laRegione
comano-il-2020-e-piu-rosso-del-previsto
'L'attesa' di Nag Arnoldi posta davanti alla Casa comunale di Comano (Ti-Press)
07.09.21 - 11:13
Aggiornamento: 17:21

Comano, il 2020 è più rosso del previsto

Approvato il consuntivo che chiude con un disavanzo d'esercizio di quasi 700'000 franchi e il regolamento per misure a favore dell'ambiente

Approvato il consuntivo 2020 di Comano che, invece di una perdita prevista di 300'000, ha chiuso con un saldo negativo di quasi 700'000 franchi. Il via libera è giunto lunedì sera dal Consiglio comunale che ha inoltre accolto l’aggiornamento del preventivo 2020 con la registrazione di ammortamenti supplementari di poco più di 148'000 franchi e la liquidazione di alcuni crediti per un totale di 570'000. Dal profilo debitorio non vi sono state nel 2020 particolari variazioni: il debito finanziario verso gli istituti di credito è stabile a 15,5 milioni di franchi, mentre il debito pubblico è pari a circa 8 milioni. Il capitale proprio, nonostante la perdita di esercizio, si attesta a 4,4 milioni di franchi costituendo una riserva di buone dimensioni. Il legislativo, sempre lunedì sera, ha pure accolto all'unanimità la mozione presentata lo scorso gennaio dal Gruppo Plr volta a istituire un "Regolamento comunale per provvedimenti in favore dell’ambiente”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambiente approvato comano consuntivo 2020 regolamento
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
4 ore
Aumenta la popolazione scolastica in Bassa Vallemaggia
Ai Ronchini una sezione in più delle elementari; arriva una nuova docente e viene istituita la figura del vicedirettore.
Mendrisiotto
7 ore
Pannelli fotovoltaici per tutti a Mendrisio
In una mozione interpartitica un gruppo di consiglieri comunali propone di lanciare una raccolta fondi per estendere gli aiuti anche agli inquilini
Ticino
7 ore
‘Nessuno sta sotto i ponti. Malessere giovanile, non economico’
Presentati gli aggiornamenti del Morisoli Welfare Index. Pamini: ‘Lo Stato sociale è da riformare integralmente ripensando l’uso delle attuali risorse’
Luganese
7 ore
Gestione acquedotto Collina d’Oro, è riuscito il referendum
Si andrà a votare sulla proposta del Municipio d’istituire il passaggio della gestione dell’impianto alle Ail. Il sindaco: ‘non ritiriamo il messaggio’
Luganese
17 ore
Bioggio: fermato un cantiere, indizi di reperti archeologici
Proprietario di una casa in costruzione ‘bloccato’ per dar luogo alle indagini dell’Ufficio cantonale dei beni culturali
Bellinzonese
18 ore
La ’ndrangheta prende il treno: inchiesta terminata a Milano
Probabile rinvio a giudizio per i fratelli Rossi, titolari anche della Gcf di Bellinzona indagata in Ticino (cantiere Monte Ceneri) ma non in Italia
Locarnese
18 ore
Frontale scooter-auto a Corcapolo, ferite gravi per il centauro
L’incidente intorno alle 15.45 sulla strada cantonale all’altezza dell’intersezione per Calezzo. Il ferito portato in ospedale da un elicottero della Rega
Ticino
19 ore
Livelli a scuola, ‘usiamoli come indicatori e non come criteri’
È una delle proposte del Consiglio cantonale dei giovani, che chiede anche 5 anni di scuola media e maggiore sensibilizzazione su droghe e alcol
Ticino
21 ore
Legge sulla polizia, al via la consultazione per la revisione
Il nuovo disegno ha come obiettivo di permettere alle autorità di svolgere le proprie attività con maggiore efficacia e chiarezza
Luganese
23 ore
Urc 2022, il bilancio della sicurezza è positivo
Lo Stato Maggiore Urc 2022 sottolinea come i disagi per la popolazione siano stati ridotti al minimo e l’adattabilità del dispositivo approntata
© Regiopress, All rights reserved