laRegione
stand-di-tiro-di-bidogno-capriasca-perde-il-ricorso
La struttura situata nel bosco sotto Bidogno (Ti-Press/Archivio)
07.07.21 - 18:12
Aggiornamento: 18:43

Stand di tiro di Bidogno, Capriasca perde il ricorso

Il Tribunale federale dà ragione al Cantone e conferma l'assegnazione dei poligoni ai Comuni pubblicata dal Consiglio di Stato nel 2017

È inammissibile il ricorso presentato dal Comune di Capriasca contro la regolamentazione concernente il "Tiro militare fuori servizio: comprensori di tiro, attribuzioni delle Società di tiro a un poligono - Commissioni cantonali di tiro". Così ha sentenziato il Tribunale federale. Il ricorso del Comune era già stato bocciato dal Consiglio di Stato e dal Tribunale amministrativo federale. Intanto, nei giorni scorsi il Municipio ha inviato il diniego della licenza edilizia alla Società dei franchi tiratori che hanno richiesto di poter realizzare i paracolpi ed evitare così l'inquinamento del terreno. Ma torniamo al ricorso al Tribunale federale. Nella nuova contestazione, l'ente locale ha ribadito le censure sollevate nelle istanze precedenti: la tabella relativa all'assegnazione dei poligoni di tiro, in particolare quello di Bidogno, asserendo che quest'ultimo oltre a essere inutilizzabile, poiché vi era un divieto d'uso decretato dal Municipio, era insufficientemente attrezzato e carente dal profilo della sicurezza. Questo però non basta, come scrive il Tribunale federale nella sentenza: "Il Comune ricorrente, sebbene patrocinato da un avvocato, si è limitato a formulare delle conclusioni cassatorie, ignorando che il ricorso in materia di diritto pubblico ha di regola carattere riformatorio. Dalla motivazione del ricorso risulta tuttavia chiaro che esso si oppone all'utilizzazione della piazza di tiro di Bidogno quale poligono di tiro, di cui esso è il Comune di riferimento, nonché critica il fatto che maggiori obblighi finanziari verrebbero posti a suo carico".

Violazione dell'autonomia locale non motivata

I giudici di Losanna, scrivono che "il diritto di ricorso del Comune e degli altri enti di diritto pubblico è innanzitutto disciplinato dall'articolo 89 (cpv. 2 lett. c della Legge sul Tribunale federale), secondo cui essi sono legittimati a ricorrere se fanno valere la violazione di garanzie loro conferite dalla costituzione cantonale o da quella federale. Questa disposizione consente in particolare al Comune di fare valere la violazione della sua autonomia". Il Comune, però, non invoca "la violazione di simili garanzie che, alla stregua delle censure concernenti i diritti fondamentali del cittadino, sono peraltro soggette alle esigenze di motivazione accresciute. Nel ricorso non viene spiegato per quali ragioni la sentenza impugnata violerebbe l'autonomia dell'ente locale. In particolare, non precisa in che misura esso disporrebbe, nei campi disciplinati dalla regolamentazione contestata, di un margine di decisione e di apprezzamento che rientrerebbe nell'autonomia tutelabile".  

Leggi anche:

Stand di Bidogno, respinto il ricorso di Capriasca

Bidogno, allo stand paracolpi per evitare inquinamenti

Bidogno: 'Gli spari allo stand non rispettano le sentenze'

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
assegnazione bidogno poligono di tiro ricorso inammissibile tribunale federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Una famiglia luganese vuole assumere Wonder Woman
Da un annuncio di lavoro innumerevoli richieste e requisiti per la ricerca di una ‘semplice’ baby sitter e collaboratrice domestica
Locarnese
4 ore
Calcio, musica latina e tanti sogni in tasca. Questo era Raùl
Il 19enne, coinvolto in un incidente in moto insieme a un amico sabato scorso a Maggia, è morto martedì sera. Il ricordo di chi gli ha voluto bene.
Luganese
6 ore
Arrivano le misure di sicurezza: filo spinato alla Foce
In vista della Conferenza internazionale sull’Ucraina che inizierà settimana prossima
Bellinzonese
7 ore
Biasca lanciata verso un futuro d’arte e cultura
Il Legislativo ha approvato i crediti per lo studio di fattibilità per il deposito di opere all’ex arsenale e per gli interventi a Casa Cavalier Pellanda
Locarnese
8 ore
Incidente a Maggia: si cercano testimoni
Un’auto e una moto si erano scontrate sabato scorso poco prima delle 15. Deceduto un 19enne.
Locarnese
14 ore
Deceduto il 19enne vittima di un incidente stradale a Maggia
Si trovava a bordo di una moto con un altro ragazzo quando si è scontrato con un’auto guidata da una 21enne
Luganese
1 gior
Presidio di protesta per la Conferenza sull’Ucraina
Per una ricostruzione democratica, indipendente, pluralista e sociale! È lo slogan scelto dal Movimento per il socialismo.
Ticino
1 gior
Su imposta di circolazione e riforma Arp si voterà il 30 ottobre
Il Consiglio di Stato ha fissato la data delle urne. Al voto anche l’inclusione dei disabili e il riconoscimento della lingua dei segni italiana
Ticino
1 gior
Panne al San Gottardo, quaranta i treni cancellati
Il guasto che stamane ha paralizzato il traffico ferroviario da e per il Ticino ha costretto alla soppressione di 30 convogli merci e 10 passeggeri
Locarnese
1 gior
Morto a Solduno, autopsia svolta: servono esami tossicologici
Proseguono le indagini sul cadavere rinvenuto il 23 giugno. Stando agli elementi raccolti si tratta di un 24enne svizzero domiciliato nella regione
© Regiopress, All rights reserved