laRegione
29.06.21 - 12:50
Aggiornamento: 13:21

Campione d'Italia, cambiano le regole al valico

Firmata la convenzione per l'applicazione dell'imposta locale dopo l'inclusione dell'enclave nello spazio doganale europeo

di Marco Marelli
campione-d-italia-cambiano-le-regole-al-valico
Firmata ieri la convenzione (Ti-Press/Archivio)

È stata sottoscritta ieri dal direttore generale dell'Agenzia delle dogane, Marcello Minenna e dal sindaco dell'enclave Roberto Canesi la convenzione per l'applicazione dell'imposta locale, istituita il 27 dicembre 2019, a seguito dell'inclusione del Comune di Campione d'Italia nello spazio doganale europeo, che tanti problemi ha causato ai campionesi. Una inclusione che tra l'altro ha prodotto il ''valico di Campione d'Italia''. Nel fornire la notizia dell'avvenuta sottoscrizione della convenzione, l'Agenzia delle dogane parla di un ''dialogo con istituzioni e le associazioni locali volto a definire i dettagli e le modalità di una proficua collaborazione istituzionale con tutti i soggetti interessati dalle novità legislative in materia doganale e fiscale''. Chiarisce che l'ufficio doganale dell'enclave ''oltre a svolgere l’attività istituzionale afferente all’accertamento, liquidazione e riscossione dei diritti di confine all’importazione (ivi compresa l’ILCCI), trasmetterà periodicamente al Comune dati e documenti relativi alle importazioni di beni da Paesi extra Ue (leggi Canton Ticino, ndr.) effettuate da consumatori finali e alle introduzioni di beni sul territorio campionese provenienti dall’Italia o da altri Stati Ue. I dati trasmessi consentiranno al Comune di esercitare un adeguato controllo sul corretto versamento del tributo locale di recente istituzione da parte di tutti i soggetti passivi d’imposta residenti nel Comune''. Tutto questo per i campionesi significa complicare la vita.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
27 min
Usura e migranti: quattro arresti tra il Luganese e Zurigo
Sono sospettati di far parte di un sodalizio internazionale dedito da tempo al trasporto di clandestini provenienti dall’Italia e diretti nel Nord Europa
Locarnese
1 ora
Servizi culturali, pubblicato il nuovo bando per la Direzione
Locarno cerca una figura ‘in grado di ridisegnare coerentemente e in maniera funzionale ed efficace la struttura’, ed elaborarne la gestione ideale
Locarnese
1 ora
Pedofilo tra Ticino e Thailandia, chiesti 9 anni di carcere
Un 77enne del Sopraceneri è accusato di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
2 ore
Alessandra Genini nuova direttrice di Comundo a Bellinzona
È la principale organizzazione non governativa svizzera di cooperazione allo sviluppo tramite l’interscambio di persone
Mendrisiotto
3 ore
‘Le fermate Ffs di Mendrisio sono di serie B?’
Il Centro lo chiede al Municipio con un’interpellanza dopo che da mesi gli ascensori della stazione di San Martino sono fuori uso
Locarnese
3 ore
Traffico e spaccio di cocaina nel Locarnese: inchiesta chiusa
L’inchiesta ha permesso di determinare un traffico di droga tra l’Italia, il Ticino e altri cantoni della Svizzera interna
Bellinzonese
3 ore
Prato Leventina, campo da calcio distrutto: è denuncia
Lo ha fatto sapere il municipale Sergio Sartore dopo il grave atto di vandalismo avvenuto fra venerdì e sabato: “Mi piange il cuore”
Ticino
6 ore
Cadono le foglie, a Novaggio e Airolo cresce il Pedibus
Nate due nuove linee dell’iniziativa che incentiva la trasferta casa-scuola a piedi di bambini accompagnati e in compagnia
Locarnese
8 ore
Pila: ‘Niente funivia, niente tasse d’uso e consumo’
A chiederlo al Municipio è una raccolta firme sottoscritta da 90 proprietari di abitazioni e frequentatori della frazione centovallina. L’impianto è fermo
Bellinzonese
8 ore
Dalla paura nei rifugi alla motivazione negli spogliatoi dei Gdt
L’impegno della società turrita ha portato a offrire a giovani hockeisti ucraini l’opportunità di venire in Svizzera e giocare a Bellinzona
© Regiopress, All rights reserved