laRegione
24.05.21 - 15:29
Aggiornamento: 17:14

Campione d'Italia, riequilibrato il bilancio finanziario

Il Consiglio comunale convocato sulle finanze per cui viene scongiurato un nuovo commissariamento. Mentre il 3 giugno giungerà il responso sul Casinò

di Marco Marelli
campione-d-italia-riequilibrato-il-bilancio-finanziario
TI-PRESS
Il Municipio all'ombra del Casinò

In attesa del definitivo pronunciamento, il prossimo 3 giugno, dei giudici di Como sull'ammissione della società di gestione del casinò al concordato preventivo, a Campione d'Italia si registra un nuovo passo in avanti, verso la sospirata normalità: l'agibilità finanziaria del Comune, che da quasi tre anni è in dissesto finanziario, con il conseguente taglio dei dipendenti comunali passati da 100 a 17, quanti sono quelli attuali.

Le finanze in primo piano 

Giovedì, alle 20,30, torna a riunirsi il Consiglio comunale con all'ordine del giorno l'approvazione di ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato per gli esercizi finanziari 2018, 2019, 2020 e 2021/2023. Dopo questo primo argomento seguirà l'approvazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale, procedura che si è resa necessaria per evitare un nuovo commissariamento del Comune. Con l'approvazione dei due bilanci («la cui scrittura ha richiesto un surplus di impegno dei nostri dipendenti e di questo li ringrazio pubblicamente» - dice il sindaco dell'enclave Roberto Canesi) il Comune potrà ottenere dalla Corte dei Conti della Lombardia il via libera alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale. Un passaggio, questo, ritenuto molto importante in quanto rappresenta la condizione che Banca Intesa ha posto al comune diCampione d'Italia per acconsentire alla riorganizzazione dei mutui del Casinò. Mutui che slitterebbero al 2034 e al 2035. Così facendo il Comune dell'enclave avrebbe a disposizione annualmente 4 milioni di euro. Soldi destinati a pagare i debiti, spalmati nell'arco di cinque anni. Incominciando da quello di 17 milioni di euro che il Comune ha nei confronti dei dipendenti comunali.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
Lavori forestali, nelle selve degli appalti
Per decidere su un concorso nel Basso Distretto ci sono voluti due bandi e tre sentenze. E (forse) non è ancora finita
Ticino
2 ore
Cantonali ‘23, Marchesi: ’Mi candido per entrare in governo’
Il presidente Udc, in un‘intervista a ‘laRegione’, ufficializza la discesa in campo: ’In Consiglio di Stato meno famiglia Mulino Bianco e più dinamismo’
Luganese
8 ore
Lugano, Lalia non slega il legislativo
I prelievi dovuti per legge ottengono la maggioranza assoluta, malgrado il teatrino in salsa leghista, con Bignasca contro il suo sindaco
Locarnese
8 ore
Il Museo di Storia naturale è ancorato alla pianificazione
Approvata dal legislativo di Locarno la variante per l’insediamento della struttura nel complesso conventuale di Santa Caterina
Ticino
10 ore
Detenuti e misure terapeutiche, il parlamento accelera
Presto una mozione delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’. Durisch: ora il trattamento in carcere non funziona, urge un reparto di psichiatria forense
Bellinzonese
10 ore
In arrivo sei aule prefabbricate per i bambini della Gerretta
Bellinzona: accolta la clausola d’urgenza e bocciato l’emendamento che chiedeva di riattivare le vecchie scuole di Molinazzo e Daro
Bellinzonese
11 ore
Daro, ecco i soldi: parte la ricostruzione di via ai Ronchi
Il Cc ha votato l’anticipo di 2,45 milioni. La Città pretende il risarcimento dal proprietario del cantiere edile all’origine del crollo
Luganese
11 ore
AlpTransit verso sud, Lugano picchia i pugni contro Berna
Votata all’unanimità la risoluzione extra-Loc che critica il progetto di Berna di tagliare la Neat e chiede di proseguire il tracciato fino al confine
Bellinzonese
11 ore
Giubiasco, 14 anni dopo luce verde alla centrale a biogas
Il Cc di Bellinzona ha avallato l’operazione lanciata dall’Amb con la Sopracenerina per un impianto che costerà quasi 27 milioni
Bellinzonese
12 ore
Ex sindaco condannato per impiego di stranieri senza permesso
Pena pecuniaria sospesa per un 68enne, già alla guida di un Municipio leventinese, reo di aver ingaggiato un cittadino serbo non autorizzato a lavorare
© Regiopress, All rights reserved