laRegione
07.05.21 - 16:02
Aggiornamento: 17:38

Lugano, pernottamenti giù ma crescono gli svizzeri

Perde il 22% rispetto al 2019 il turismo nel comprensorio. Molto meno del previsto grazie agli ospiti interni aumentati di ben il 24,4%

lugano-pernottamenti-giu-ma-crescono-gli-svizzeri
Pernottamenti crollati ma meno del previsto (Ti-Press)

I numeri del settore turistico non sono così negativi come si prospettavano nel marzo dell'anno scorso quando si temeva una riduzione fra il 60 e l'80%. Il calo pernottamenti registrati nel 2020 è comunque netto: un meno 22,1% rispetto al 2019. In cifre, le persone che hanno passato una notte in una pensione o in un albergo sono state di 717'781. Insomma, avrebbe potuto andare molto peggio, considerata la quasi totale assenza degli ospiti provenienti dai mercati internazionali e del settore congressuale. A contribuire a contenere le perdite si è registrata un’importante crescita di soggiorni degli ospiti svizzeri (+24.4% ovvero +104'991 pernottamenti su base annua nel 2020 rispetto al 2019). Alessandro Stella, direttore di Lugano Region, parla di un 2020 complicato a causa del coronavirus che «ci ha obbligato, a partire dallo scorso marzo, ad adattare costantemente le proiezioni. Nei primi mesi c'era chi ventilava perdite fra il 70 e l'80%. Col passare dei mesi abbiamo avuto segnali positivi dal mercato interno vacanziero che negli anni 'normali' aveva una quota del 46%. Alla fine è andata meglio del previsto malgrado le restrizioni introdotte l'autunno scorso».

Piazza Cioccaro? 'Un dilemma'

Il calo c'è però stato e ha provocato impatti sui ricavi derivanti dalle tasse di soggiorno da pernottamenti che sono stati minori rispetto al preventivo del 21.8%. Nonostante tutto, quest'anno l'ente luganese continuerà a occuparsi della manutenzione ordinaria dei 600 km di rete escursionistica cantonale, dei 300 km di rete ufficiale locale, dei 370 km di percorsi Mountain Bike e di 40 km di sentieri tematici. Non solo: Lugano Region proseguirà nella promozione delle esperienze che valorizzano la destinazione e incentivano di conseguenza i soggiorni. Pertanto, grazie alle buone esperienze riscontrate con i partners della regione, l'assemblea, che ha dato luce verde al consuntivo 2020 e al preventivo 2021, ha deciso di riproporre anche quest'anno le escursioni guidate regolari. L’offerta spazierà dalle visite in centro città, con il “Guided City Walk” e l’”Unexpected Classic Tour”, a quelle al Monte Brè, Monte San Salvatore e Gandria. Sono stati riprogrammati anche i tour guidati in città durante il periodo autunnale e natalizio. In merito ai problemi e alle proteste degli albergatori di piazza Cioccaro, il direttore lo riconosce: «Non siamo per niente contenti di quanto sta capitando, l'autorità si trova in una situazione difficile, è un vero e proprio dilemma come per la Foce che perlomeno è uno spazio isolato».

 

Leggi anche:

Piazza Cioccaro a Lugano: ‘La Città intervenga!’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 min
Ex direttore indagato, incontro informativo per i genitori
Domani sera è prevista una riunione riservata ai familiari della sede delle scuole Medie. Intanto il docente ha incaricato un avvocato di fiducia
Luganese
45 min
Lugano, a processo per un buco da oltre 8 milioni
Rinviato oggi, a causa dell’assenza dell’imputato principale, il procedimento a carico di quattro persone accusate di reati finanziari e patrimoniali
Bellinzonese
2 ore
Migliorie in vista lungo i percorsi che portano a Prada
La novità è emersa durante la Giornata cantonale dei sentieri. Sottolineata l’importanza della sicurezza e della ricerca di fondi
Locarnese
10 ore
‘Le Corti inCanto’: offriamo delicatezza in cambio di passione
Dopo 15 edizioni il Gruppo Centro Storico di Locarno vuole cedere il testimone a chi intenda dare continuità alla manifestazione
Ticino
12 ore
Divertimento, pregiudizi, didattica, ricerca... cos’è il gaming?
Chiacchierata a tutto tondo col ricercatore Supsi Masiar Babazadeh: ‘Non è solo Super Mario, ci sono programmi usati anche dalle aziende per i neoassunti’
Bellinzonese
12 ore
Una Bellinzona più pulita val bene una fredda giornata di vento
Clean Up Day: oltre alle scuole si è attivato anche un gruppo di volontari capitanato dall’amministratrice di un profilo Facebook dedicato alla città
Luganese
20 ore
Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’
Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
21 ore
Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’
Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
23 ore
Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia
Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
Ticino
23 ore
Il governo dice sì al fondo per apprendisti in difficoltà
Accolta la proposta di Fonio ed Ermotti-Lepori. Sarà gestito dal Decs, rifornito da pubblico e privato, e servirà a rifondere le direzioni delle sedi
© Regiopress, All rights reserved