laRegione
06.09.21 - 11:17
Aggiornamento: 15:27

Cadro, la lite familiare è contestata

Protagonisti due consiglieri comunali: Dario Petrini (Ps) annuncia che la moglie ha denunciato Demis Fumasoli (Fa), ma lui contesta le accuse

cadro-la-lite-familiare-e-contestata
Demis Fumasoli e Dario Petrini (da sin.)

Sarà il Ministero pubblico a chiarire i contorni di una lite famigliare avvenuta lo scorso giovedì e a stabilire le responsabilità. I protagonisti sono due personaggi pubblici, entrambi consiglieri comunali di Lugano ed entrambi residenti a Cadro: Demis Fumasoli (Forum Alternativo) e il cognato Dario Petrini (Partito socialista), marito della sorella di Fumasoli. A portare alla luce l'episodio è stato Petrini su Facebook, annunciando pure che la moglie ha denunciato Fumasoli, per violazione di domicilio, aggressione e lesioni semplici. Nel suo post, il consigliere comunale socialista ricostruisce la vicenda come un'aggressione perpetrata da Fumasoli giovedì quando quest'ultimo avrebbe messo le mani addosso a sua sorella e ai due nipoti. Tanto da obbligare la famiglia a trasferire i figli a casa dei nonni paterni a Comano. Questa versione che parla di situazione scomoda e imbarazzante è però contestata. Contattato da 'laRegione', Demis Fumasoli, si limita a smentire totalmente la ricostruzione dei fatti riportata dal post, per non infierire e perché c'è un'inchiesta aperta che farà piena luce sull'accaduto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
6 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
7 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
8 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
8 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
Ticino
9 ore
Targhe, Dadò: ‘Colpa del governo’. Gobbi: ‘Sei in malafede’
Caos imposta di circolazione, dopo il ritiro dei decreti da parte del Consiglio di Stato è botta e risposta al fulmicotone, tra accuse e puntualizzazioni
Mendrisiotto
9 ore
Scontro fra due auto a Rancate, nessun ferito
Il sinistro è avvenuto poco dopo mezzogiorno sulla strada cantonale.
Bellinzonese
11 ore
Cade col quad nel fiume a Traversa: morto 29enne bleniese
La vittima ha fatto un volo di dieci metri nel greto del torrente Fruda: stava facendo lavori di giardinaggio accanto alla casa di famiglia
Bellinzonese
11 ore
Cima Piazza, più sicurezza grazie a una staccionata più lunga
Il Municipio di Bellinzona ha deciso di aderire parzialmente alle preoccupazioni delle famiglie in merito al parco di Giubiasco
Bellinzonese
13 ore
Nei bandi svelate cifre e atout della nuova Officina Ffs
Castione: sulle opposizioni le Ffs mirano a trovare una soluzione condivisa entro fine 2022. Confermati centrale a cippato, tetti verdi e fotovoltaico
© Regiopress, All rights reserved