laRegione
23.08.21 - 10:53
Aggiornamento: 19:06

'Signor giudice, ho smesso con lo spaccio. Lavoro e basta'

La Corte dà fiducia a un 50enne reo confesso, accusato di aver smerciato cocaina nel Luganese. Pena di 18 mesi sospesi con la condizionale

di Guido Grilli
signor-giudice-ho-smesso-con-lo-spaccio-lavoro-e-basta
TI-PRESS
'Capitolo chiuso'

«Signor giudice, lavoro e basta. Niente più spaccio né consumo. Ed esco raramente la sera». Così un 50enne italiano domiciliato nel Luganese, accusato di infrazione alla legge federale sugli stupefacenti, ha dichiarato stamane davanti alla Corte delle assise correzionali di Lugano in margine al suo periodo di traffico di cocaina avvenuto tra il 2016 e il 2019: un centinaio di grammi venduti al dettaglio a spacciatori locali e collaborazione, con altri spacciatori, di un ingente quantitativo di droga, quantificato in alcuni chili di cocaina. 

 'Sono stato aiutato dalla Chiesa Evangelica' 

L'imputato, reo confesso, ha ripetuto a più riprese al giudice, Marco Villa, di aver voltato pagina, grazie all'aiuto della Chiesa Evangelica. «Anche nel 2014, in occasione della precedente condanna a 6 mesi di carcere, dichiarò di aver smesso di consumare eppure ricadde. Che cosa le impedisce di chiedere un aiuto terapeutico?» - lo ha ammonito la procuratrice pubblica, Valentina Tuoni. Il 50enne ha nuovamente ribadito di aver definitivamente smesso con la droga e di non avere nessuna intenzione di ricominciare. Nell'arco di due anni, al momento dei fatti, aveva consumato complessivamente 400 grammi, in media più di mezzo grammo al giorno.

La Corte, presieduta dal giudice Marco Villa, ha voluto dare fiducia all'imputato, il quale negli ultimi due anni ha dato prova di lavorare con regolarità senza più commettere altri reati. La pena di 18 mesi sospesi con la condizionale, per un periodo di prova di quattro anni, pattuita dalla pubblica accusa e dall'avvocato difensore, Daniele Iuliucci, è stata confermata dalla Corte. Il 50enne si è detto pentito di aver spacciato droga. Nei suoi confronti il giudice ha rinunciato a pronunciare l'espulsione dalla Svizzera. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
6 ore
La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa
Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
6 ore
I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’
Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
15 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
15 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
15 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
1 gior
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
1 gior
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 gior
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 gior
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
1 gior
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
© Regiopress, All rights reserved