune, ospita stabili patriziali e in futuro forse sarà usato per l’ampliamento della discarica di inerti. Pronta una Convenzione
Bellinzonese
8 ore
Liceo di Bellinzona, 548 allievi contro la sede provvisoria
Consegnata la petizione che chiede al Gran Consiglio di rivalutare il progetto. Preoccupano i tre anni di ‘transizione’ nei prefabbricati
Grigioni
8 ore
Mesocco, più sicurezza nelle gallerie del gruppo Brusei
Lungo l’A13 conclusi i lavori che includono undici nuove uscite, un locale tecnico e un cunicolo
Ticino
8 ore
L’Uss invita a scendere in piazza per chiedere aumenti salariali
L’organizzazione sindacale denuncia il latente peggioramento delle condizioni di lavoro e il mancato rispetto dei vincoli legali sul salario minimo
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile