laRegione
val-mara-luce-verde-all-aggregazione-a-tre-senza-arogno
TI-PRESS
Uno scorcio della futura Valmara
08.06.21 - 17:56
Aggiornamento: 18:24

Val Mara: luce verde all'aggregazione a tre, senza Arogno

La Commissione costituzione e leggi del Gran Consiglio si allinea al messaggio governativo ed esclude la fusione coatta. Presto il voto del Parlamento

Val Mara può nascere. Con l'aggregazione in un unico Comune e la fusione di Maroggia, Melano e Rovio. Lo ha sancito oggi la Commissione costituzione e leggi, riunitasi sotto la presidenza del granconsigliere socialista, Nicola Corti. La Commissione parlamentare ha così sottoscritto il rapporto di Omar Balli che accoglie il messaggio n. 7950 del 13 gennaio 2021, intitolato "Aggregazione dei Comuni di Maroggia, Melano e Rovio in un unico Comune denominato Val Mara".    

La Commissione, che tornerà a riunirsi martedì 15 giugno, si allinea dunque al messaggio governativo, che - aspetto significativo - esclude la fusione coatta di Arogno, lasciandola semplicemente fuori dal progetto aggregativo, così come aveva espresso in votazione popolare la stessa popolazione e, oltretutto, così come a larga maggioranza la pensa il nuovo Municipio eletto ad aprile, guidato dal sindaco, Emanuele Stauffer. 

E ora quali saranno i prossimi passi per giungere all'aggregazione a tre del futuro comune di Val Mara? Tra il 21 e il 24 giugno prossimi, sul messaggio governativo voterà il Gran Consiglio. Poi, se non vi saranno ricorsi - secondo la giurisprudenza del Tribunale federale in tema di aggregazioni, di norma possono ricorrere unicamente i Municipi interessati (l'opposizione di un singolo cittadino sospenderebbe tuttavia comunque la fusione) - gli aventi diritto di voto di Maroggia, Melano e Rovio saranno chiamati alle urne per la votazione popolare. E, come si dice, se son rose... fioriranno.     

Leggi anche:

Val Mara, solo fra Maroggia, Melano e Rovio

Val Mara, l'aggregazione piace a tre Comuni

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aggregazione valmara
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Tegna, ‘no alla variante che finirà per cancellarci’
L’Associazione sportiva preoccupata per le mire pianificatorie del Municipio per la zona dei Saleggi, con il sacrificio del campo da calcio (e del club)
Ticino
10 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
12 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
13 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
13 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
14 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
14 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
16 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
Locarnese
19 ore
Abusi edilizi, Municipio di Losone bacchettato dagli Enti locali
Vanno contro le disposizioni pianificatorie cantonali alcune licenze legate alla sopraelevazione d’immobili rilasciate. Parte l’interrogazione
Luganese
21 ore
Approvvigionamento energetico, Ail stoccano gas in Italia
Il Ticino è dipendente dalla disponibilità del Paese limitrofo, unica rete alla quale è collegato, a continuare a lasciar transitare gas verso la Svizzera
© Regiopress, All rights reserved