laRegione
Lugano
20.08.21 - 15:42
Aggiornamento: 21:41

Spara al cinghiale, abbatte un cavallo

È successo in Valcolla. Era in corso una caccia di 'Guardiacampicoltura'

spara-al-cinghiale-abbatte-un-cavallo
Ti-press

Intendeva sparare a un cinghiale, ma ha colpito e ucciso un cavallo. È successo negli scorsi giorni in Val Colla. Questo incidente di caccia è accaduto nelle vicinanze dell'abitato di Scareglia, frazione montana di Lugano. Altre informazioni, di cui non abbiamo però trovato conferma, parlano di un secondo incidente, analogo al precedente, che sarebbe costato la vita a una pecora sempre negli scorsi giorni in Val Colla. Non è però stato possibile ottenere ragguagli dall'Ufficio caccia e pesca.

Il deprecabile episodio è accaduto nell'ambito di una campagna di caccia selettiva, volta a contenere il numero di questi ungulati, animali piuttosto nocivi per l'agricoltura e la viticoltura. Questa campagna, denominata 'Guardiacampicoltura', è di regola condotta da cacciatori muniti di speciale permesso.

Cosa esattamente sia successo a Scareglia non ci è chiaro, ma la proprietaria del cavallo ha sporto denuncia alle autorità competenti. Incidenti del genere, specie nelle ore notturne non sono così rari: è già successo che il cacciatore scambi un altro animale per un cinghiale (o persino un altro cacciatore per una preda), di recente si conosce il caso di un cane abbattuto per errore nelle valli superiori del Ticino. Sempre nell'ambito di una caccia ai cinghiali. Animali che come detto causano notevoli problemi, specie quando sono presenti in gran numero: "Il cinghiale non solo consuma i prodotti agricoli ma spesso scava i terreni provocando oneri lavorativi per il ripristino delle superfici. I cinghiali, alla presenza dell’uomo, fuggono come tutti gli animali selvatici, ma se molestati dai cani possono uscire allo scoperto per inseguirli. In agricoltura Il cinghiale causa gravi danni ad esempio danneggiando i prati da sfalcio, distruggendo campi di mais, oppure mangiando l’uva. Il cinghiale con il muso gira le zolle del terreno per ricercare insetti, tuberi, radici e altri fonti di cibo" si legge in una pubblicazione del Dipartimento del territorio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
46 min
Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani
La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Ticino
3 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
4 ore
Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche
A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
4 ore
Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno
Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
Mendrisiotto
4 ore
Dopo lo strappo di Cerutti, ‘nel Plr non faremo gli struzzi’
La mossa del municipale spiazza i vertici del partito a vari livelli. Speziali: ‘Deve essere un punto di ripartenza’
Luganese
6 ore
Convento Salita dei Frati: spazi formativi firmati Mario Botta
Scaduta ieri la pubblicazione della domanda di costruzione per il restauro e l’edificazione di nuove aree (interrate) nel prezioso comparto seicentesco
Ticino
7 ore
Ragazze e scienza, ‘per scelte formative libere da pregiudizi’
Una serata gratuita promossa dal Cantone per contribuire ad abbattere gli ancora numerosi stereotipi di genere nel mondo scientifico e tecnico
Ticino
9 ore
Energia, il governo ai comuni: ‘La situazione è ancora tesa’
Il quadro attuale è ‘rassicurante’, ma il Consiglio di Stato invita sindaci e municipali a mantenere i provvedimenti che permettono di abbassare i consumi
Gallery
Bellinzonese
9 ore
Da cent’anni punto d’aggregazione di Faido: l’Osteria Marisa
Inizialmente screditata poiché ragazza madre, l’attività di Luigina Bellecini ha continuato a prosperare grazie alle future generazioni tutte al femminile
Locarno
17 ore
Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’
La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
© Regiopress, All rights reserved