laRegione
28.07.21 - 10:19
Aggiornamento: 12:07

Bissone, autostrada bloccata per uno scoscendimento

Una frana blocca la carreggiata in direzione Nord. Problemi anche a Gudo, interrotta la ferrovia fra Cadenazzo e Luino

bissone-autostrada-bloccata-per-uno-scoscendimento
(Ti-Press)

Ancora piogge intense in Ticino: se nel Mendrisiotto la notte è trascorsa relativamente tranquilla, forti precipitazioni si sono avute nel Locarnese e nel Luganese dove al momento di registrano importanti disagi.

L'autostrada A2 è al momento bloccata tra Mendrisio e Lugano a causa di alcuni smottamenti all'altezza di Bissone.

Interrotta la ferrovia Cadenazzo-Luino; evacuate abitazioni a Gudo


I danni causati dal maltempo hanno anche interrotto la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Luino. Secondo le Ffs la circolazione dovrebbe essere ripristinata nel pomeriggio.

Problemi anche nel Bellinzonese: nel corso della notte le precipitazioni hanno causato uno scoscendimento che ha reso necessaria la chiusura di via Al Sasso Grande a Gudo. L'evento ha portato all'evacuazione di 3 abitazioni e 9 persone. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, i pompieri di Bellinzona, un geologo dell'Ufficio dei pericoli naturali, degli incendi e dei progetti e addetti AMB. 

 

Allerta di livello 3 fino al pomeriggio

MeteoSvizzera mantiene fino al pomeriggio l'allerta di livello 3 (su 5) per temporali. Stando all'ultimo bollettino nel pomeriggio è comunque previsto un graduale passaggio a tempo asciutto.

 

Mendrisiotto, notte tranquilla ma pronti a intervenire

Nel Mendrisiotto, particolarmente colpito ieri, la notte è come detto trascorsa relativamente tranquilla. «Non abbiamo più avuto sollecitazioni, ma restiamo pronti con tutti i gruppi d’allarme» ci ha spiegato il vicecomandante dei pompieri del Mendrisiotto Alberto Ceronetti. «Stamattina alle 7 abbiamo avuto una riunione con lo Stato maggiore di condotta regionale e rimaniamo in attesa di vedere l’evolversi della giornata». Il timore principale, come effettivamente avvenuto a Bissone, riguarda nuovi smottamenti: «Non sono un geologo, ma il terreno è zuppo d’acqua ed è chiaro che se dovessero arrivare nuove precipitazioni di portata importante gli smottamenti sarebbero maggiori» ha concluso Ceronetti.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
23 min
Nodo viario di Ponte Brolla, le criticità discusse dai residenti
L’Associazione Quartiere Solduno-Ponte Brolla-Vattagne promuove un incontro con gli abitanti per fare il punto ai contestati progetti di Fart e Cantone
Luganese
27 min
Una vita in Pretura: ‘La volontà di rendere giustizia’
Intervista a Franca Galfetti Soldini che dopo vent’anni (trentaquattro in totale) lascerà la guida della Sezione 3 della Pretura di Lugano
Gallery e video
Bellinzonese
2 ore
La denuncia: ‘Abbiamo visto pecore malate e morte di stenti’
Due escursionisti testimoniano lo stato precario in cui hanno ripetutamente trovato un gregge di ovini vicino al Passo di Lucendro
Ticino
2 ore
Finanziamento degli Spitex ticinesi sotto la lente della Comco
La Commissione della concorrenza: ‘Le imprese private potrebbero vedersi limitate nel loro sviluppo, a scapito di un efficiente mercato concorrenziale’
Ticino
11 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
Ticino
12 ore
La varesina Lara Comi ritorna a Bruxelles
Il dopo elezioni in Italia e gli effetti del ciclone Meloni
Ticino
12 ore
Al telescopio per ammirare Luna, Giove e Saturno
Riprendono le osservazioni astronomiche notturne alla Specola solare Ticinese. La prima venerdì 30
Mendrisiotto
12 ore
Un principe poco da favola di un regno di bugie
Chiesti 7 anni di carcere per il sedicente erede del re d’Etiopia, accusato di aver truffato tre imprenditori del Mendrisiotto per quasi 13 milioni
Ticino
14 ore
Il preventivo di oggi, le lacrime e sangue di domani
Il Consiglio di Stato presenta una previsione coerente con gli impegni, ma i partiti sono preoccupati. Le reazioni di Plr, Ps, Centro, Lega, Udc e Verdi
Bellinzonese
14 ore
Cima Piazza Giubiasco, allungare la staccionata ‘non è escluso’
L’incidente capitato a un bambino fa riflettere sulla sicurezza dell’area, anche se nei pressi di una zona a 30 km/h non sono obbligatorie recinzioni
© Regiopress, All rights reserved