laRegione
la-stralugano-si-fara-ma-con-un-piano-di-protezione
Si corre ma... (Ti-Press)
12.07.21 - 10:38
Aggiornamento: 16:48

La Stralugano si farà ma con un 'piano di protezione'

Per poter ritirare il pettorale e quindi partecipare alla gara in programma il 28 e 29 agosto sarà necessario presentare un Certificato Covid

"La vostra salute, così come la nostra, ci sta molto a cuore e per preservarla nel migliore dei modi abbiamo stabilito un piano di protezione che vi porterà alla partenza della StraLugano 2021 in piena sicurezza". Pur nell'insicurezza dei varianti Covid-19 la corsa podistica è dunque confermata per i prossimi 28 e 29 agosto. Un manifestazione che, ad ogni modo, ha scelto la sicurezza: oltre all’obbligo di igienizzare frequentemente le mani, usare sempre la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza nei luoghi chiusi, per poter ritirare il pettorale e quindi partecipare alla gara sarà necessario presentare un Certificato Covid che attesti una delle tre condizioni seguenti, ovvero avvenuta vaccinazione con validità a partire da 15 giorni dopo la seconda dose, avvenuta guarigione da Covid valido il giorno della gara, test antigenico rapido o molecolare negativo effettuato in un centro certificato e valido fino al giorno della gara. Tutti questi requisiti possono essere presentati tramite l’applicazione svizzera Covid Cert o simile (Green Pass-Eu Digital Covid Certificate). "La situazione epidemiologica – si legge comunque alla fine di un comunicato stampa – è in continua evoluzione e queste disposizioni possono variare periodicamente".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid mezza maratona stralugano
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
55 min
Livelli nelle Medie, ottomila volte ‘no’
Consegnate in Cancelleria di Stato le firme per chiederne l’abolizione. Gli iniziativisti mirano a ‘una scuola dell’obbligo con più giustizia sociale’
Luganese
2 ore
Bocciato all’esame svizzero di maturità, ricorre ma perde
Il Tribunale federale respinge il ricorso di uno studente che ha spiegato di soffrire di ansia da esame denunciando arbitrarietà e insensibilità
Bellinzonese
2 ore
‘Via appartamenti e negozi’ dal Quartiere Officine di Bellinzona
Le osservazioni del gruppo Verdi/Mps/Fa sulla variante di Pr: ‘Puntare sui soli contenuti lavorativi, formativi, di ricerca e culturali’
Ticino
3 ore
Dalla Goliardia alla Supsi, gli studenti ‘ritrovano la voce’
Dopo anni di assenza il Ticino torna ad avere una sua rappresentanza all’Unione svizzera degli universitari. ‘Il problema è trovare continuità’
Luganese
3 ore
Stilata la Dichiarazione di Lugano con sette principi
Secondo e ultimo giorno del convegno in riva al Ceresio. Segui il live della conferenza stampa conclusiva
Bellinzonese
3 ore
La capanna Gesero alla Biscia e nuovi orizzonti
Il 2 luglio è stata inaugurata la nuova struttura della sezione Utoe di Bellinzona. Clericetti: ‘una tendenza da sfruttare nella nostra regione’
Luganese
5 ore
Urc 2022, è il giorno della ‘Dichiarazione di Lugano’
Al via la seconda giornata della conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina. A fine mattina prevista la firma dell’accordo finale
Luganese
5 ore
Senza lavapiatti e camerieri il ristorante è... bollito
Il presidente di GastroLugano rende attenta la categoria anche della presenza di false attestazioni o di diplomi di scuole inesistenti
Mendrisiotto
5 ore
‘Cine-Bar addio’? A Stabio il caffè lascia il posto a uffici
Depositata in Comune una domanda di costruzione. Avventori amareggiati: ‘Si perde un punto di riferimento’
Locarnese
9 ore
Strada della Vallemaggia, una storia costellata d’incidenti
Due morti nel giro di una settimana. Su quell’arteria d’asfalto torna l’incubo della lunga scia di decessi degli scorsi decenni
© Regiopress, All rights reserved