laRegione
laR
 
02.09.21 - 18:44
Aggiornamento: 20:49

Lugano, Bühler (Udc): ‘Delusi dall'attribuzione dei dicasteri’

Il presidente sezionale democentrista critica il Municipio: ‘Ha sottovalutato la volontà popolare assegnando a Tiziano Galeazzi un dicastero parziale’

lugano-b-hler-udc-delusi-dall-attribuzione-dei-dicasteri
Non sorride il presidente sezionale democentrista (Ti-Press/Archivio)

«Non siamo soddisfatti, anzi siamo delusi». Il diretto interessato ha mantenuto la collegialità parlando del dicastero attribuitogli, ma il presidente della sezione luganese dell'Unione democratica di centro (Udc) esprime tutto il rammarico del partito per l'assegnazione del Dicastero consulenza e gestione orfano della Divisione finanze al neomunicipale Tiziano Galeazzi. «L'entrata in Municipio, ovviamente, non l'avremmo voluta con queste modalità – premette Alain Bühler –. Tiziano Galeazzi però è entrato e quindi l'Udc adesso diventa partito di governo. Purtroppo sono molto deluso dall'attribuzione dei dicasteri. Il Municipio ha assegnato a Galeazzi un dicastero parziale, svuotato del suo fulcro: la Divisione finanze».

‘Sottovalutata la volontà popolare’

«Con questo non vogliamo sminuire le divisioni che gli sono state attribuite e che sono certamente importanti – prosegue il presidente, da noi sentito –, ma è chiaro a tutti che la parte da leone la facevano la Finanze. Questo non soddisfa evidentemente l'Udc che era pronta da tempo ad assumersi il ruolo di partito di governo per il bene della Città. Agendo in questo modo il Municipio ha deciso di sottovalutare la volontà dei cittadini che hanno sostenuto l'Udc e hanno portato Tiziano a essere il primo subentrante della Lista Lega-Udc alle ultime elezioni comunali. Come sezione e come gruppo in Consiglio comunale (Cc) non condividiamo questa decisione». Una decisione che il vicesindaco Michele Foletti ha motivato parlando di continuità. «La continuità la dà il Municipio in corpore. Il Progetto nuova amministrazione del 2016 era chiaro: ha dato una nuova struttura di sette dicasteri per sette municipali. Di fatto oggi sei municipali si sono attribuiti sei dicasteri e mezzo e al settimo ne è rimasto metà».

L'obiettivo per il 2024? ‘Restare in Municipio’

Come interpreta l'Udc quindi questa decisione? Un segnale di sfiducia nei confronti della persona? Del partito? «Se si tratta di volontà di ostacolare Galeazzi o l'Udc non lo posso dire io. Il Municipio ha preso una decisione, che Tiziano è chiamato a rispettare ai fini della collegialità. Per quanto riguarda l'Udc, e il proprio gruppo in Cc, trarremo le nostre conclusioni e agiremo di conseguenza. Quello che è importante adesso e deve essere al centro dell'attenzione di tutti è Lugano. Dopo tutto quello che è successo, è necessario che la legislatura riparta». E con lo sguardo rivolto al futuro, Bühler sottolinea che l'obiettivo per le Comunali del 2024 è «restare in Municipio». Rimanendo alleati con la Lega o correndo da soli? «È presto per fare queste valutazioni, se ne discuterà a tempo debito».

Siro Mazzuchelli e Zahra Rusconi in Cc

Intanto, la sezione si sta riorganizzando anche all'interno del Cc: Galeazzi non solo era consigliere, ma fungeva anche da capogruppo. «Per questo ruolo lo sostituirò io – spiega Bühler –, mentre a subentrargli sarà Siro Mazzuchelli, che entrerà nel legislativo da ottobre e siederà anche nella Commissione della pianificazione». Sarà invece Zahra Rusconi che subentrerà ad Antonio Chiesa a novembre.

Leggi anche:

Lugano: a Galeazzi il (neo)dicastero Consulenza e gestione

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
6 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
6 ore
Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna
Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
8 ore
Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta
Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Grigioni
9 ore
A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann
In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Locarnese
9 ore
Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’
Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
10 ore
Dai ruderi è nato un auditorium: inaugurazione a Biasca
Ultimati i lavori della struttura concertistica e per eventi culturali che potenzia l’offerta dell’attigua Casa Cavalier Pellanda
Ticino
11 ore
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
11 ore
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Bellinzonese
12 ore
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
16 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
© Regiopress, All rights reserved