laRegione
lugano-schiamazzi-e-risse-di-notte-in-via-canova
Degrado in centro città, il Municipio cosa fa? (Ti-Press)
26.05.21 - 20:03

Lugano, schiamazzi e risse di notte in via Canova

Interrogazione chiede spiegazioni al Municipio in merito a una situazione degradante che capita ogni fine settimana in centro città

"Schiamazzi, rumori molesti, danneggiamenti, risse e altro: quali soluzioni al degrado notturno nel 'quadrilatero tra via Canova, via Marconi e via Stauffacher?" È il titolo dell'interrogazione presentata da cinque consiglieri comunali (primo firmatario il leghista Gian Maria Bianchetti) che puntano il dito contro una situazione degradante che capita in quella zona nei fine settimana dalle 22-23 di sera fino alle prime ore dell'alba. Secondo gli autori dell'atto parlamentare, ci sarebbero "bande di giovani chiassosi si radunano numerosi da Piazzetta Tell sino al McDonalds di Riva Albertolli per poi entrare con potenti e rumorose autovetture, facendo accelerate e frenate brusche lungo questo corto perimetro, arrecando grave nocumento alla quiete notturna". Il disagio è già stato segnalato da residenti e commercianti della zona alla Polizia comunale ma secondo gli interroganti la situazione degradante continua. E "sono circa una settantina gli individui che si radunano soprattutto la sera e a tarda notte in questi luoghi, spesso divisi in opposte fazioni, il più delle volte ubriachi o su di giri a tal punto da scaricare vomito e urina a cielo aperto, davanti le vetrine dei negozi o le entrate dei palazzi e dei commerci di questa zona; vandalizzando di tutto, dai ciclomotori negli appositi stalli esistenti su via Marconi, ma anche le recinzioni predisposte per legge a circoscrivere le aree dei lavori stradali in corso su quel perimetro". Muovono da queste considerazioni la domande rivolte al Municipio chiamato a fare qualcosa per limitare il disagio manifesto.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
interrogazione lugano municipio risse schiamazzi via canova
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
16 ore
Presidio di protesta per la Conferenza sull’Ucraina
Per una ricostruzione democratica, indipendente, pluralista e sociale! È lo slogan scelto dal Movimento per il socialismo.
Ticino
18 ore
Su imposta di circolazione e riforma Arp si voterà il 30 ottobre
Il Consiglio di Stato ha fissato la data delle urne. Al voto anche l’inclusione dei disabili e il riconoscimento della lingua dei segni italiana
Ticino
20 ore
Panne al San Gottardo, quaranta i treni cancellati
Il guasto che stamane ha paralizzato il traffico ferroviario da e per il Ticino ha costretto alla soppressione di 30 convogli merci e 10 passeggeri
Locarnese
20 ore
Morto a Solduno, autopsia svolta: servono esami tossicologici
Proseguono le indagini sul cadavere rinvenuto il 23 giugno. Stando agli elementi raccolti si tratta di un 24enne svizzero domiciliato nella regione
Ticino
20 ore
‘Maltempo, passato il primo fronte. Ma l’allerta non finisce’
Nel pomeriggio previste nuove precipitazioni, anche abbondanti. E tra giovedì e venerdì in arrivo un’altra grossa perturbazione
Bellinzonese
21 ore
Rinviato al 2 luglio il concerto dei Manupia ad Arbedo
L’esibizione alla Spiaggetta di Arbedo-Castione è stata rinviata causa maltempo
Ticino
22 ore
Pioggia e grandine spazzano le strade: diversi tratti chiusi
Caduta di alberi segnalate in Gambarogno e a Monte Carasso. E a Riazzino allagato il sottopassaggio delle Ffs
Bellinzonese
22 ore
Tunnel del Gottardo chiuso per un veicolo in avaria
Lo segnala il Tcs su Twitter
Mendrisiotto
22 ore
Mendrisio è divenuta la casa di settanta profughi ucraini
Il Municipio restituisce il quadro della situazione. Oltre duecento gli alloggi messi a disposizione; sedici i bambini scolarizzati
Ticino
23 ore
Ukraine Recovery Conference, ecco un sito e una helpline
Attivati dalla Polizia, il loro scopo è quello di migliorare la comunicazione, con lo scopo di assicurare e mantenere i servizi di sicurezza
© Regiopress, All rights reserved