laRegione
20.04.21 - 17:35

Ceresio, intesa per natanti svizzeri intestati a cittadini Ue

Trovato l'accordo per la libera navigazione nelle acque interne dei laghi internazionali tra Camorino e l'Autorità di Bacino. Arriva la Carta grigia

di Guido Grilli
ceresio-intesa-per-natanti-svizzeri-intestati-a-cittadini-ue
TI-PRESS
Controlli a fil d'acqua

Trovato l'Accordo per la libera navigazione nelle acque interne dei laghi internazionali Ceresio e Maggiore. Il Dipartimento delle Istituzioni, sezione della Circolazione di Camorino diretto da Cristiano Canova, unitamente all'Autorità di Bacino del Ceresio sono riusciti a sciogliere un nodo burocratico legato alla navigazione dei natanti svizzeri intestati ai cittadini Ue. Grazie al rilascio della “carta grigia limitata alle acque interne”, le barche potranno navigare sul Ceresio e sul Verbano senza incorrere in procedimenti di possibili violazioni delle Convenzioni doganali.

Cade un tabù

Cade così l'ultimo tabù che, dal 2015 - si legge in un comunicato stampa - "aveva preoccupato le Autorità competenti, non essendo riusciti a formalizzare una soluzione. La situazione rischiava di diventare un caso internazionale e risale al 2015 quando l'allora Commissione internazionale sulla navigazione era stata allertata del problema della conduzione da parte dei cittadini Ue di unità nautiche con targa svizzera in relazione alle diverse disposizioni doganali esistenti tra i due Stati. Sulla scorta degli incontri che si sono susseguiti nel corso degli anni, finalmente è stato raggiunta una soluzione e, pertanto, l'Ufficio cantonale della Circolazione rilascerà per questi casi specifici, la Carta grigia che permetterà la navigazione con un'esclusiva limitazione per i due laghi nonché la possibilità di ottenere la licenza di condurre svizzera senza esami, ma con una semplice trasformazione della patente nautica posseduta. Un lavoro di squadra transfrontaliero che ha visto impegnato il Canton Ticino per l'azione di sensibilizzazione delle Autorità doganali italiane e svizzere e l’Ente regionale presieduto da Massimo Mastromarino".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
3 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
5 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
5 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
6 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
7 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
7 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
Bellinzonese
8 ore
Archeologia, antiche ricchezze dissotterrate a Giubiasco
Aperto uno dei quattro tumuli venuti alla luce in un cantiere tra viale 1814 e via Ferriere: ritrovati orecchini, fibule, un pugnale e un’urna funeraria
Bellinzonese
11 ore
Due condanne in tribunale per il ‘caso targhe’
Inflitti 14 mesi con la condizionale all’ex funzionario della Sezione della circolazione, reo confesso. Dieci mesi all’assicuratore
Locarnese
12 ore
Influenza aviaria in un cigno nel Locarnese
Si tratta del secondo caso in Svizzera dopo quello in un’azienda a Zurigo. Il virus si trasmette all’uomo solo in casi rari e per contatto stretto
© Regiopress, All rights reserved