laRegione
valceresio-avvistati-alcuni-lupi-ticinesi
Allertate le autorità di confine (Ti-Press)
27.04.21 - 17:59
Aggiornamento: 19:11
di Marco Marelli

Valceresio, avvistati alcuni lupi 'ticinesi'

Rinvenute tracce di almeno un animale ma secondo gli esperti ce ne sarebbero almeno sei che hanno sconfinato attraverso i boschi

Nell'ultimo fine settimana nei boschi della Valceresio sarebbero stati avvistati alcuni lupi. Almeno sei, arrivati dal Ticino attraverso i boschi di confine. Un esemplare è stato visto sopra Besano, in direzione del monte Orsa. «Stavo camminando per il sentiero insieme con mia moglie e il cane - spiega Carlo Ippoliti, referente dell’associazione ambientalista Verdeblu - appena sopra al Rifugio Gelindo. A un certo punto un esemplare di lupo, bello grande, ci è passato davanti, tagliandoci la strada. Camminava con procedere un po’ altalenante, inconfondibile e ben distinto rispetto al modo di camminare dei cani». È lo stesso ambientalista ad affermare che in zona ci sarebbe un gruppo di sei lupi che si presume provenienti dal Ticino. Negli ultimi giorni numerose sono state le segnalazioni di carcasse di animali che hanno fatto pensare al grande predatore. Ci sono immagini fotografiche di un capriolo divorato dalle parti del Monteallegro, località di Induno Olona, che secondo gli animalisti sarebbe stato sbranato da un lupo. Insomma, è stato lanciato l'allarme ai molti escursionisti che nei fine settimana frequentano i boschi di confine con il Ticino.

'Le impronte sono del grande predatore'.

Ne è sicuro Paolo Di Salvo, esperto di battute di caccia e grande conoscitore dei boschi della valle: «Una conoscente mi ha mandato la foto di un capriolo mezzo divorato, secondo modalità per lei incomprensibili. Io stesso ho voluto accertarmi del fatto e sono salito dalle parti del Montallegro. Ho individuato la carcassa dell’animale, che, nel frattempo, era stato divorato tutto. In prossimità erano abbastanza evidenti delle impronte, che ho riconosciuto essere di un lupo. Anche le modalità della predazione fanno pensare, inequivocabilmente, a un grosso lupo. Insomma, secondo me si tratta di un esemplare adulto solitario». Anche secondo Di Salvo questi animali arriverebbero dalla Svizzera: «Il lupo non è un animale statico, ma erratico, per cui potrebbe essere anche lo stesso avvistato verso l’Orsa e poi verso il Monarco. Oppure ce ne potrebbero essere in giro più d’uno».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
avvistati alcuni lupi boschi confine valceresio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Conti di Lugano approvati, all’ombra dell’ex Macello
Via libera al Consuntivo 2021, ma il Ps: ‘Mancano assunzione di responsabilità e riconciliazione’. Scintille fra Ghisletta e Badaracco sulla Resega.
Luganese
2 ore
5 luglio, ore 21: Lugano ‘libera’ dalla zona rossa
Archiviata la Ukraine Reform Conference 2022, viabilità cittadina ripristinata così come trasporto pubblico e posteggi
Ticino
5 ore
Valuta transfrontaliera, intercettati oltre 23 milioni di euro
Il bilancio della Guardia di finanza di Como sull’attività svolta lo scorso anno
Ticino
5 ore
‘Naturale’, ‘ecologico’. Diciture ingannevoli ‘da regolare’
Frequenti sulle confezioni dei prodotti, secondo i risultati di un sondaggio delle organizzazioni dei consumatori influenzano notevolmente gli acquisti
Ticino
6 ore
Impianti di risalita turistici, giugno positivo
L’Utpt: ‘Si assiste a un ritorno della clientela estera’
Grigioni
6 ore
Sempre più cinghiali nella Bassa Mesolcina: come contenerli
Il capo dei guardacaccia Nicola De Tann: ‘Finora causati importanti danni solo a pascoli e prati da sfalcio’
Ticino
7 ore
Posti di tirocinio: ‘La scelta ai ragazzi, non all’economia’
Aumentano i contratti già firmati, ma c’è una sensibile differenza di offerta (e richiesta) tra un settore e l’altro. ‘Per le ragazze è più difficile’
Luganese
7 ore
Casinò Campione, confermata l’ammissione al concordato
Il tribunale di Como ha fissato l’udienza per il voto dei creditori al 19 settembre
Ticino
8 ore
‘Parto in cella, caso gestito in maniera professionale’
La commissione parlamentare dopo le verifiche: ‘L’intervento del personale di custodia e sanitario è stato immediato. La donna mai lasciata sola’
Mendrisiotto
8 ore
Morbio Inferiore sonda il terreno per creare un asilo nido
Il Municipio invia un questionario ai cittadini tra i 25 e i 45 anni per valutare l’idea di aprire una struttura a pagamento nel Comune
© Regiopress, All rights reserved