laRegione
Luganese
19.05.21 - 17:41
Aggiornamento: 19:36

Un buon anno per la Cassa pensioni di Lugano

La resa del portafoglio è stata dal 4,66 per cento. Entrata in vigore la riforma per salvare le rendite future

un-buon-anno-per-la-cassa-pensioni-di-lugano
Ti-press

Malgrado gli effetti della pandemia, che hanno impattato soprattutto sul primo trimestre dell'anno scorso, il settore previdenziale svizzero ha chiuso il 2020 con risultati soddisfacenti: non fa eccezione la Cassa pensioni del COmune di Lugano che peraltro, tenendo conto della struttura della sua popolazione assicurata, ha varato un nuovo Piano previdenziale. Entrato in vigore il primo gennaio di quest'anno, dovrebbe preservare nel tempo il livello attuale delle rendite future e offrire un ottimo livello delle altre prestazioni assicurate. La soluzione viene così descritta: una riduzione delle aliquote di conversione a partire dal 2026, accompagnata da misure per ridurre gli effetti sulle rendite future e per scongiurare il rischio di conflitti generazionali fra assicurati di differenti fasce d’età".
Il portafoglio globale della CpdL, composto per il 62% da attivi finanziari e liquidità e per il 38% da immobili, nel 2020 ha reso il 4.66% facendo segnare un incremento degli attivi di  33.5 milioni di franchi "Il buon risultato finanziario ha permesso di ridurre il forte impatto negativo sul risultato 2020 derivante dall’introduzione delle tavole di mortalità generazionali, in sostituzione delle tavole periodiche in uso fino alla chiusura 2019. Con questa modifica il Consiglio Direttivo ha effettuato una scelta ponderata e prudente, che consente alla CPdL di tenere conto dei futuri costi generati dall’aumento della speranza di vita già nel grado di copertura attuale, che è di conseguenza leggermente sceso attestandosi a 96.6%. La remunerazione sull’avere di vecchiaia costituito all’1.1.2020 è stata del 1.5%. spiegano gli amministratori della CpdL
I pensionati al 31 dicembre erano 1’574, ovvero 25 unità in più rispetto all’esercizio 2019, mentre il numero degli assicurati attivi è passato a 2’913, ovvero 110 unità in più rispetto all’esercizio 2019. Sempre rispetto all’esercizio 2019, l’età media degli assicurati attivi nel 2020 è rimasta costante a 45 anni, mentre il rapporto fra il loro numero totale e quello dei pensionati è aumentato a 1.87.
In seno al Consiglio direttivo, la posizione dello scomparso Armando Zoppi quale rappresentate dei pensionati, è stata assunta da Franco Greco. A Milo Piccoli, rappresentante dei dipendenti della Città di Lugano, è succeduta Alessia Dolci, avvocato e Presidente dell’Autorità regionale di protezione di Lugano. Nel Rapporto di gestione 2020, scaricabile nella sua forma integrale dal sito www.cpdl.ch, sono presentati i conti annuali completi della CPdL accanto alle immagini di monete tribali africane facenti parte della nuova collezione del Museo delle Culture di Lugano. "Opere scelte con il chiaro intento di aprire una riflessione generale sul concetto di “banconota” nell’era delle criptovalute e tentare di accostare monete tribali africane al risparmio previdenziale di oggi".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
15 sec
Preventivo, il sì borghese vincolato alla revisione della spesa
Lega, Plr, Centro e Udc sostengono la previsione per il 2023 del governo (-80 milioni), ma con dei paletti. Il Ps: ‘No a queste politiche neoliberiste’
Ticino
59 min
Targhe, Centro e Udc firmano un rapporto senza maggioranza
Calcolo della nuova imposta di circolazione, la Lega per ora si defila mentre Plr e Ps confermano il loro no al testo Dadò/Pamini. E il clima è teso
Mendrisiotto
1 ora
Il Nebiopoli 2023 svela i suoi contenuti
Il Carnevale di Chiasso sarà in programma dal 2 al 5 febbraio. Ampliato il Villaggio, oltre ai consueti appuntamenti anche ospiti internazionali
Locarnese
1 ora
PCi, la guerra in Ucraina ‘rispolvera’ i rifugi atomici
Il Consorzio ha avviato su tutto il territorio controlli dei bunker in caso di catastrofe nucleare. Attese nuove ondate di rifugiati e novità per la sede
Bellinzonese
1 ora
Squadra esterna di Biasca, a processo per vie di fatto
La Procura ha firmato un Decreto d’accusa nei confronti di un operaio comunale, che si è opposto. Si va in Pretura penale
Bellinzonese
2 ore
La 19enne era al rave: con la conferma si cercano testimoni
La polizia grigionese invita quanti sono a conoscenza dello stato di salute della ragazza all’evento della diga della Roggiasca a contattare il comando
Mendrisiotto
9 ore
Da Berna un sostegno per il ‘centro di partenza’ di Rancate
Passa all’unanimità agli Stati la concessione di una somma forfettaria ai Cantoni che in situazioni straordinarie gestiscono centri asilanti provvisori
Mendrisiotto
11 ore
Il Museo dei fossili di Meride spegne dieci candeline
Tra esperienze multimediali e una nuova teca terrestre, il direttore Luca Zulliger si prepara per le porte aperte d’anniversario
Locarnese
14 ore
Un fuoristrada, un gatto e l’amore per la (nuova) vita
Grazie al piacere nel viaggiare assieme al suo fedele Jek, il locarnese ‘Jonni’ è riuscito a riprendersi dopo un tragico incidente in cui è quasi morto
Ticino
14 ore
Salario minimo non adeguato all’inflazione, Durisch: ‘Contesto!’
Il capogruppo Ps dopo la decisione del governo: ‘Assurdo, è una manovra per non arrivare all’ultima forchetta nel 2025: non sta né in cielo né in Terra’
© Regiopress, All rights reserved